ilNapolista

Bartomeu: “Nessuno vuole dimettersi. Il club non si ferma. Suarez? E’ un nostro giocatore”

A TV3: “Messi? E’ una questione parcheggiata. E’ entusiasta di Koeman. Setien? Si negozia la sua uscita amichevole dal club, non è stato possibile raggiungere un accordo e ora si deciderà in tribunale”

Bartomeu: “Nessuno vuole dimettersi. Il club non si ferma. Suarez? E’ un nostro giocatore”

Il presidente del Barcellona, Josep Bartomeu, ha rilasciato alcune dichiarazioni a TV3. Tra le tante cose ha parlato della mozione di sfiducia presentata nei suoi confronti.

Siamo in un normale processo di voti di sfiducia. Ci sono dieci giorni per valutare e altri dieci per la convalida. La giunta lavorerà come sempre. Il mercato chiude il 5 ottobre e abbiamo ancora movimenti da fare. Vogliamo fare una squadra competitiva. In questo momento nessuno vuole dimettersi. Il club non si ferma e abbiamo molto lavoro da fare. Vogliamo continuare a lavorare e aspetteremo il processo. Nessun dirigente mi ha detto nulla. Tutti siamo concentrati in questo momento. Approvare i numeri non c’entra. Stiamo seguendo la vita quotidiana del club e facendo quello che deve essere fatto con questo voto di sfiducia, qualunque cosa”.

Su Messi:

“Come presidente non entrerò in conflitto con Messi. Parla in campo come abbiamo visto. E’ una questione parcheggiata. Non potevo permettere, come qualsiasi persona nel consiglio di amministrazione o nello staff tecnico, di lasciar andare il miglior giocatore al mondo. Le questioni si discutono in casa. Dobbiamo essere felici che Messi continui con noi. E’ entusiasta di Koeman. L’importante è che giochi per il Barça, a casa. Vogliamo che si ritiri nel club e fare un progetto con Leo”.

Su Suarez:

“E’ un giocatore del Barcellona e uno dei più importanti di questo club. Ha un contratto valido”.

Infine, Bartomeu ha parlato anche di Setien.

“Gli è stato detto quando è previsto il suo licenziamento. Si negozia la sua uscita amichevole dal club, non è stato possibile raggiungere un accordo e ora si deciderà in tribunale. Non voglio parlare di Setien, ma del nuovo progetto. Non parliamo delle cose brutte del passato, ma del futuro e di quello che verrà … Inizia una stagione che il tifoso del Barça vuole vivere con entusiasmo”.

ilnapolista © riproduzione riservata