Grassani: «Younes è un calciatore del Napoli, non può firmare per altri club»

Il legale del Napoli a Radio Crc: «Se non cambia atteggiamento, andrà a sbattere contro un muro. Decide il Napoli»

Grassani: «Younes è un calciatore del Napoli, non può firmare per altri club»

Il caso Younes. A Radio Crc è stato intervistato il legale del Calcio Napoli Mattia Grassani. Ha ribadito che c’è un contratto firmato tra Younes e il Napoli. «C’è un accordo con decorrenza dal 1° luglio 2018, che è stato regolarmente depositato in Lega». Le sensazioni di Younes, insomma, lasciano il tempo che trovano.

«Il Napoli – prosegue Grassani – è l’unico club titolare del diritto alle sue prestazioni sportive. Se Younes deciderà di prendere strade diverse rispetto a questo accordo, si assumerà tutte le responsabilità sia economiche che disciplinari».

Per Grassani «firmare per un’altra squadra è uno scenario impercorribile. Se lo dovesse fare verrebbe squalificato e in più dovrebbe risarcire il danno al Napoli in termini economici. Anche il nuovo club sarebbe considerato a livello patrimoniale responsabile in solido».

Dopo aver ribadito che «se il giocatore continuerà nella sua iniziativa, andrà a sbattere contro un muro», ha aggiunto: «a meno che tutto non avvenga alle condizioni del Napoli. La cessione rientrerebbe in logiche di mercato che prescindono da aspetti legali».

ilnapolista © riproduzione riservata