Bournemouth-Napoli 2-2. Ottimo primo tempo, il Napoli è calato nella ripresa

Il Napoli ha dominato il primo tempo. Poi il calo. Gol di Mertens e Zielinski. In mezzo le due reti inglesi (la seconda da annullare). Ottima la trama nei primi 45 minuti, poi solita incapacità a giocare a ritmi più bassi.

Bournemouth-Napoli 2-2. Ottimo primo tempo, il Napoli è calato nella ripresa

La sintesi

Pareggio 2-2 tra Bournemouth e Napoli, con un primo tempo dominato dalla squadra di Sarri che ha segnato con Mertens. sfiorato il gol con Callejon, impegnato più volte il portiere avversario. E soprattutto azione fluida, di prima, sempre tesa alla ricerca di spazi e accelerazione. Il Napoli ha spesso dato spettacolo e vrabbe potuto segnare almeno tre gol. Nessuna parata di Reina, 59% possesso di palla e 11 tiri a 2.

Ripresa decisamente diversa. Sarri ha cominciato con gli stessi uomini. Il primo cambio, al 60esimo, con Rog al posto di Allan. Il Napoli è calato, il Bournemouth è cresciuto e ha capito di poter mettere paura agli azzurri in velocità. Sono stati gli inglesi a rendersi più pericolosi. Hanno pareggiato al 52esimo con Afobe. Napoli molto sfilacciato, anche perché stanco, nella ripresa. Come al solito incapace di giocare a ritmi più bassi o di addormentare la partita. Nel finale, altri due gol. Vantaggio del Bournemouth viziato da fallo su Zielinski al limite dell’area e poi pareggio di Zielinski bravo a indovinare l’angolino basso su retropassaggio di Rog che ripreso un’uscita del portiere. Ottima prova di Insigne e di tutti gli azzurri nel primo tempo. A fine partita, possesso palla del Napoli al 51% e tiri totali 17-7.

È finita: Bournemouth-Napoli 2-2

89′: Squadre stanche

88′: Esce Insigne, in attacco Pavoletti-Milik e Giaccherini capitano

86′: il Bournemouth sempre in attacco, destro di King che prova a pescare il palo lungo (alla Insigne), tiro deviato.

84′: Pareggio del Napoli, 2-2. Cross, con Milik che disturba il portiere, la palla viene servita da Rog all’indietro a Zielinski che di destro, di prima, è bravo a pescare l’angolino basso

82′ entrano Mario Rui, Diawara, Maksimovic. Soltanto Insigne e Hysaj in campo dal primo minuto

81′ La palla è praticamente sempre del Bournemouth

80′ altro fallo sul Bournemouth, Chiriches su Mahoney

79′ Entra Giaccherini per Callejon, il Napoli non riesce più a rendersi pericoloso. Ammonito Jorginho che può solo abbattere l’avversario in accalerazione a centrocampo.

76′ gol del Bournemouth su azione con fallo che sembra evidente di Gradel su Zielinski. L’arbitro lascia correre, mentre Albiol si ferma, arriva Francis che dribbla Rafael e segna. Bournemouth-Napoli 2-1

74′ tiro fuori di Zielinski di sinistro dopo uno scambio con Milik.

72′ Ancora gli inglesi in attacco, tiro telefonato di Gosling.

70′: Nel Napoli entrano Milik, Chiriches, Rafael, Zielinski. Escono Mertens, Koulibaly, Reina, Hamsik.

69′ Il Napoli, come al solito, sa giocare solo a velocità alta. Appena cala un poco, non riesce a controllare la partita.

67′ Il Napoli non ha il controllo della partita come nei primi 45 minuti. Gli inglesi hanno capito che lanciati in velocità possono far male.

65′ La partita è sfilacciata, non c’è controllo palla. Si procede quasi un’azione per parte, ma il Napoli non controlla più come nel primo tempo e si allunga decisamente di più. Di conseguenza, il Bournemouth si affaccia più frequentemente nella nostra metà campo fino al limite dell’area di rigore.

64′ ci provano anche gli inglesi con un tiro da 28 metri di Cook, fuori di un metro.

