Torino è una Cardiff senza il mare, il Real Madrid e CR7 passeggiano sulla Juventus (0-3)

È stata come la rivincita tra Benvenuti e Monzon. Non c’è stata partita. Gol spettacolare di Cristiano Ronaldo con gli applausi dello Stadium

Torino è una Cardiff senza il mare, il Real Madrid e CR7 passeggiano sulla Juventus (0-3)

Come la rivincita tra Benvenuti e Monzon

Torino è una Cardiff senza il mare. Dieci mesi dopo, non è cambiato niente. Juventus e Real Madrid si erano lasciati con il 4-1 in finale di Champions League. Batosta fu. Batosta è stata questa sera. È stato il remake della rivincita tra Benvenuti e Carlos Monzon. Solo il punteggio è cambiato, non il dolore per gli juventini. Questa sera è finita 0-3. L’altra variazione è quella cromatica. A Cardiff il Real vinse in viola, stasera ha vinto in completo blu. Cristiano Ronaldo, invece, è rimasto lo stesso. Ha segnato due gol e ha servito a Marcelo il pallone dello 0-3.

Lo show di CR7

Ha aperto la partita dopo tre minuti, con un gol da centravanti d’area e poi l’ha chiusa al 64esimo con un gol straordinario, una rovesciata alla Karl-Heinz Rummennigge con Buffon che è rimasto a guardare. È salito in cielo Cristiano Ronaldo. Una meraviglia che ha scosso persino il pubblico dello Stadium non avvezzo a gesti di sportività: eppure lo stadio si è ritrovato ad applaudire la perla di un giocatore straordinario. Nessuno, tranne qualche tifoso della Juventus, ricorderà che l’azione è nata da uno svarione di Chiellini nel momento in cui i bianconeri stavano provando – non senza difficoltà – a segnare almeno il gol del pareggio.

Raining stone, avrebbe detto Ken Loach. Piove sul bagnato. Dybala si è beccato il secondo giallo, dopo il primo per un tuffo alla Cagnotto in area di rigore avversaria nel primo tempo. Ha così lasciato la Juve in dieci. Ha trovato il modo di farsi notare in una serata in cui calcisticamente è stato irrilevante.  Nemmeno il tempo di rendersene conto. Marcelo ha chiesto e ottenuto triangolo da Cr7 ed è entrato in porta con il pallone. In Villa Comunale, da adolescenti, si sarebbero mischiate le squadre. Per evitare di tornare a indossare la casacca del Real, Khedira – uno dei pochi a salvarsi dal naufragio – è uscito.

Ci sono anche due traverse per i blancos/blu

Ci sarebbe da raccontare della formazione di Allegri che ha giocato con un centrocampo a due – Khedira e Bentancur – la difesa a quattro con De Sciglio a destra e Asamoah a sinistra, davanti Douglas Costa e Alex Sandro. Zidane ha schierato la stessa formazione di Cardiff. E ha dominato come a Cardiff. La Juventus ha provato qualche accelerazione nel primo tempo, non ha nemmeno giocato male. Ma il Real Madrid è parso sempre assoluto padrone del campo. Alla fine vanno contate anche due traverse per i blancos/blu con Kroos e Kovacic. Al ritorno non giocherà Sergio Ramos, che sarà squalificato. Riposerà in vista di partite più difficili. Lo sparring partner bianconero ha assolto il proprio compito.

p.s. In questi mesi qualcuno ci ha chiesto di togliere la testata la frase scritta da Mario Sconcerti lo scorso anno alla vigilia di Cardiff. Abbiamo fatto bene a resistere. Vogliamo bene a Sconcerti ma, per dirla alla Céline, “la grande sconfitta, in tutto, è dimenticare”.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Alfonso De Vito 5 aprile 2018, 1:45

    Dove sono ora le pippe su Allegri grande gestore di uomini , la flessibilità, la fame sportiva ecc ecc… La juve vince nel campionato italiano perchè è stata brava a costruirsi un fatturato doppio degli altri e per questo può permettersi una rosa nettamente superiore, ha in pratica quasi due squadre competitive per vincere lo scudetto, tanti giocatori con un back ground vincente e tre-quattro campioni che in serie A fanno la differenza. E’ Sarri ad aver ridotto il gap con la crescita tecnica e tattica del gioco di squadra ma non si è ancora attrezzato per i miracoli. In Europa quando la juve incontra squadre ancora piu ricche e con giocatori superiori le falle emergono. Non solo Cristiano Ronaldo, ma Modric, Isco, Marcelo sono fenomeni che dalle nostre parti non ha nessuno

    • fanno la differenza pure perché nessuna delle grandi del nostro paese fa un campionato serio da tempo immemore, forse solo noi ci stiamo provando.

