Cagliari-Napoli 0-1: l’arcobaleno di Arek Milik

Cagliari-Napoli 0-1: l’arcobaleno di Arek Milik

Cagliari-Napoli 0-1, gol di Milik al 91esimo su punizione.

Primo tempo

Sono 45 minuti di noia, gli highlights sono davvero scarni: una ripartenza del Cagliari su errore di Ounas, tiro di Faragò contenuto da Ospina; altra grande occasione per Farias, in fuorigioco ma comunque ancora stoppato dal portiere colombiano a pochi metri dalla porta. Dall’altra parte del campo, chance potenziale dopo una bella percussione di Ounas. Palla ribattuta in angolo. Per il resto, davvero pochi spunti di cronaca.

La ripresa

Cagliari-Napoli del secondo tempo è una partita che cambia, che si accende. Tre grandi occasioni per il Napoli nei primi minuti, la squadra di Ancelotti entra con un piglio e un ritmo diverso, il Cagliari risponde con intensità all’intensità e la cronaca si riempie di chance. La più clamorosa è per Milik, gran colpo di testa che colpisce la parte inferiore della traversa e poi la riga bianca. Poco prima ancora Milik a impegnare Cragno, bravo anche a smanacciare anche un calcio d’angolo diretto in porta di Ghoulam. Anche Zielinski da fuori conclude poco al di là del palo.

Ancelotti decide di fare all-in, e schiera contemporaneamente Mertens, Insigne, Milik, Fabian Ruiz e Zielinski. Negli ultimi minuti entra addirittura Callejon per Malcuit, lo spagnolo fa il terzino destro fino alla alla fine della partita. Durante il primo dei sette minuti di recupero, fallo a pochi metri dalla linea dell’area di rigore del Cagliari. Andreolli stende Mertens, punizione di Milik. È un arcobaleno che vale tre punti. È la settima vittoria nelle ultime nove di campionato.

ilnapolista © riproduzione riservata