63′ Il Napoli torna a pressare, tiro di Rog: respinto ancora una volta bene da Boruc.

62′ è ancora Insigne a sfiorare il gol, è lui il protagonista delle azioni più pericolose del Napoli. Tiro a giro, un classico, respinta – l’ennesima di Boruc – poi Callejon prova il pallonetto che finisce alto. Ancora 1-1

61′ Va ancora al tiro il Bournemouth con King, rasoterra. Reina para comodamente.

60′ Primo cambio nel Napoli, esce Allan ed entra Rog.

59′ nella ripresa è un altro Bournemouth che approfitta degli spazi che si aprono e fa valere la velocità dei propri attaccanti

57′ il Napoli sfiora il gol due volte, prima con Mertens liberato benissimo davanti alla porta con una scucchiaiata di Callejon, Bourc respinge una prima volta e poi una seconda volta su tiro ravvicinato di Insigne

55′ il Napoli abbozza una reazione con Insigne ma sono gli inglesi ora i padroni del campo.

52′, pareggio del Bournemouth, pericolosa azione sulla sinistra dell’area da parte di Gardel, deviazione,  la palla si impenna e il centravanti Afobe segna di testa. Bournemouth-Napoli 1-1

49′ Tiro pericoloso del Bournemouth dopo indecisione di Koulibaly. Tiro respinto, poi ripartenza del Napoli con Insigne che manda al tiro Allan anche lui respinto.

48′ Possesso palla Bournemouth nella propria metà campo.

Nessun cambio nel Napoli a inizio secondo tempo, il Bournemouth cambia il portiere e poi fa un’altra sostituzione

Inizio secondo tempo

Buon primo tempo del Napoli che chiude in vantaggio1-0 sul Bournemouth padrone di casa. Il Napoli ha ben giocato. Undici tiri a due,e 59% possesso di palla. La squadra ha giocato in modo ordinato, ha sfiorato il gol con Callejon. Poi il vantaggio con Mertens che ha deviato un tiro di Insigne bravo ad approfittare di un rinvio sbagliato del portiere. Il Napoli ha giocato con la solita trama, sempre alla ricerca di spazi. Reina inoperoso.

Fine primo tempo

Un minuto di recupero

44′ entrata a gamba tesa su Callejon nelle nostra metà campo, si rialza.

43′ solita splendida azione del Napoli che esce dalla propria metà campo palla a terra per vie centrali, poi palla a Insigne che tiene Begovic in allenamento.

41′ E’ un dominio del Napoli, Reina non ha ancora dovuto compiere una parata.

40′ bel rasoterra di Mertens ancora una volta imbeccato da Hamsik. Altra bella parata di Begovic che si stende sulla propria destra.

40′ Il Napoli pressa anche con quattro giocatori al limite della loro area.

38′ Il Napoli corre e corre bene e accelera ogni qual volta ne ha la possibilità.

36′ Mertens sfiora il raddoppio di destro su passaggio filtrante di Hamsik, esce bene il portiere.

34′ Koulibaly a terra per un colpo subito, una gomitata crediamo involontaria. Si è’ ripreso. Napoli in vantaggio 1-0

31′ goooolil portiere sbaglia il rilancio, Insigne riprende e tira, deviazione decisiva di Mertens

30′ Il Napoli sfiora il gol, Hamsik di poco entro l’area da sinistra spara alto

29′ Il Bournemouth e’ una squadra organizzata, sa ripiegare con intelligenza come accaduto su un cross di Allan dopo pala recuperata.

28′ Insigne prova il gran gol di tacco di contro alzo da corner. Alto.

26′ adesso sono loro a tenere e a far girare palla.

24′ Il Napoli controlla, orchestra bene, quando può, affonda e poi deve rintuzzare le rare ripartenze degli inglesi.

22′ bel tiro di Insigne dalla sua mattonella, il portiere respinge

20′ Koulibaly in difficoltà, corner per loro.

19′ lungo lancio per Mertens che parte bene ma è defilato e con un uomo addosso, non può fare molto.

