Napoli-Genoa, venduti 18mila biglietti

Compresi gli abbonati, non si arriverà a trentamila spettatori. Un dato che conferma il trend stagionale: tirano di più gli incontri pomeridiani

Napoli-Genoa, venduti 18mila biglietti
Photo Matteo Ciambelli

Va meglio nelle pomeridiane

Sono 18mila i biglietti venduti per Napoli-Genoa di domani sera (alle 20.45). Cui vanno aggiunti i circa seimila abbonati e i tagliandi che saranno venduti alla vigilia. Il dato è basso ma non sorprendente. Nonostante i prezzi più o meno accessibili: curve a 14 euro e distinti a 28.

Quest’anno – soprattutto nelle partite serali – il San Paolo raramente si è riempito. In campionato è accaduto ovviamente con la Juventus (55.567 spettatori) e contro l’Inter (quasi 50mila). Per il resto, le gradinate sono state piene quasi sempre per partite del pomeriggio con prezzi accessibili: il Benevento (49.137 spettatori), il Sassuolo (53.609), la Sampdoria (48.434). Una delle partite più belle di questa stagione, Napoli-Lazio, ha avuto soltanto 33mila spettatori e la sfortunata sfida con la Roma non ha raggiunto i 40mila spettatori. E non ci soffermiamo sui flop di Champions (escluso il Manchester City) ed Europa League.

Domani sera, col Napoli dei record in piena lotta per lo scudetto, gli spettatori non saranno più di trentamila.

ilnapolista © riproduzione riservata