Younes è stato sospeso per due settimane dall’Ajax dopo la sostituzione rifiutata

Durante Ajax-Heerenveen, Younes non ha voluto scaldarsi ed entrare in campo secondo le indicazioni del tecnico ten Hag. Per la durata della punizione, si allenerà con la squadra riserve.

Younes è stato sospeso per due settimane dall’Ajax dopo la sostituzione rifiutata

Un giocatore strano

Amin Younes è formalmente un calciatore dell’Ajax, secondo la narrazione del calciomercato diventerà un giocatore del Napoli alla scadenza del suo contratto (tra tre mesi). Dopo averlo “assaggiato”, possiamo dire che ha un profilo comportamentale davvero strano. E ieri abbiamo avuto la seconda conferma, dopo l’incredibile dietrofront rispetto al passaggio in azzurro nel mercato di gennaio.

Durante Ajax-Heerenveen, Younes si è semplicemente rifiutato di giocare. Sedeva in panchina, il tecnico ten Hag gli ha detto di scaldarsi ed entrare e lui ha detto no. Un ammutinamento incredibile, che l’esterno tedesco ha pagato e pagherà con la sospensione per due settimane dagli allenamenti della prima squadra. I suoi prossimi giorni saranno trascorsi con la squadra riserve. Il comunicato ufficiale del club olandese ha ufficializzato la punizione: «Amin Younes non farà parte della squadra A dell’Ajax per le prossime due settimane: l’ala non ha seguito le istruzioni del nostro allenatore ten Hag in occasione della partita contro l’Heerenveen. Questa mattina ten Hag ha avuto un incontro con Younes e gli ha comunicato che non si potrà allenare con la prima squadra per i prossimi quattordici giorni».

Insomma, la storia di questo ragazzo è davvero incredibile. A questo punto, è quasi un dovere dubitare di tutto, perfino di un arrivo al Napoli che sarebbe già formalizzato secondo l’avvocato del club partenopeo. Anzi, il contratto sarebbe stato già depositato. Conoscendo il personaggio, però, sorridiamo ma non siamo proprio sicuri che vada proprio così. Non che il Napoli si perda molto, ma la situazione è davvero paradossale.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. speriamo che ci diano veramente 10 milioni e via… sarebbero soldi trovati per terra..

    Comunque, ribadisco… Giuntoli non é in grado di acquistare all’estero, prendiamo Tare…. magari!

  2. Gennaro Russo 13 marzo 2018, 14:02

    Non abbiam bisogno di “tipetti” cosi’. Meglio sbolognarlo a qualcun altro, ammesso che lo prendano….
    Ma non ci si poteva informare prima del caratterino di costui ???

    • uhm.. solo io ci vedo una malafede per bruciarsi pubblicamente e agevolare la cessione a luglio a poco prezzo verso una squadra che si è già accordata (es. Bayern)?

      E’ un modud operandi già applicato con successo in passato da qualche assistito di Raiola, o anche da Cannavaro nel passaggio dall’Inter alla Juve (a detta di Moggi).

  3. antonietta61 12 marzo 2018, 17:24

    certo che questo è un soggetto…..

    • Ferecide Di Siro 12 marzo 2018, 19:56

      se verrà prepariamoci ad una lunga serie di balotellate

      • antonietta61 13 marzo 2018, 11:16

        poi c’è pure quell’altro machach, che pure pare essere un tipetto….prepariamoci ad un’annata ricca di prime pagine tra sarri (se rimane) e i nuovi arrivi!!!!

Comments are closed.