18′ azione del Bournemouth sulla destra, nessun pericolo.

14′ il Napoli sfiora il gol, replay del secondo inutile gol all’Arsenal in champions. Lancio di insigne, Callejon di tacco supera il portiere ma sulla linea un difensore salva.

13′ pressing alto del Napoli che va prima sul fondo con Hamsik e poi al tiro con Insigne, non pericoloso.

11′ Non succede granché, possesso palla Napoli che controlla.

10′ Azione insistita del Napoli, conclusione larga di Ghoulam

3′ Koulibaly svetta di testa su calcio d’angolo, palla alta sulla trasversa

2′ Napoli subito ad altissima pressione, si gioca a ritmi altissimi

1′ Calcio d’inizio

Gentili lettori, benvenuti al Live testuale del Napolista per il match tra il Napoli e il Bournemouth. È la penultima amichevole precampionato della squadra di Sarri. Sotto, le formazioni ufficiali.

Bournemouth: Begovic, Francis, Cook, Mings, Daniels, Ibe, Gosling, Cook, Gradel, King, Afobe. All.: Howe

Napoli: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All.: Sarri

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI
  • uto
  • Mario Corso

    strano che abbiamo preso 2 gol, di solito la nostra difesa da scudetto è impenetrabile

    • Luigi Ricciardi

      Il secondo non lo puoi contare, siamo seri.

      • Mario Corso

        nel secondo albiol si è fermato senza il fischio dell’arbitro… ma stiamo scherzando???

        • Luigi Ricciardi

          Ma è ovvio che si è fermato, era in ritardo ed era il fallo più solare dell’universo, ma si può anche discutere di quel fallo? E dai. Va bene che era un’amichevole, altrimenti sarebbero partite le interrogazioni parlamentari. Giustamente.

          • Mario Corso

            andiamo ma come puoi appellarti all’errore dell’arbitro? zielinski fa un dribiling improbabile in una zona molto pericolosa, albiol si ferma perchè tanto i falli li fischia lui… ma dove vogliamo andare con questa difesa… la parola scudetto è un’offesa all’intelligenza!

          • Marazola

            ci si illude di colmare il gap con il solo gioco e organizzazione, la verita’ , e io non mene lamento, e’ che il napoli dietro e’ scarso parecchio

          • Mario Corso

            ed io invece me ne lamento amico mio perchè i difetti della rosa si conoscono ma non si pone rimedio!

          • vicchiariell

            ma che rimedio vuoi porre con un allenatore che dichiara reina imprescindibile e ti ha portato i 4/5 della difesa dell’empoli? ma come cacchio si fa? ma che mercato volete da sarri, uno che stimava saponara come il miglior giocatore italiano, il predestinato, roba da mettergli una camicia di forza, prendere a calci immediatamente

          • White Shark

            Albion, Koulibaly, Ghoulam e Reina giocavano ad Empoli?

          • Dario

            Roba da prendere a calci immediatamente

          • Mario Corso

            caro vicchiariell non ho mai condiviso al 100% le tue critiche a sarri perchè mi sono innamorato del suo gioco. ma penso anche io che è assurdo dichiarare imprenscindibile un portiere che ti ha fatto prendere tanti gol la scorsa stagione. e mi rendo conto anche del fatto che la testardaggine toscana contribuisce a far sì che non vada a cercare in difesa soluzioni che vadano oltre la sua normale mentalità, soluzioni che anche in assenza di mercato pongano rimedio al fatto che i nostri difensori sono mediamente scarsi.
            ma proprio per questo, riconoscendo molti meriti a sarri, vorrei un mercato che gli dia davvero ciò che chiede (l’anno scorso ha dichiarato più volte che ci mancavano centimetri ad esempio) per tentare finalmente di vincere. invece ancora una volta sarà un campionato di sofferenza…

