De Laurentiis: «Mercato, bilancio neutro. Siamo stati noi a coinvolgere Sarri»

Aurelio De Laurentiis intervistato a Sky: «Non abbiamo voluto acquistare calciatori che Sarri non avrebbe fatto giocare. Il suo modello è unico in Europa».

De Laurentiis: «Mercato, bilancio neutro. Siamo stati noi a coinvolgere Sarri»

L’intervista a Sky

Terza intervista di De Laurentiis, dopo quelle a Premium e a RMC Sport. Il presidente del Napoli racconta a Sky alcuni retroscena di questo mercato di gennaio: «Per me il bilancio del mercato è neutro- Verdi sarebbe stato un colpo importante per il futuro, poi è sfumato. Politano, invece, sarebbe stato un acquisto più psicologico, per poter dire di aver preso un giocatore in più. Ci siamo anche detti: “Questo è un mercato di riparazione. Cosa dobbiamo riparare, se siamo primi in classifica? Poi ci sono Milik e Ghoulam, due veri acquisti. Faouzi è un toro, è tornato prima del previsto. Arek, invece, dovrà adattarsi in un contesto che ha imparato a giocare senza di lui».

De Laurentiis su Sarri: «Maurizio non ha mai messo boccca sul mercato. Abbiamo deciso di coinvolgerlo noi nel processo di scelta. Per noi, era ora che prendesse parte alle decisioni, non avremmo voluto prendere calciatori che non sarebbero stati impiegati. Per noi è stata una scelta corretta. Anche per questo non abbiamo rimpianti. Io amo Sarri perché prepara ogni partita come se fosse una gara a sé. C’è sempre una specie di sofferenza che ti fa andare alle partite convinto che potrai farcela. I nostri calciatori sono felici di giocare, il modello di Sarri è unico, considerato e amato in tutta Europa».

ilnapolista © riproduzione riservata