È fatta: Cristiano Ronaldo alla Juve per 105 milioni (come Jeppson)

Florentino Perez ha subito la decisione del fuoriclasse portoghese. Un’operazione storica per la Juventus e importante per il calcio italiano

È fatta: Cristiano Ronaldo alla Juve per 105 milioni (come Jeppson)

Venti milioni per Jorge Mendes

La data a questo punto sembra proprio che sia 10 luglio 2018. La data che certifica il passaggio di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus. Un trasferimento storico. Una grande operazione, rischiosa ma certamente imponente. Un acquisto che segna quasi un prima e un dopo nella storia della Juventus e segna anche un passaggio importante per il calcio italiano.

CR7 si trasferisce alla Juventus per la somma di 105 milioni. A lui, invece, un quadriennale da trenta milioni netti a stagione. A Jorge Mendes, grande tessitore dell’operazione, andranno venti milioni. In tutto, 125 milioni per portare a Torino quello che oggi è considerato il più forte calciatore del mondo. Il portoghese dovrebbe arrivare domani a Torino. Oggi Andrea Agnelli è volato in Grecia per incontrarlo e chiudere l’affare.

Ala fine, Florentino Perez ha dovuto accettare la decisione del portoghese di lasciare il Real Madrid.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. io fossi il napoli proverei a prendere Chiesa e Simeone vendendo Inglese e uno tra Mertens e Callejon. questi sono i profili da napoli, gente che guadagna 7-8 mln tipo Benzema non é da Napoli

  2. Finalmente la Juve ha trovato l’alter ego di Cuadrado…

  3. La Juve avrebbe vinto in Italia con o senza Ronaldo. l’ investimento è stato fatto ( come per Higuain ) in funzione della coppa. Personalmente ritengo che l’ arrivo di Ronaldo non darà alla Juve la vittoria finale come per il Napoli l’ arrivo di Cavani non significherebbe scudetto.

  4. Poco cambia, rifaremo l’abbonamento e tiferemo sempre Napoli. CR7 è ovvio, la loro ossessione è la Champions, fallita con Higuain 71 hanno preso la palla al balzo che CR7 era stufo di vincere più Champions che Campionati. Certo a fine contratto avrà sotto la quarantina e pagarlo quei soldi non saprei proprio se è affare in futuro ma si sull’immediato. Ora Cristiano Ronaldo, che stimavo e ammiravo, andando alla Juve per me diventa un gobbo di m…..Dobbiamo vedere se Sconcerti ha ragione…..o di colpo dimenticherà tutto sul tornante o la riserva, a schiena curva il toscano.

  5. Questi l’anno prossimo hanno Cristiano, Dybala e Cinghialo. Saranno davvero favoriti per la Champions

  6. Luigi Ricciardi 10 luglio 2018, 22:00

    Ma non era la più grande bufala dei giornali? Eppure uno che mi odia aveva scritto così…

  7. La J ha una organizzazione societaria seria, strutture di valore. È la condizione ideale per valorizzare Ronaldo. I loro soldi rappresentano un investimento. Da noi sarebbero stati soldi quasi buttati. La strada per crescere è quella societaria. Sul campo bene o male ci siamo.

    • Jacopomartino 10 luglio 2018, 22:49

      Esattamente…. la penso allo stesso modo

    • Chi lo paga? La Juve o i prestiti a fondo perduto dello stato italiano?

    • Ha il fatturato, molto semplice. Noi non ci chiamiamo Juventus e non abbiamo quel brand, per cercare di arrivare a quei livelli dobbiamo andare avanti nelle competizioni internazionali, cosa che il Messia di Figline non ci ha concesso di fare.

      • Luigi Ricciardi 11 luglio 2018, 15:49

        Non e’ cosi’: il problema del Napoli non e’ il fatturato legato ai posizionamenti in campionato o alla Champions o Europa League, ma al fatturato strutturale, che e’ indipendente da questi fattori.
        Il napoli potrebbe anche vincere la Champions (ovviamente e’ un paradosso), ma non potrebbe alzare il proprio monte ingaggi, che e’ il vero indicatore della possibilita’ di prendere grandi giocatori.

