Giuffredi su Mario Rui: «Massacrato a Napoli, non è detto che resti»

L’intervista a RMC Sport: «Il futuro di Mario Rui è deciso fin dal primo novembre, ma non abbiamo accordi con altri club».

Giuffredi su Mario Rui: «Massacrato a Napoli, non è detto che resti»
Foto Ssc Napoli

L’intervista a RMC Sport

Mario Giuffredi torna improvvisamente alla carica. Il procuratore (tra gli altri) di Sepe, Hysaj e Mario Rui attacca l’ambiente di Napoli all’indomani di una delle migliori prestazioni del terzino portoghese. E anticipa sviluppi di mercato anche clamorosi in riferimento al suo assistito, ormai titolare e punto di forza nel sistema di Sarri.

Le sue parole: «Non credo che Cagliari-Napoli sia stata la migliore partita di Mario Rui, ha già giocato gare importanti negli ultimi mesi. Solo che in Sardegna la prestazione è stata coronata da un gol, e quindi c’è la percezione di una partita eccezionale. In realtà Mario Rui ha sempre avuto un grande piede, se gli danno la possibilità di battere le punizioni con la convinzione che lo caratterizza in questo momento, può essere un’arma in più».

La posizione di Mario Rui al momento del rientro di Ghoulam: «Io non vorrei mai più sentire la parola sostituto, mi dà fastidio. Anche perché Mario non è inferiore a nessuno. È il laterale titolare di una grande squadra e potrà essere titolare di altre grandi squadre. Non è detto che resterà a Napoli. Anzi, la decisione sul suo futuro è già stata presa il primo novembre. Sappiamo già cosa fare il prossimo anno. Ora bisogna concentrarsi sul campo».

Il futuro di Mario Rui: «Non abbiamo assolutamente accordi con un altro club. Però Mario Rui è stato massacrato nei suoi primi mesi al Napoli. Tante volte si è arrivati al limite dell’offesa. Poi quando sfortunatamente Ghoulam s’è infortunato, ha potuto dimostrare il suo valore. Adesso non parlo di mercato, ma se mi chiedete cosa faremo l’anno prossimo io vi dico che è già tutto deciso».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Mario Fabrizio Guerci 2 marzo 2018, 11:24

    Già,i procuratori.Ormai,sono la disgrazia del calcio..

  2. Giuffredi ha smentito.
    D’altra parte cosa vuole decidere un calciatore sotto contratto da un solo anno?????
    Due piedi in una scarpa e marciare in silenzio.

  3. Cioè fatemi capire, Mario Rui:

    – Veniva da una squadra retrocessa
    – Infortunato
    – Passato per la piazza di Roma dove non aveva visto il campo neanche in foto
    – Sostituiva il terzino sinistro più forte d’Italia

    e volevo vedere che non ci fosse un po’ di (pacato, tra l’altro) scetticismo. Buon per lui che è riuscito a fare cambiare idea, ma sinceramente non vedo perchè dovesse essere accolto come Marcelo o Alex Sandro. Una uscita veramente inutile di Giuffredi.

  4. Giovanni Pantolese 28 febbraio 2018, 14:04

    Ecco un tizio che ha perso un’ottima occasione per stare zitto.
    Ha ragione chi dice che i procuratori sono una delle piaghe peggiori del calcio

  5. Filiberto Amati 28 febbraio 2018, 12:44

    io questa storia non la capisco. Mi sembra di ricordare (e vecchi articoli di Sky e Repubblica lo confermano) che Mario Rui fosse stato preso in prestito per un anno con obbligo di riscatto, e che avesse firmato un contratto di 5 anni. Tanto da un punto di vista logico, come da un punto di vista di negoziazione fare certe affermazioni non aiutano la credibilità del procuratore

  6. Francesco Sisto 28 febbraio 2018, 12:07

    NIENTE DA FARE, C’adda sta’ semp chi romp o cazz…
    Ora che persino ADL se ne sta opportunamente zitto, ecco che arriva questo qui.
    Sara amico di Marotta?

  7. da pippa a fuoriclasse il passaggio è breve..fino a 2 mesi fa non reggeva 20 minuti di partita ora pretende il posto di ghoulam e più soldi..ciao mario ciao!

  8. Solite dichiarazioni con cui i procuratori puntano ad un aumento d’ingaggio per i loro assistiti. Tra l’altro prive di senso logico: se, come dice Giuffredi, la decisione è già stata presa, il “non è detto che” è fuori luogo.
    Semplicemente si sono voluti togliere qualche sassolino dalla scarpa contro chi aveva troppo facilmente etichettato Mario Rui come un bidone, e ora che le sue prestazioni hanno raggiunto buoni livelli vogliono un contratto “da titolarissimo”. Cosa che a mio avviso il giocatore meriterebbe, anche senza queste cadute di stile del suo agente. Poi, se vuole andare via, la porta è aperta, arrivederci e grazie e avanti il prossimo.

  9. Mamma mia, che diamine di personaggi girano nel calcio….

  10. …e vai ja nun fa l’offeso mo’…

  11. Fortunato Masucci 28 febbraio 2018, 11:04

    Ma che dice? Se Mario Rui prima dell’infirtunio Di Goulam non ha mai giocato, chi l’avrebbe massacrato o offeso? Io non ricordo articoli devastanti su Mario Rui? Qualcuno si ricorda qualcosa di diverso?

  12. dino ricciardi 28 febbraio 2018, 10:58

    Statt buon !!!
    Sta gente bisogna pigliarli a pesci in faccia.

  13. Salvatore Formicola 28 febbraio 2018, 10:37

    Forse il carissimo Giuffredi,che tante volte, ha dimostrato di essere un antinapoli,dimentica che Goulham sara’ pronto per il prossimo campionato.Lo stesso credo che si superiore al suo assistito.

  14. giancarlo percuoco 28 febbraio 2018, 10:31

    strano che gli abbiano fatto il contratto di un solo anno.

Comments are closed.