  2. A Torino per loro un applauso rubentino è cosa nuova e dopo che non hanno nulla da dire sullo stretto risultato del Real Madrid sottolineano la “sportività” del pubblico di casa. Ma dimenticano, che prima del gol capolavoro di Ronaldo, li hanno sommersi di invettive che sono irriferibili, soprattutto su Ronaldo per la buonadonna della mamma, lo “sporchivo” pubblico juventino. Irrecuperabili.

  3. Blek Macigno 4 aprile 2018, 17:32

    Il Real sta alla Juve come la Juve sta alle altre italiane ,alla lunga non c’e’ partita. La differenza e ‘ che alla Juve si riconosce sportivamente la superiorita’ dell’avversario e non si cercano alibi o complotti.

    • Anche noi tifosi tifosi del Napoli abbiamo detto lo stesso in merito alle due sconfitte con il Manchester City.

  4. Luciana Calienno 4 aprile 2018, 17:18

    Ci avete rotto di continuo voi e il grande Allegri paragonato all’ottuso Sarri e ora fate finta di nulla?Ma voi credete che dimentichiamo quello che scrivete?La Juve non ha uno straccio di gioco collettivo,ma solo individualità.Quando incontra chi ha, sia gioco che individualità,perde malamente. Col Real e il M.City il Napoli ha tenuto il campo,pur essendoci una enorme differenza dei singoli, perchè è una squadra ben organizzata grazie ad un vero grande allenatore.

  5. antonio consiglio 4 aprile 2018, 16:50

    lasciando da parte il tifo che acceca tutti : napoletani e juventini , io mi limito a constatare quello che da anni succede .
    la juve domina in italia ( probabile 7° scudetto di fila , dimostrazione tangibile di forza) mentre nelle coppe stenta prendendo sonore batoste . e quella di ieri poteva essere ben più pesante tra traverse e gol falliti da ronaldo.
    se fossi juventino qualche domanda me la porrei…….
    non può essere solo un che in europa rimangano sempre all’asciutto, piuttosto secondo me è la conseguenza del ” sistema calcio” italiano che per loro costituisce un vantaggio per come è strutturato ( squadre che tendenzialmente contro di loro si considerano già battute e gli lasciano i tre punti senza neanche provarci; arbitri che inconsciamente o meno , li favoriscono sempre nelle situazione border line, stampa pronta ad osannarli e ad incensiarli – ricordo con tenerezza i paragoni tra messi e dybala- ecc) che alla fine gli si ritorce contro come un boomerang in europa quando le partite vanno giocate sul serio e gli arbitri sono meno condizionati dalle strisce bianconere.
    del resto anche capello , loro allenatore sino al 2006, disse , per trovare una spiegazione ai flop delle italiane in europa, che il nostro campionato è poco allenante. e per la juve , per quanto detto sopra, lo è ancor meno

    • Ma scusa, si chiama Champions League perche’ ci sono i migliori squadroni di Europa. Chiaro che vincere in Europa e’ piu’ difficile che vincere in Italia. E’ questo il senso della competizione. Vincere 6 scudetti e arrivare quasi sempre fra le prime 8 in Europa (due volte anche in finale) mi sembra indicare che la Juve sia una squadra di tutto rispetto. Vincere la CL non si puo mica pianificare….

      • confy1926 fnsempre 5 aprile 2018, 11:27

        Eh no qua ti sbagli perchè la CL la avete pianificata eccome con una campagna acquisti da oltre 200 milioni nelle ultime due sessioni cosa che altre squadre comprese il Napoli non si possono permettere.

    • sono anni che lo diciamo.

  6. Voi tutti fate dell’ironia gratuita ma un po’ di sportività pure ci vuole, a me è dispiaciuto ciò che è successo ieri sera… Solo tre, sono affranto, perché solamente tre?

  7. Almeno con noi dovettero sbloccarla con Sergio Ramos, la Juve ha preso 3 pappine senza discussione. La differenza tra chi tira a campare e chi prova a giocare a pallone.

  8. chissà come mai ogni qual volta gallo dice una castroneria mi bannano i post. chissà come mai…..