        • il fatturato aumenta dando valore al brand e lo fai nel calcio di oggi solo ottenendo risultati in campo internazionale. Perché aumenti tifosi, sponsor, marketing etc.

          • Luigi Ricciardi 12 luglio 2018, 15:58

            Vero, ma il brand cresce anche con altre iniziative che i soli piazzamenti europei: il Napoli di Sarri ha partecipato per tre volte consecutive alla Champions, come mai successo nella storia della societa’: non mi pare che la societa’ abbia accompagnato questi piazzamenti con investimenti strutturali che ne aumentino il fatturato stesso, ne’ con particolare strategie di marketing.
            Giusto per curiosita’: li hai visto i video dell’Inter di presentazione di Naingolan e De Vrij?

  8. Guglielmo Occam 10 luglio 2018, 20:08

    Si, pero’ il rapporto ottimo ce l’ha con ancelotti…

  9. Gennaro Russo 10 luglio 2018, 19:50

    La forbice si apre ancora di piu’: gia’ era aperta, ora e’ spalancata. Faremo la fine degli altri campionati d’Europa, ne vinceranno altri 7 di seguito. Aumenta ancor piu’ inmaniera spropositata la differenza tra club piccoli e grandi. Se prima alcune si scansavano, ora si scanseranno a maggior ragione. E nessuno mette un freno per limitare queste differenze che gia’ erano grandi tra i poteri di acquisto di alcuni e quelli di altri. In alcuni sport staunitensi hanno posto un freno e dei limiti molto netti. Nel calcio nessuno fa niente?

    • Vabbè ma non è che possiamo sequestrare i beni alla Juve per non farle vincere i campionati. Siamo noi a dover rischiare qualcosa. Potremmo cominciare con fare sessioni di mercato decenti senza pantomime e psicodrammi, giocatori che non vengono, giocatori che scappano, fax a mezzanotte che non arrivano, dirigenti in albergo che aspettano telefonate che non giungono mai. Tutta roba avvenuta eh, mica fiction.

      Già questo basterebbe a ridurre il gap. Le altre non ci riescono. Noi, forse, potremmo, con un pizzico di professionalità, ma soprattutto con un pizzico di capacità di relazione in più. Ma vabbè.

    • Antonio Chiacchio 10 luglio 2018, 23:15

      sarebbe bastato non regalare almeno tre scudetti alla juve e la forbice si sarebbe un tantinello chiusa. questi ora giocheranno con un attacco stellare cr7 e due arbitri…… hai detto ciccia…

    • Ma dopo quello che è successo quest’anno ronaldo o non ronaldo pensavi davvero che al Napoli facciano vincere il campionato?

      • stavolta sono d accordo con te. qui nessuno si rende conto delle 4 giornate decisive: cagliari juve clamoroso bernardeschi di mano, fiorentina juve il rigore lo do e poi lo tolgo, lazio juve clamoroso benatia il rigore non dato e dulcis in fundo dalla panchina in inter juve quando tutto é perduto e i giocatori della juve si guardano spaesati si alza dalla panchina il top player orsato. pure se prendi messi non ti fanno vincere

  10. Florentino Perez come De Laurentiis ?
    Sarebbe una goduria.

  11. Stefano Valanzuolo 10 luglio 2018, 19:03

    È la certificazione, ove mai ce ne fosse bisogno, dell’assurdità di un campionato che assembla squadre non compatibili per struttura, dimensione plutocratica ed etica. Un anno e se ne va, comunque.

  12. Francesco Sisto 10 luglio 2018, 18:52

    Grande colpo della Juve, ma non paragoniamolo a quello del Napoli con Maradona, che aveva 24 anni quando arrivo, Ronaldo va per i 34, , ha iniziato la parabola discendente, il meglio lo ha gia dato.
    Quindi Higuain va via, probabilmente al Chelsea (se non di nuovo a Madrid..)

  13. Francesco Sisto 10 luglio 2018, 18:50

    Per me non cambia nulla, aono sempre convinto che lo scudetto lo vinciamo o noi o l’iInter 😊

Comments are closed.