Ronaldo fuori dalla Nazionale. Il ct: «Decisione concordata, di più non posso dire». L’ombra dello stupro

Il fuoriclasse non giocherà contro Polonia e Scozia. Il ct Santos non si è sbottonato sulle motivazioni. Lo scandalo è dilagato ovunque, tranne che in Italia

Ronaldo fuori dalla Nazionale. Il ct: «Decisione concordata, di più non posso dire». L’ombra dello stupro

Se ne parla in tutto il mondo, tranne che in Italia

In tutto il mondo – tranne che in Italia – la notizia di Cristiano Ronaldo accusato di aver stuprato una donna campeggia in alto su tutti i più siti di informazione. Da noi, ovviamente, bisogna cercarla col lanternino. Il Napolista vi ha informati sull’inchiesta di Der Spiegel sul caso della denuncia di Kathryn Mayorga.

La notizia ha scosso il Portogallo e la federazione portoghese. Lo conferma l’esclusione di Cristiano Ronaldo dalla Nazionale per le prossime due partite: in Nations League contro la Polonia e in amichevole contro la Scozia. Oggi ha parlato il ct Fernando Santos. Ha detto che si tratta di una decisione concordata con il calciatore e la federazione. Che è convinto che Ronaldo tornerà a giocare con la maglia del Portogallo. Che non può dire di più per motivi personali e di rispetto della privacy.

ilnapolista © riproduzione riservata