  9. ahah giá con il tottenham dovevano uscire, con la lazio con il milan e la fiorentina meritavano di perdere, contro di noi ci sarebbe stato stretto anche il pari. io per la rosa che ha che é costata milioni e milioni non vedo questa distanza tra juventus e real, certo ronaldo é fortissimo ma ci sono anche giocatori forti sulla carta nella juve, é che la juve gioca un calcio ridicolo, un calcio che specula sempre sul singolo episodio ma che non vuole imporre il proprio gioco. Allegri é un allenatore mediocre un allenatore che ha vinto con il milan e con la juve avendo di gran lunga la squadra migliore del campionato. persino un tottenham che vale metá juve la stava eliminado e l hanno sfangata all ultimo, in quel caso, come nel campionato italiano la differenza sta nell abisso tra le rose, abisso che tra real e juve non ce, solo che la juve si gongola su se stessa e vive di aiutini (vedi lazio cagliari e fiorentina e la sfanga in una maniera o nell altra) mentre il real ha una mentalitá vincente…

    • Quello che dici é evidente ma il fatto stesso che i tre quarti dei giornalisti sportivi non riesca a cogliere questi semplici concetti spiega il declino, innanzitutto culturale, del calcio italiano.
      Noi abbiamo perso in casa contro la Juve 1 a 0 e il nostro miglior giocatore é dovuto uscire per un principio di pubalgia al 60º mentre Ghoulam e Milik erano già infortunati e Rui non aveva ancora il ritmo partita. Gli splendidi commentatori italiani hanno trasformato quella sconfitta di misura in una prova dell’inferiorità del Napoli. Viceversa ieri, nonostante il risultato andasse molto stretto al Real, nessuna critica alla juve e ad Allegri, ma esaltazione del marziano Ronaldo.

    • Marazola, sai quanto penso che il Campionato non si sia deciso su quelle partite a CAGLIARI, LAZIO E FIORENTINA. Poi dicono la Juve ha vinto il settimo ; si co ca…..

  10. giancarlo percuoco 4 aprile 2018, 10:51

    ma ci rendiamo conto che la juve non vince in Europa dai tempi di Agricola!!?

  11. Ma come Higuain, la Nazionale spagnola, da 6 pesantissimi palloni a una Nazionale blasonata zeppa di campioni come l’Argentina. Ma come Higuain, 2 volte avete incontrato il Real Madrid campo neutro (Cardiff) e in casa (Torino) avete perso sonore batoste, il tanto decantare della difesa più forte d’Europa la bellezza di 7 gol, traverse, miracoli in porta e gol mangiati dai Blancos per una Juve che affrontando SQUADRE, diventi un qualsiasi Sassuolo che prende 7 gol stretti stretti. Allegri, che dice al sorteggio “e nooo mo bastaaa, ancora il Real Madrid, vogliamo una squadra diversa, magari il Siviglia” poi becca il Real e dice è la squadra che volevamo. Si metta daccordo col cervello, ma quando lo esonerano, come fece il Milan. Higuain non è bastato per l’ambìto Trofeo la Champions preso per questo no?? 90 e più Milioni di Euro buttati nella chiavica, chi il responsabile.

  12. Manuel Fantoni 4 aprile 2018, 9:21

    Il Real da’ sempre l’impressione di essere in pieno controllo della partita anche quando sembra in sofferenza perché tutti i campioni che hanno sanno gestire bene tutte le fasi e le situazioni di una partita. Poi davanti c’è un fuoriclasse ed è inutile paragonarlo a Maradona o Pelè perche’ sono di epoche diverse…a mio modo di vedere, il campione è quel giocatore che ti fa vincere delle partite mentre il fuoriclasse ti fa vincere quelle che contano…la differenza è sottile ma sostanziale e infatti sono pochissimi che possono essere definiti fuoriclasse…e in questa epoca Ronaldo e Messi lo sono

    • Se hai visto la partita capirai da solo che il Real senza Ronaldo ieri vinceva 2 a 0. Con Ronaldo erano sul 3 a 0 al 60º e non hanno voluto infierire, tanto hanno la qualificazione in tasca. Quindi concentrarci sui fuoriclasse invece di focalizzarci sull’allenatore più sopravvalutato della storia, capace di goleade solo con le squadre amiche, é alquanto fuorviante. Se la Francia vuole capire perché ha perso la finale europea contro il Portogallo, deve fare di tutto meno che usare l’alibi facile “Eh, ma loro hanno Ronaldo!”