          • vicchiariell

            aspetta però, io critico m’infervoro, però il napoli non fa campionati di sofferenza anzi, fa campionati di vertice, io mi arrabbio per il dogmatismo del signor sarri, che ha grandi pregi, e un paio di difetti che a volte mi fa incavolare, reina rui tonelli il caso gabbia, le uscite del cavolo, la mancanza di turn over, la partenza di strinic l’arrivo di mario rui, niente di meno, il 6 giocatore dell’empoli , no dico ci rendiamo conto 6/11 + l’allenatore, robb che si o presidente s’accattava l’empoli spendeva di meno

          • Luigi Ricciardi

            E vediamoli questi 6/11 dell’Empoli, una volta per tutti, e quando e come hanno giocato nel Napoli:
            1) Sepe: di proprieta’ del Napoli, mandato ad Empoli in prestito. Tornato dopo una parentesi alla Fiorentina (nella quale non ha mai giocato praticamente, e ha combinato qualche casino), e’ in bilico tra essere il secondo e andare via. Responsabilita’ di Sarri per l’ arrivo a Napoli: nessuna.
            2) Hysaj: arrivato con Sarri, considerato tra i migliori terzini destri d’ Europa. Ha 23 anni, il valore massimo e’ quello attuale. Un titolare dal sicuro rendimento, eccellente due anni fa, piu’ altalenante lo scorso anno, ma un giovane tra i piu’ costanti della rosa del Napoli. Se ne parlava anche qui.
            ESPN ne parlava cosi’:
            Elseid Hysaj, Napoli
            One of the best right-backs at Euro 2016, the 22-year-old Albanian is still a bit underrated outside of Italy, but that will change very quickly. Nurtured by Maurizio Sarri at Empoli, he was taken by the coach to Napoli and was virtually ever present last season as the team finished second in Serie A. Very disciplined defensively and always willing to join the attack, Hysaj is the perfect modern defender.
            3) Tonelli: arrivato lo scorso anno, praticamente fuori tutta la stagione per infortunio. Quest’anno in bilico tra trasferimento e tenuta in rosa come quinto centrale, come le scelte in precampionato confermano. L’ultimo dei panchinari per il ruolo. Ha avuto una media-gol che Gabbiadini se la sogna…
            4) Mario Rui: appena arrivato. Con l’Empoli di Sarri gioca un paio di ottime stagioni, tanto da guadagnarsi il trasferimento alla Roma, nella quale praticamente non gioca mai per la rottura del crociato ad agosto scorso. Viene per sostituire Strinic, che per tanti sara’ anche piu’ forte, ma che vuole andare via per giocare titolare, ruolo che il Napoli non puo’ garantirgli. Sara’ panchinaro di Ghoulam. Ha 25 anni, e se dimostra di aver recuperato totalmente dall’ infortunio sara’ un buon acquisto. Comunque panchinaro.
            5) Valdifiori: acquistato formalmente dopo la firma di Sarri, in realta’ era gia’ virtualmente del Napoli prima. Gioca poco, perche’ troppo leggero in fase difensiva e troppo verticalizzatore in quella offensiva, quando la squadra, passando al 433, cambia tipo di gioco. Venduto lo scorso anno senza rimpianti al Torino. Comunque un panchinaro.
            6) Zielinski: di proprieta’ dell’ Udinese, si mette in mostra ad Empoli ed entra nel mirino del Liverpool. Passa al Napoli per 20 milioni di euro, ha una clausola di 70 milioni di euro. Uno dei talenti piu’ puri tra i giovani calciatori del Napoli, entrato da subito nelle rotazioni gia’ dallo scorso anno.
            Ricapitolando: dei 6 giocatori dell’ Empoli, 1 era di proprieta’ del Napoli e 1 dell’Udinese. Di questi, appena 1 e’ titolare fisso, e un altro primo nelle rotazioni. Gli altri 4 sono panchinari, 1 e’ andato via e 1 potrebbe seguirlo tra poco. In contemporanea hanno giocato al massimo in 3, e credo massimo 2 volte (Tonelli, Zielinski e Hysaj).
            Si considerino anche i rapporti che da tanto tempo il Napoli ha con l’ Empoli, ben prima che arrivasse Sarri: Dumitru era in comproprieta’, prima di passare al Napoli e tornare a Empoli in prestito, Sepe e’ andato in prestito li’, El Kaddhouri e’ andato all’ Empoli proprio lo scorso anno. De lresto, Empoli e Udinese sono le societa’ con cui il Napoli ha maggiori rapporti.
            Ma vediamo anche qualche altro di quell’ Empoli:
            Rugani, ora centrale alla Juventus, probabile titolare, probabile prossimo titolare della nazionale.
            Vecino, appena passato all’ Inter per 24 milioni di euro, il costo totale della clausola (praticamente quanto Pianijc): forse che tolti gli attaccanti, fosse semplicemente una ottima squadra?

