Qualificazione Champions: il Napoli deve fare gli stessi punti del Psg negli scontri diretti

Ora la doppia sfida con Cavani. Servono due pareggi, o una vittoria e una sconfitta. E sperare che non battano il Liverpool a Parigi

Qualificazione Champions: il Napoli deve fare gli stessi punti del Psg negli scontri diretti

Ora il Napoli è in testa al girone

Che cosa è cambiato per il Napoli dopo la vittoria di ieri sera per 1-0 sul Liverpool? Un bel po’ di cose. La squadra di Ancelotti si è decisamente rimessa in carreggiata per la qualificazione nel gruppo C di Champions. Anche se, ovviamente, la strada resta tortuosa. Al momento il Napoli è in testa al girone con quattro punti, seguono Liverpool e Psg con tre e Stella Rossa col punto conquistato proprio contro di noi. Stella Rossa che è stata annichilita dal Psg: 6-1 il risultato finale.

Conservare il punto di vantaggio su Cavani e Neymar

Le chance di qualificazione della squadra di Ancelotti passano per il doppio scontro diretto contro il Psg. Le prossime due partite infatti saranno un’andata e ritorno. È molto presumibile che il Liverpool batterà due volte la Stella Rossa e si porterà a 9 punti. Se il Napoli dovesse fare gli stessi punti di Neymar e compagni, e quindi o pareggiarle entrambe oppure perderne una e vincere l’altra, si ritroverebbe a due giornate dalla fine con un punto di vantaggio sui parigini. L’ipotetica classifica, in questo caso, sarebbe: Liverpool 9, Napoli 6, Psg 5. Oppure Liverpool 9, Napoli 7, Psg 6. Ripetiamo, se il Napoli dovesse riuscire nell’impresa – perché di impresa si tratterebbe – di fare gli stessi punti del Psg negli scontri diretti.

Una vittoria dei Reds sul Psg ci qualificherebbe

A quel punto ci sarebbe Psg-Liverpool e Napoli-Stella Rossa. Nella migliore delle ipotesi, un’eventuale vittoria di Klopp eliminerebbe il Psg e qualificherebbe gli azzurri agli ottavi con una giornata d’anticipo (ovviamente dobbiamo battere la Stella Rossa). In caso di pareggio tra Liverpool e Psg, un punto tra Liverpool e Napoli qualificherebbe entrambi (con i Reds primi nel girone). In caso, invece di vittoria del Psg (che ovviamente è tutt’altro che improbabile), per qualificarsi il Napoli dovrebbe non perdere l’ultima partita in casa dei Reds. Insomma, la strada è molto in salita.

Viceversa in caso di due sconfitte col Psg, ovviamente, il discorso qualificazione sarebbe chiuso. E in caso di una sconfitta e di un pareggio, la classifica sarebbe Liverpool 9, Psg 7, Napoli 5. E obbligherebbe gli azzurri a vincere ad Anfield Road nell’ultima giornata.

ilnapolista © riproduzione riservata