    • giancarlo percuoco 4 aprile 2018, 14:12

      per me più Ronaldo che Messi.

  13. Il problema della Juve è che le squadre italiane sono scarse
    Gli arbitri hanno sudditanza psicologica e gli permettono di tutto in campo (vedi tuffi di Dybala o calcioni di Chiellini & c.)
    Le squadre si scansano (es. Sassuolo)
    Allora in Europa si sentono forti ma non lo sono
    Tipo la nazionale 🙈

  14. Guglielmo Occam 4 aprile 2018, 9:04

    Ragazzi, da buoni sportivi, facciamo i complimenti alla juve per il triplete…

  15. dino ricciardi 4 aprile 2018, 7:10

    Io veramente sono deluso da Ronaldo.
    Si è divorato due gol fatti.
    Volevo la ” MANITA” allo Stadium.
    Ahahahahaha
    Ahahahahaha

  16. Giulio Valerio Maggioriano 4 aprile 2018, 7:02

    I tre gol sono la differenza che c’è oggi tra le due squadre per classe, qualità, mentalità e abitudine a dominare queste partite. Dura ammetterlo ma è così, tolto il quarto di finale dello scorso anno la Juve ha incontrato Barca e Real in quattro o occasioni prendendo qualcosa come dieci gol.
    Ora, per la Juve ma non solo, credo ci sia solo da attendere la fine dell’impero Messi-Ronaldo e vedere che scenario ne seguirà…

    • Lo scenario sara’ ancora questo:Barca e Real favorite e Juve Bayern ecc. a provarci con i propri mezzi.
      Dovevamo vincere una delle due finali recenti ma ahinoi abbiamo eliminato Barca e Real in semifinale e perso dopo
      Come insegnano gli sportivissimi tifosi del Napoli le ossessioni non portano alla vittoria.
      Io perdonalmente preferisco uscire prima che perdere a pochi metri dal traguardo anche se e’ sempre meglio andare avanti il piu possibile

      • Mario Pansera 4 aprile 2018, 13:00

        Ma andare a rosicare sui siti appositi no eh? Nascondetevi almeno oggi. Su.. fate i bravi

        • Rispondo a te ma vale anche per altri che hanno fatto la stessa domanda(si vabbè chiamiamola domanda).
          Fino a prova contraria questo sito (s)parla tutti i giorni di Juventus e come molti blog è aperto al pubblico.
          Lo so che vi piace raccontarvela a modo vostro nel vostro mondo immaginario pieno di livore e invidia,ma nella vita capita anche di incontrare chi la pensa diversamente da te.

          • confy1926 fnsempre 5 aprile 2018, 11:30

            Voi avete i giornali nazionali che sparlano tutti i giorni a vanvera del Napoli e non gli possiamo rispondere.

          • Tutti i giornali ormai hanno dei blog dove si può interagire con la radazione e gli altri utenti.
            Non sarai libero di scrivere post maleducati e diffamatori come si usa qui,ma hai tutto il diritto di commentare

          • Mi sa che mischi un po’ di cose,i giornali nazionali amano sparlare di Napoli non del Napoli che anzi viene sospinto da una voglia matta che di non vedere più vincere la Juve.
            I giornalisti,come purtroppo i giudici ed i procuratori (Remember Pecoraro?) hanno come noi una squadra preferita ed almeno per due terzi di essi non è certo la Juve.
            Anzi,a differenza degli juventini,che non hanno bisogno di recriminare(altrimenti lo farebbero e lo fanno come tutti gli altri quando le cose vanno male) tutti gli altri odiano la Juve come un nemico da abbattere.
            Tra queste poi c’è qualche tifoseria(ti do un indizio,annovera tra le sue fila il 99% di giudici e inquirenti che negli anni ha cercato in ogni modo di condannare la Juve) che fa dell’odio la propria bandiera.

          • Mario Pansera 5 aprile 2018, 15:42

            mondo pieno di livore?! ahahah per carita… a me fai solo tenerezza. Il fatto che non hai altro da fare e vieni a commentare sul Napolista (magari sapendo di essere insultato) mi dice che la tua vita e’ misera

          • Non ti seguirò su questo terreno anche perché mi batteristi con l’esperienza (cit.)

