Caro Ventura, forse è meglio anche per l’Italia che Belotti vada al Psg

L’intervista del ct a Radio Anch’io Sport: «Belotti al Psg? Solo da protagonista, non per integrare la rosa»

Caro Ventura, forse è meglio anche per l’Italia che Belotti vada al Psg

L’intervista a Radio Anch’io Sport

Nei giorni del caso-Donnarumma, arriva un parere chiaro del ct della Nazionale. Gian Piero Ventura, intervistato da Radio anch’io sport, si dimostra però refrattario alle novità. A una dimensione internazionale del calciatore, che per esprimere reale competitività tecnica deve avere a che fare con le migliori competizioni, quindi anche con la concorrenze più spietata.

In questo senso, le parole su Belotti sono un po’ fuori dai nostri tempi: «Egoisticamente riesco a tenerlo sott’occhio in Italia, sarebbe meglio per me che rimanesse. Ma al di la di questo, ho sempre sostenuto che i calciatori quando vanno via, devono farlo per entrare dalla porta principale, non da quella di servizio. Se Belotti va al Psg perché può essere un protagonista, va bene. Ma se va lì solo per integrare la rosa… spero faccia la scelta migliore».

Donnarumma

Il caso della settimana, forse dell’intero mercato italiano, giudicato dal ct: «Donnarumma deve fare il calciatore, perché è un giocatore di altissimo livello, un predestinato, raramente ho visto un giovane così maturo. Spero che questa telenovela finisca il prima possibile e che Gianluigi torni ad avere un barlume di serenità attorno per preparare la prossima annata».

I giovani

E sui giovani? È uno dei punti caldi per il futuro della nazionale, quindi anche di Ventura. Che, nonostante non colga l’eventuale peso, nel senso di importanza, di un eventuale passaggio di Belotti al Psg, tiene aperte le porte dell’Italia ai giovani: «In due anni sarà la Nazionale più giovane. Si lavora allo zoccolo duro di quella squadra, in cui il giocatore più ‘anziano’ sarà Immobile che ha 26-27 anni, al di là forse di Bonucci. Saremo tra i favoriti per i prossimi Europei e Mondiali. Oggi ogni ragazzo. ha la sensazione che se farà bene nel club, potrà approdare in Nazionale». A patto che non vada a giocarsi il posto al Psg.

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.