          • Luigi Ricciardi

            Va bene tutto, ma criticare stasera la difesa dell’empoli della quale c’era il solo Hysaj, uno dei migliori terzini della sua età in Italia, è pura malafede.
            Stiamo tutti zitti che è meglio va.

          • Snafuz!

            Marazola, stavolta non sono d’accordo con te…questo giudizio così netto sulla difesa mi sembra eccessivo…stasera i due gol non sono imputabili, credo, ad errori individuali difensivi…certo non dico che i difensori del Napoli siano i migliori del mondo, ma scarsi non direi…diciamo che stasera ho visto un pressing meno asfissiante del solito a centrocampo ed un Hamsik ancora molto lontano dalla forma ideale e se non funziona il centrocampo è chiaro che la difesa soffre di più…

          • Marazola

            si ma sempre goal assurdi in partite dominate, ormai alla componente sfortuna non ci crede piu nessuno

          • Snafuz!

            Ma infatti non ho parlato di sfortuna, ma semplicemente del fatto che sui due gol subiti non mi è sembrato che ci fossero particolari responsabilità dei difensori…sul primo Hysaj ha provato a chiudere ed è venuto fuori un cross perfetto per il centravanti e sul secondo c’è un errore arbitrale clamoroso, anche se è chiaro che Albiol non doveva fermarsi…con la VAR sarebbe stato annullato…in ogni caso FNS!

          • Luigi Ricciardi

            Perché in un’amichevole si provano gli schemi, e l’uscita palla al piede dalla difesa fa parte di queste prove. Il fallo è nettissimo, si era fermato tutto lo stadio.

          • Mario Corso

            l’uscita palla al piede in dribbling in area di rigore? a me sembra una sciocchezza e basta. in amichevole cmq si prova anche la concentrazione e la difesa. ma non miglioriamo e questo è il motivo per il quale napoli-nizza invece di essere una formalità sarà una lotteria. e questo stesso motivo ci fece uscire col bilbao: l’allenatore era diverso ma la situazione era la stessa.

          • Luigi Ricciardi

            Un turno andata e ritorno è sempre una lotteria, pensa alle partite col dnipro, condizionate pesantemente da orrori arbitrali come quello di stasera. Devi solo sperare che non si ripetano, e che la squadra sia talmente forte da sopperirvi,e spero onestamente che non ve ne siano, così come credo che in una partita ufficiale si prendano meno rischi, che Albiol non si fermi anche se in ritardo, e che ne segnamo uno in più.

          • Mario Corso

            speriamo, però queste cose si allenano anche in amichevole (vedasi l’atletico madrid). col dnipro uscimmo a causa dell’arbitro, non ci sono dubbi. questa però era un amichevole e dell’arbitro mi interessa men che zero. la questione è che c’è un solo modo per vincere qualcosa quest’anno: i difensori devono dare di più, sarri deve dare di più e la società deve dare di più. al momento non ho visto nulla di quanto auspico e per questo sono amareggiato.

          • Luigi Ricciardi

            Il fatto che in pochi considerano, quando si dice che la squadra fa, nel bene e nel male, sempre le stesse cose, e’ che tra mercato e considerazioni tattiche l’obiettivo della societa’ e’ proprio di mantenere quello standard, che ha portato 48 punti nel girone di ritorno.
            Nell’ intervista ad Albiol di qualche giorno fa, si parlava di 90 punti: squadra, tecnico e societa’ sono convinti di poter fare 90 punti con questa rosa. Vedremo.