        • Ma se ci sono 10 articoli sulla Juve oggi sul Napolista! Non sarete mica voi ossessionati dalla Juventus? Dopo lo 0-0 con la Spal avete parlato di crisi-Juve e giu’ decine di commenti entusiastici….

      • Ma non potete andare a fare le vostre discussioni su Juventibus?
        La colpa non é di Messi o Ronaldo, la vostra inconsistenza é dovuta a Rizzoli, Sconcerti, Marotta e Allegri.
        Si fosse presa una bella ammonizione in campionato il buon Paulino, ieri ci avrebbe pensato due volte.
        Se Chiellini e Barzagli fossero stati messi di fronte ai loro limiti in campionato (con cartellini e punizioni/rigori dal limite) Rugani avrebbe avuto molto più spazio e avrebbe giocato ieri.
        L’impunità vi ha giocato un brutto scherzo proprio nella partita più importante.
        Siete gli unici responsabili delle vostre disgrazie, ma ancora una volta state guardando da un’altra parte.

        • Gli manca il sistema italiano, senza quello so na cenerentola qualsiasi.

        • Barzagli ha giocato al posto dello squalificato Venaria,e stai tranquillo che l’anno prossimo torneranno alla base Caldara e Spinazzola.
          Nessuna squadra si può rinnovare senza lasciare qualcosa per strada,infatti quest’anno si rischia seriamente di non vincere niente anche se la vostra pochezza emotiva potrebbe darci una grande mano.

      • Ma Juventibus ha chiuso?

  17. Vincenzo Barretta 4 aprile 2018, 1:45

    “Voglio il Napoli come la Juve di Wembley”. Citava più o meno così l’articolo di una decina di giorni fa del direttore. Ancora una volta ha toppato. Io non vorrei mai essere questa squadra. Voglio non vincere mai nulla ma giocare da grande contro il Real di turno. Una squadra senza né arte né parte. E la cosa incredibile è che tutti voi OSATE paragonare quello scempio sulla loro panchina (sa leggere le partite) e declassare l’unico vero top Player del Napoli, senza il quale forse staremmo a pari punti con l inter. Chiedete scusa.. . Vi farebbe onore.

    • parole sacrosante!

    • allegri vince in italia con la rosa migliore da sempre, dal milan alla juve. in europa aspettano l episodio come in campionato e quasi escono con il tottenham e ne prendono tre pere dal real

  18. Il Catenaccista 4 aprile 2018, 1:43

    Tu lascerai ogne cosa diletta
    più caramente; e questo è quello strale
    che l’arco de lo essilio pria saetta.
    Tu proverai sì come sa di sale
    lo pane altrui, e come è duro calle
    lo scendere e ‘l salir per l’altrui scale.

  19. amempiacujazz 4 aprile 2018, 1:04

    Ronaldo si è dimostrato ancora una volta il più forte di tutti i tempi. Voto 10 alla rovesciata, voto 9 alla rapacità sul primo gol, voto 9 alla sportività dello Stadium.

    • Stefano Valanzuolo 4 aprile 2018, 9:32

      Va bene, ma allo Stadio diamo il 3 politico, a prescindere..

      • amempiacujazz 4 aprile 2018, 11:35

        l’invidia è una brutta bestia

        • Stiamo parlando di strutture? Perché allora si, invidio l’Allianz.
          Stiamo parlando di tifo? No, non può essere. Nemmeno il più becero degli juventini oserebbe comparare il calore e la sportività del pubblico partenopeo con quella bolgia orrenda di torino.

          • Non sanno nemmeno cos’è il tifo Partenopeo, lontano anni luce da quei cafardi siculicampanicalabropugliesi. Che ……classe.

          • amempiacujazz 5 aprile 2018, 8:39

            quando parli di sportività ti riferisci a quei gentili signori che fecero allontanare padre e figlio di 11 anni dalla gradinata perchè appestati bianconeri?

        • Stefano Valanzuolo 5 aprile 2018, 7:42

          No, no. Si chiama disprezzo. Totale, convinto, da sempre, per sempre. Disprezzo, semplicemente

        • confy1926 fnsempre 5 aprile 2018, 11:36

          Invidia di cosa ? di una struttura che consentono di realizzare solo a chi gli pare ? bellissimo stadio nulla da togliere ma qui non si discute di questo.

    • Che buffonata l’applauso. I tifosi della juve hanno insultato la madre di Ronaldo fino a 5 minuti prima del gol in rovesciata. Si è sentito chiaramente in telecronaca.

