De Laurentiis al Corsport: «Bloccato Jorginho. Deciderà Hamsik, preso Verdi»

«Ancelotti è la chiave d’accesso all’internazionalizzazione del Napoli. Lui vuole conservare l’80 per cento dell’organico attuale, lo considera di ottimo livello».

De Laurentiis al Corsport: «Bloccato Jorginho. Deciderà Hamsik, preso Verdi»
Aurelio De Laurentiis

Si parla anche di mercato nell’ampia intervista concessa da De Laurentiis al direttore del Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni.

«Ho rifutato i 45 milioni più 5 di bonus del City per Jorginho, se Hamsik vorrà andare in Cina non lo fermeremo. Con Verdi abbiamo chiusi ieri sera».

Ancelotti

«Carlo è la chiave d’accesso all’internazionalizzazione del Napoli. Lui vuole conservare l’80 per cento dell’organico attuale, lo considera di ottimo livello. I nostri obiettivi sono un portiere, un terzino, un centrocampista e un esterno d’attacco».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Attenzione. Verdi non è Di Maria. Quindi – se questi saranno i rinforzi – molti capiranno le qualità di Sarri. Poi per carità, speriamo che tutto vada bene…

    • Francesco Sisto 3 giugno 2018, 5:22

      Spiegati meglio, Verdi fino a ieri era l’oggetto dei desideri di tutti i papponisti (e di Sarri), era quello che non venendo ci aveva fatto perdere lo scudetto (no, aspetta, quello era Politano…), ed ora non é buono piu’?
      Quindi stai dicendo che senza Sarri torneremo ad arrivare secondi e terzi, a vincere le coppette italia e supercoppetta ed a fare le semifinali di EL e giocarcela fino ai supplementari contro il Chelsea in CL?
      Non ci resta che piangere, dopo l’incetta di trofei nei 3 anni sarriani.

      • Mi spiego meglio. Abbiamo vinto in passato 2 coppe Italia, 1 super coppa e fatto anche strada in Europa League. Dopodiché io non disprezzo tali trofei ma – a differenza da quello che dicono molti – secondo me non è la stessa cosa arrivare secondi a 91 punti (lottando fino a 4 giornate dal termine e dando concretamente l’idea di potersela giocare) oppure a 80 con campionato finito già a febbraio. Se arriva Ancelotti devono arrivare i campioni, se no che senso ha dargli uno stipendio esagerato per mantenere più o meno la stessa rosa con la quale – secondo me – NON OTTERRA MAI GLI STESSI RISULTATI DI SARRI?

  2. michele o pazzo 2 giugno 2018, 13:48

    Il primo acquisto dovrebbe essere verdi, fino a poco fa l’avremmo chiamata empolizzazione, invece adesso è internazionalizzazione. Speriamo bene…

  3. Buona notizia quella di Jorginho. Molto meno buone quelle di Verdi e Yunes, che ci hanno spernacchiato pubblicamente, manco fossero Garrincha e George Best

    • Francesco Sisto 3 giugno 2018, 5:24

      E perche ci avrebbero spernacchiato?
      Al limite si sono spernacchiati da soli, con il loro comportamento.
      Ma dimenticavo che a Napoli chi fa il furbo, intrallazza e gioca sporco, e visto come uno buono.

      • No no, ci hanno proprio spernacchiato invece. Uno è venuto e se ne è scappato, hai voglia di dire che è inaffidabile. L’altro ha snobbato un’offerta milionaria e una squadra in piena corsa per lo scudetto, perché chiaramente non gradiva la destinazione. E sai quanto ci sarebbe tornato utile in alternativa a Callejon.

  4. Pacojonathan 2 giugno 2018, 9:33

    Caro il mio adl… ci vediamo a gennaio quando voleranno gli stracci!!!

    • confy1926 fnsempre 3 giugno 2018, 8:36

      Per il calcolo delle probabilità, prima o poi, voleranno gli stracci, l’importante è poi raccoglierli e andare avanti meglio di prima e del resto, a quanto pare, è stato sempre cosi.

  5. Aiuto, come si fa a rifiutare 45 piu bonus per Jorgihno. Ancora nn ho capito come giocheremo con Ancelotti, da portare subito in macchina!!!!

    • Spera di ricavarne di più

    • antonio lampitella 2 giugno 2018, 10:52

      Jorgino a 50 milioni lo venderei subito perche’ con questa cifra compri di meglio.Sull’intervista afferma alcune cose giuste ( Maksi e la pretesa di arricchimento di Sarri)e alcune stupidaggini ( io voglio vincere….91 punti record di Sarri meglio 81 e un po piu avanti nelle coppe).Come sempre un ADL a 2 facce.La realta e’ che anche a lui serve un salto di qualita’ mentale per vincere : migliorare di molto la comunicazione, saper intervenire tecnicamente sulla rosa nei momenti opportuni e condividere le responsabilita’ oltre che migliorare le strutture tecniche.Temo pero’ che sulla condivisione delle responsabilita’ e sulla comunicazione non migliorera’ mai a causa del suo carattere poco malleabile.Ancellotti potrebbe aiutare e vedremo i risultati gia’ da subito.Se non si vincera’ nemmeno con Carletto la vedo dura in futuro.Forza Napoli sempre.

    • Giacomo Molea 2 giugno 2018, 11:17

      Forse nn ce tutta questa volonta’ di andar via del giocatore quindi puo’ tirare un prezzo gia di x se fuori mercato

    • Hai ragione. Comunque io guardandolo giocare con l’Italia non ce li spenderei 50 milioni per Jorge, con tutto che è un ragazzo bravo e capace. Non ha nessuna fisicità e praticamente non salta l’uomo quasi mai. Che è poi la ragione per cui scarica appena riceve palla. Ovviamente questo è anche un pregio perchè è preciso nel passaggio e disegna trame veloci. Ma in una squadra come quella di Ancelotti questa sua abilità potrebbe non essere utile.

    • È asciuto pazzo ‘o pappone!

Comments are closed.