ilNapolista

Tebas: “Liga più equilibrata grazie al controllo finanziario”

Tebas: “Le misure in atto da sei anni hanno consentito alle società di ridurre i debiti e di offrire loro una maggiore capacità di investimento e di trattenere i propri giocatori. I club più piccoli sono migliorati”

Tebas: “Liga più equilibrata grazie al controllo finanziario”

Mai più titoli vinti con oltre 100 punti, e squadre piccole che rimpiccioliscono sempre di più. La Liga ha trovato un equilibrio grazie alle misure di controllo finanziario messe in campo negli ultimi anni. Lo ha dichiarato il presidente della Liga Javier Tebas.

Nella stagione in corso ci sono ben cinque squadre in due punti nelle prime cinque posizioni, e la distanza tra prima e nona squadra in classifica è la più bassa dal 1998.

“Le misure di controllo finanziario in atto da sei anni fa hanno consentito alle società di ridurre i propri debiti e di offrire loro una maggiore capacità di investimento e di trattenere i propri giocatori. I club più piccoli sono migliorati”.

Per esempio, dice Tebas, il passaggio a un metodo centralizzato per la vendita dei diritti televisivi ha contribuito ad aumentare la competitività del torneo, perché i ricavi della maggior parte dei club piccoli sono cresciuti.

“Ora c’è più equilibrio. Ma dobbiamo stare attenti a non indebolire i nostri club che competono a livello internazionale perché sono quelli che ci hanno aiutato a creare questo marchio”.

ilnapolista © riproduzione riservata