      • amempiacujazz 5 aprile 2018, 8:36

        A me è sembrato che ce l’avessero con sergio ramos…magari per te sarà stata una buffonata, a qualcun’altro è piaciuto (Ronaldo compreso)

      • Francesco Sisto 5 aprile 2018, 17:47

        L’applauso era solo di facciata, perche non sapevano che altro fare.
        E` stato un applauso di sottomissione, non di sincero apprezzamento.

  20. Carmelo Bauman 4 aprile 2018, 0:26

    Vedere questa juve scamorza fa venire qualche rimpianto ulteriore per lo scudetto che si allontana sempre di più… Cristiano Ronaldo è semplicemente il più grande di tutti. Ormai non ci sono più parole per raccontare le sue prodezze.

    • Francesco Sisto 4 aprile 2018, 15:22

      Ma invece di (rim)piangere qualcosa che ancora non e` successo, mettiti a sostenere la squadra ed abbi fede.
      Mamma mia e che depressione che siete, ma addo sit nat a pestum?

  21. Alla Juventus questa sera è mancato un arbitro italiano.ci sarebbe stato il rigore sul fallo di mano di casemiro (al var lo avrebbero giudicato all’ interno dell’ area)É quello del tuffo in area del moccioso,con relativa espulsione. Per fortuna quando vanno in Europa ritornano con i piedi per terra.hanno bisogno di esportare “O’ SISTEMA” in europa.solo così possono vincere la Champions. Ma la vedo dura.che goduria.

  22. Complimenti, stasera avete “vinto” voi… noi aspettiamo a festeggiare le *nostre* vittorie

    • confy1926 fnsempre 4 aprile 2018, 7:04

      Si, quale sarebbe la vittoria del solito scudetto? quello è scontato, goditi sti 3 babà e stai tranquillo che vinci l’anno prossimo.

      • amempiacujazz 4 aprile 2018, 11:36

        e come ti piacerebbe il solito scudetto…goditi il record dei punti.

        • confy1926 fnsempre 5 aprile 2018, 11:18

          Non mi cambia nulla lo scudetto, contento di aver dato filo da torcere con una squadra molto inferiore tecnicamente. Credo che dopo 28 giornate da capolista era obbligatorio che i tifosi lo auspicassero. Noi festeggiamo le sconfitte altrui come fate voi del resto , la cosa è reciproca. Continuate a sognare la coppa.

  23. Con la premessa che tutto può succedere, ormai assistiamo ad un calcio sempre più omologato sia nelle competizioni nazionali che internazionali.

    • omologato? nel senso che tutte le squadre più forti d’Europa cercano di giocare un calcio bello e propositivo? mi sembra una cosa buona allora

      • Più che altro mi riferivo al fatto che da alcuni anni, ormai, vediamo sempre le stesse squadre, a partire dalle semifinali, a dispetto di una coppa campioni degli anni 90 che vedeva un torneo più varieggiato e conforme.

  24. Solo umiliazione solo così si puo definire la Juve fuori i confini italiani, come a dire nu si nisciun. 0-3, 2 pali, 2 gol mangiati in quello Stadio che tutti o quasi i ruffiani italiani dicono inespugnabile, la Juventus, incontra una Squadra con la esse maiuscola e per poco in casa loro non prendono imbarcata come goleada. Espulso l’insolente Dybala, io stento a credere che un arbitro italiano facesse lo stesso buttando fuori l’argentino capriccioso, temono qualcosa, come si è visto col VAR. Non dico che Sassuolo, Atalanta e Udinese messe assieme fanno un decimo di Real Madrid, ma almeno una provinciale come loro, la SPAL, se la sono giocata che perdere 7-0 come il Sassuolo. Il Napoli non è il Real Madrid, non ha Cristiano Ronaldo, ma puo imporre il suo gioco a Torino il Real ha dimostrato che la Juventus, non brilla di luce propria sono altri che la fanno brillare almeno in Italia. Gia col Tottenham gli è andata di lusso, con questo risultato sembra gia aver fallito un obbiettivo il più importante, meditate come vince in Italia contro certa sfravacatura e sapete le squadre nel numero di 20 del Campionato. Tuttosport, starà rifacendo il titolo o gira sulla Milano-Sanremo…….o meglio la Tirreno-Adriatica i comici non mancano. Ha ragione il Napolista, quella di Cristiano Ronaldo è spettacolare, al non avvezzo pubblico sportivo allo Stadium juventino. P.S. come si dice la 10 non si tocca; la scritta SCONCERTI su RONALDO non si tocca. Sconcerti, sei sempre daccordo o è meglio che ti accomodi a una meritata panchina da pensione.