  • vicchiariell

    certo che giocare senza portiere non è per nulla facile, cosa scatta nella testa di sarri per far giocare jorginho che è circa 200 volte inferiore a Diawara, è un mistero impossibile da risolvere. Hamsik è completamente fuori forma come allan. Sinceramente mi preoccupa il preliminare, se sarri non abbandona l’estremo integralismo dogmatico, per cui giocano sempre gli stessi anche quando sono completamente fuori forma, la vedo durissima.
    Caro sarri ma davvero il signor reina è imprescindibile???

    • White Shark

      Ma che cacchio c’entra Reina ora. Sembrate quelli della massima: piove! Governo ladro.

      • Luigi Ricciardi

        Il caldo da alla testa.

      • vicchiariell

        shark per me se volete ignorare il problema fate pure, ma una grande squadra ha un grande portiere sempre, noi no, reina non è padrone della sua area piccola mai, e gioca bene con i piedi, sono d’accordo però siamo un attimino onesti, se viene uno che para seriamente sicuro nelle uscite, fisico, magari perdiamo due o 3 lanci buoni a partita, ma certamente non prenderemmo goal sempre. Colpa di reina il 2° goal?, la sua colpa è quella di essere sempre nel posto sbagliato, non doveva correre come un pazzo lasciando tutta la porta sguarnita, l’avversario ha segnato a un e mezzo dalla porta, ma sempre è così, già non abbiamo cm sulle fasce e a centrocampo (allan, jorginho insigne mertens, rog un po’ di + callejon, hamsick e milik. Reina è inadeguato non da nessuna sicueazza e i giocatori si ammassano in area in maniera confusa, oltre al fatto che albiol è cotto, dai altro che gruppo dello scorso anno, albiol è cotto, tonelli non serve, maggio è andato, hysaj non può fare 2 partite consecutive, e anche callejon deve giocare di meno, serve un vero esterno destro (chiesa e se viene deve giocare!)) , un vero terzino destro,a sinistra non ci serviva Rui ci bastava far giocare di + strinic che lo merita, e che ghoulam neanche può giocare 2 partite consecutive, vendere di corsa pavoletti giaccherini zapata tonelli (sgmberare urgentemente) ecc ecc, e capire che jorginho non ha fisico, non ha corsa non ha tenuta, Ci serve almeno Rulli,, forza fisica, controllo sulle palle alte, fisico, ragazzi non scherziamo anche buffon porta punti alla juve, reina è il 19°portiere della serie A su 20, non so se mi spiego. Il portiere è fondamentale nella difesa anche + di un centrale, siamo senza portiere, secondo me sarri il 18 deve far giocare solo quelli che stanno bene, anche se non saranno quelli che schiera sempre, qui deve smetterla con jidaismo e capire che ci serve 1) non prendere goal 2) se possibile farne 1 e se proprio siamo bravi il 2°. Non cè e non ci può essere altra via, il napoli ha bisogno di andare in champions, quei soldi possono davvero cambiare in meglio il napoli con 2-3 innesti

        • Marazola

          Troppo estremismo cancella alcuni concetti veri. Manca terzino centimetri portiere e non dobbiamo affezionarci ai giocatori ritenendoli i più forti al mondo ce il patto scudetto ataremo a vedere ma i difetti strutturali non sono colmati

        • Luigi Ricciardi

          Veramente sul secondo gol c’ era Rafael.
          Sul primo era uscito basso per intercettare il passaggio, poi se tu credi che in quella situazione il portiere debba stare sul secondo palo, mi sa che hai qualche mancanza nelle nozioni di base di questo ruolo.

  • Marazola

    parliamoci chiaro, io non critico la societa’, ma non illudiamoci di compensare la mancanza di giocatori top, soprattutto dietro, con il solo bel gioco organizzato. buon campionato a tutti, sperando di sbagliare, dico che giocheremo spesso meglio degli altri raccogliendo meno del meritato e non si vincera una mazza

  • dino ricciardi

    Incopetenti,prevenuti oppure tutte due le cose.

