La probabile formazione: Mertens ci sarà, anche Hysaj stringe i denti. Albiol a rischio

La nostra idea sulla formazione di stasera, sui ballottaggi e sulle possibili scelte in vista del match contro la Lazio.

La probabile formazione: Mertens ci sarà, anche Hysaj stringe i denti. Albiol a rischio
Mertens a Roma contro la Lazio

Napoli-Lazio

Ghoulam non c’era, non c’è e non ci sarà. La probabile formazione per Napoli-Lazio è un giochino abbastanza semplice: Sarri proverà a recuperare tutti i titolarissimi, cominciando da Mertens. Il belga, non avendo in questo momento calciatori pronti a sostituirlo (se non previo adattamento a un ruolo non naturale), sarà quasi certamente titolare al centro dell’attacco. Il fatto che ieri si sia allenato col gruppo, in qualche modo, conferma questa ipotesi. Di questo e degli altri due dubbi parliamo appena sotto, come al solito.

Hysaj – Maggio

Problemi di febbre, per il terzino albanese. Nulla di grave, ci mancherebbe, è solo che l’inizio di un nuovo ciclo da cinque partite in quattordici giorni (Lazio-Lipsia-Spal-Lipsia-Cagliari) lascia aperti i margini per una possibile rotazione. Come dire: non forziamo la scelta, assecondiamo la forma non eccelsa che ci sarà tempo e modo per far rientrare Hysaj. Dal punto di vista tattico, non cambia molto. Certo, Hysaj sta vivendo una stagione “normale”, e quindi resta sempre e comunque più affidabile di Maggio. Anche per questo, la nostra valutazione percentuale in merito all’inserimento in formazione ci porta fino al 75% per l’ex Empoli.

Chiriches – Albiol

Precauzione o forse no, comunque per noi (e per i rumors dell’ultima ora) andrà in campo il rumeno Chiriches. Albiol si è allenato poco e con un regime personalizzato, in settimana, quindi la sua condizione è tutta da verificare. Stesso discorso fatto sopra: ci sono troppe partite, troppo ravvicinate, per poter rischiare di perdere un calciatore determinante come Albiol per più tempo. Certo, le garanzie tattiche assicurate dal centrale spagnolo sono sicuramente più alte rispetto a quelle di Chiriches. Soprattutto per una sfida così difficile, contro clienti scomodi come Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Immobile. Per noi, le percentuali dicono 60-40. In attesa delle notizie dell’ultimissima vigilia.

Mertens – Zielinski

Il ballottaggio, ovviamente, non è per il ruolo di prima punta. Vale per l’inserimento in formazione, con il polacco al posto di Dries sarebbe Callejon a scalare come prima punta, con Piotr esterno a destra. Sarebbe una novità assoluta, una certificazione ulteriore della grande versatilità di Zielinski. Detto questo, però, ribadiamo il concetto espresso in apertura: Mertens ha 90 possibilità su 100 di giocare, è un calciatore fondamentale nel Napoli e il Napoli, in questo momento, non ha alternative. Toccherà a lui, ieri ha svolto l’intera seduta di allenamento con il gruppo e stasera stringerà i denti. Del resto, è in un buon momento: 4 gol in 3 partite, e all’andata si esaltò contro la Lazio. Vediamo che succede.

ilnapolista © riproduzione riservata