    • Sei un grande Nunzio. Un post che fotografa la realtà. Purtroppo non lo capiscono.

    • Francesco Sisto 4 aprile 2018, 15:20

      Bellissimo.!
      Basta con questa paura della Juve, con questa attitudine alla sconfitta gia prima di combattere, a piagnucolare sempre “e` finita gne` gne`, abbiamo paregguato a Sassuolo, gne` gne, la Juve ha Bernardeschi e Cuadrado in panca, noi no gne` gne..”
      Bisogna uscire dall’angolo, gia domenica, che mi sento che il Benevento gli dara` filo da torcere a quelli la, che la botta di ieri e` stata tremenda, e bisogna approfittarne, fino a che si va a Torino e si gioca per vincere, e se andra male andra male, c’e` sempre la prossima partita, fiono a che la Matematica non dira che e` finita.

      • ….Fino a che la matematica non mi dirà è finita……

        • Francesco Sisto 5 aprile 2018, 15:51

          🙂
          Nunzio, sai che risate se il Benevento ferma la Juve… non succede, ma se succede vado a sbronzarmi 🙂

  25. Giacomo Molea 3 aprile 2018, 23:21

    Logica conseguenza del loro gioco schifoso che fanno ogni partita e anche un arbitro che nn e’ succube dello stadium, posate i 6 punti rubati ladroni (fiorentina, cagliari, lazio)

    • Quando si renderanno conto che c’è uno da cacciare ALLEGRI. Li fa giocare da schifo. Chissà perchè a Madrid gioca da anni Benzema e non Giudain.

  26. Giovanni Esposito 3 aprile 2018, 23:15

    A prescindere da noi che siamo artefici dei ns mali, vedere perdere la Juve è sempre bello…ma ancor più bello è stato l applauso dello Stadium a Ronaldo..
    Complimenti

    • peccato che cinque minuti prima hanno cantato ” oh ronaldo figlio di p…”

      • Giovanni Esposito 4 aprile 2018, 21:20

        😂😂 vabbè dai un coro si fa, ma che uno juventino potesse applaudire un avversario non me l aspettavo

      • Stefano Valanzuolo 5 aprile 2018, 7:41

        …e anche una roba che inneggiava al killeraggio. Teppaglia immonda, da sempre

  27. Stefano Valanzuolo 3 aprile 2018, 23:07

    Non avete capito, la Juventus si è scansata…
    Pure quelli del Real Madrid, poveretti, si sarebbero voluti scansare, ma invece acchiappavano sempre manate in faccia

  28. Francesco Sisto 3 aprile 2018, 23:05

    Questa puo essere una cosa molto positiva per noi, ci sara depressione e delusione nelko spogliatoio strisciato.
    Magari gia il Benevento potra approfittarne

    • Stefano Valanzuolo 3 aprile 2018, 23:23

      Iemmello come Ronaldo!

    • Scherzi, vero?

      • Francesco Sisto 4 aprile 2018, 15:30

        No, non scherzo, forse sono un po pazzo, ma lo sembravo anche quando scrissi che avrebbero pareggiato a Ferrara, e sappiamo come e` finita.
        Il Benevento non ha niente da perdere, e niente da vincere, solamente una grandissima soddisfazione di aver fermato la squadra piu` forte., e certamente non si scansera`, mentre nello spogliatoio della Juve c’e` delusione e depressione, perche il vero obiettivo di SOCIETA`, ALLENATORE E GIOCATORI era la CL, checche` ne dicesse Allegri.
        In molti ancora non si rendono contro di cosa potrebbe significare questa batosta a domicilio per la Juve, e gli strascichi che avra anche nella lotta scudetto.

        • Mi auguro tu abbia ragione, ma stiamo parlando di una squadra semplicemente troppo forte per il nostro campionato … certo, se il Benevento dovesse andarein vantaggio, magari loro vanno in bambola…
          Che dire Francesco, dovesse accadere caffè pagato per te

          • Se non ci pensano gli arbitri. Visto che grinta oggi il Benevento? Ci saranno tanti napoletani al Vigorito.

          • State attenti al Chievo piuttosto. Non vorrei vedervi a -6 sabato sera.

