De Laurentiis: «La Champions è superata, serve il Cinque Nazioni del calcio»

A Le Parisien: «Il calcio è noioso, i bambini non lo seguiranno più. Servono due tempi da 30 minuti. E un torneo con le prime quattro di Italia, Francia, Spagna, Germania, Inghilterra»

De Laurentiis: «La Champions è superata, serve il Cinque Nazioni del calcio»

Due tempi da trenta minuti

Le Parisien ha pubblicato un’intervista ad Aurelio De Laurentiis. Il presidente del Napoli ha anche parlato del futuro del calcio, anche a livello europeo.

«Stiamo distruggendo il calcio che è un settore importante. Siamo vittime di Fifa e Uefa che sono istituzioni superate, altrimenti il calcio avrebbe ancora più valore. Deve essere proiettato nel futuro, i giovani giocano ai videogame. Tra otto anni, i bambini appena nati non seguiranno il calcio. ”

De Laurentiis si ispira al modello Nba con quattro tempi. «Le partite durano troppo, ti addormenti. Bisogna giocare due tempi da 30 minuti, con una pausa di due o tre minuti; sennò a che serve l’allenatore?».

Un Cinque Nazioni

Per De Laurentiis occorre un campionato europeo ristretto a Inghilterra, Francia, Spagna, Germania, Italia. «Perché l’Europa non funziona? Perché dovrebbe essere l’Europa di queste cinque nazioni. E basta. Lo stesso principio vale per il calcio. Invece della Champions League, serve un campionato riservato alle prime quattro classificate di queste cinque nazioni: venti squadre. Una sola partita, senza andata e ritorno. Il martedì, il mercoledì e il giovedì si partecipa a questa nuova competizione. Sabato, domenica e lunedì, si gareggia per i campionati nazionali. Questa nuova competizione porterebbe 10 miliardi di euro».

ilnapolista © riproduzione riservata