          • confy1926 fnsempre 5 aprile 2018, 11:24

            e che cambia a meno sei. pensate a voi

          • Hai chiaramente problemi con la matematica, o con il calendario… del resto sei gobbo… neanche capace di contare gli scudetti

          • Francesco Sisto 5 aprile 2018, 17:39

            Con il Chievo sara difficile, perche sono in piena lotta retrocessione, e verranno a fare le barricate.
            A noi nessuno regala niente, non ti preoccupare che lo sappiamo bene, altro che Scansuoli, Atalente ed Udimesse

          • Francesco Sisto 5 aprile 2018, 17:45

            Rosa`, non e` che sono troppo forti per il nostro campionato, e che ci sono una manciata (abbondante) di squadre che quando giocano contro di loro, per un motivo o per un altro, mettono gia in preventivo la sconfitta, senza neanche provarci a giocarsela, ricordo il Sassuolo l’anno scorso che fece turn over contro di loro perche` poi avevano una partita contro un’avversaria in lotta per la salvezza la settimana dopo.
            Contro di noi invece tutte danno il massimo, ed alla fine del campionato quei punti fanno la differenza.
            Che poi sono la squadra piu` forte non ci piove, ma proprio per questo non avrebbero bisogno di altri aiuti.

          • Domani ci togliamo il dubbio, e magari pure lo sfizio… FNS

          • Avevi ragione tu… il Benevento avrebbe almeno pareggiato. Ma con questi arbitri c’è poco da fare, nel dubbio la decisione è sempre pro Juve. Peccato.

        • aSPIRAVANO A QUELLA GLI è ANDATA DI TRAVERSO ECCOME.

    • Ah ah, ti piacerebbe. e invece sarà la pietra tombale sui vostri sogni di scudetto…
      Mo’ avremo anche noi una settimana per preparare le partite.

      • Lo scudetto ve lo fanno vincere anche se giocate 4 volte a settimana! Non notate la differenza di arbitraggio in Europa?

        • Ma tu le guardi le partite o hai la memoria corta? Ci hanno dato due rigori in una sola partita contro il Tottenham, che l’ultima volta che li abbiamo avuti contro di voi in coppa Italia a momenti erutta il Vesuvio!

      • Giocano in 12, l’arbitro, poi in attacco col numero 9 una volta Rizzoli, ora Banti e a turno altri compari. Con questi anche se giochi ogni 24h, sei imbattibile. All’estero come dice Salvatore hanno bisogno di esportare ”O SISTEMA” bimbominchia non ha funzionato così l’altro tuffatore colombiano più per le terra che in piedi.

      • amempiacujazz 4 aprile 2018, 11:43

        bravo Pashquale. Ora potremo giocare in contemporanea e toglieremo anche quest’altra scusa ai chiagnazzari

      • Togli quella foto, il Grande Totò non avrebbe mai parteggiato per i Caporali

    • Era il loro primo obbiettivo la Coppa dalle grandi orecchie. Gli scudettini con aiutini hanno sempre meno valore. La Coppa Italia? finchè ci saranno i Valeri sarà chiamata Coppa Valeri. Più facile di così? come in uno Spot.

  29. Tommaso Cantile 3 aprile 2018, 22:56

    Ma forse qualche volta Ronaldo, a Torino, andrebbe pure in tribuna! Lasciatelo ancora a lungo il commento di Sconcerti. Ci farà ricordare quanto capisce di calcio.

    • Perculare un vecchio rimbambito non è il massimo dello stile

      • Il problema è che la vostra forza mediatica è basata sia su totali rimbambiti in possibile buona fede che su parziali rimbambiti in probabile malafede.

      • dino ricciardi 4 aprile 2018, 8:17

        Il vecchio rimbambito per dire scemenze viene pagato profumatamente.

      • Il problema è che la vostra forza mediatica è basata sia su totali rimbambiti in possibile buona fede che su parziali rimbambiti in probabile malafede.

      • Mario Pansera 4 aprile 2018, 12:53

        Togli sta foto dal profilo che il maestro si rivolta nella tomba

    • Certo, proprio in tribuna no ma in panchina alla Sconcerti si. Stasera, sullo 0-3 Allegri avrebbe dato una chanche a Cristiano Ronaldo a 10 minuti dalla fine facendolo alzare dalla panchina. Il commento di Sconcerti non si tocca.

Comments are closed.