    • Antonio Baiano

      Appena le cose vanno un po’ storte escono fuori i criticoni e i prevenuti…Eppure stiamo parlando comunque di una amichevole precampionato.

      • dino ricciardi

        Non vale nemmeno la pena di commentare.
        due gol,uno sfortunato su rimballo e l’altro su fallo nettissimo e qui fanno i processi
        Lasciamo perdere va….

        • Raffaele Sannino

          Ceri commenti ti fanno cadere le braccia.Questi vorrebbero vincere tutte le partite 5-0 dal 7 luglio fino al 30 maggio.

          • Marazola

            Pero vedete siete troppo radicali: Mario un po deve far riflettere la domanda infatti è: perché prendiamo da due anni goal sciocchi e continuiamo a prenderli?

          • Il Boemo

            Perché si insiste con un centrocampo troppo leggero e terzini offensivi.

          • Raffaele Sannino

            Perchè se vuoi vedere questo gioco,devi assumerti dei rischi.Altrimenti assisti alle noiosissime partite dei gobbi,tutti abbottonati che vivono sulla giocata dei singoli.Solo che noi non ci possiamo permettere i loro solisti.E saremmo più distanti da loro,di quanto non siamo adesso.

      • Mario Corso

        ragazzi sto ripetendo le stesse cose da un mese, dopo la vittoria col bayern sostenevo la stessa cosa che sostengo adesso. toglietevi le fette di salame dagli occhi, qua si stanno commentando gli evidenti difetti di questa squadra, di questa rosa e probabilmente anche del gioco di sarri. se prendiamo gol stupidi da anni un motivo ci sarà!

        • Antonio Baiano

          Ci avete stra rotto le scatole voi super competenti, dite chi bisogna comprare, ma voglio i nomi e poi vediamo. Nel primo tempo abbiamo dominato, nel secondo c’è stato un calo fisico evidente. Dei due gol uno era viziato da un fallo netto e l’altro é derivato da una deviazione. É una amichevole estiva, non si gioca per il risultato.

          • Mario Corso

            e infatti non mi importa del risultato. mi importa di vedere quei miglioramenti che ci faranno finalmente ottenere i risultati che questa piazza merita. se vuoi associarmi ai papponisti sbagli di grosso perchè l’anno scorso (coi soldi di higuain) si è notevolmente migliorato il centrocampo e si è provato pure a migliorare la difesa con maksimovic: personalmente mi sembrò un mercato molto intelligente e indovinato. invece quest’anno che avevamo solo il problema di alzare i centimetri della squadra e migliorare la difesa non si è fatto NULLA in merito. per me è assurdo e continuerò a ribadirlo, non farò parte del gregge del vinciamo lo scudetto salvo poi dire a fine campionato “lo vinciamo l’anno prossimo”. ora basta!

          • Antonio Baiano

            I NOMI, I NOMI…DIMMI I NOMI DEI GIOCATORI DA PRENDERE.Poi facciamo i conti…Siete tutti bravi a parlare.
            Io non dico certo che vinceremo lo scudetto, ma non mi strapperó di certo i capelli, ci sono cose ben più importanti.

          • Mario Corso

            premessa: maksimovic doveva essere il miglioramento l’anno scorso ma si è rivelato inadeguato tanto che risulta tuttora improponibile in una difesa che certo non brilla.

            nomi: nastasic, vestergaard, dragovic, paulista, zouma, mangala, sakho, lucas hernandez, toprak, lovren, keane, smalling, rojo, inigo martinez…

            quanti altri ne vuoi? e mi sono limitato a quelli poco meglio di maksimovic

          • White Shark

            Ma tu non hai dubbi vero? Io Maksimovic ancora non l’ho visto bene. Tu già l’hai affossato.

          • Mario Corso

            dipende cosa intendi per affossato. se intendi l’evidenza che attualmente non è nemmento il nostro terzo difensore centrale pur avendolo pagato uno sproposito allora si, l’ho affossato.
            ma per me può tranquillamente rimanere in rosa sperando che impari sti benedetti movimenti dopo un anno di allenamenti. tuttavia considerando che ad oggi non rappresenta alcun valore aggiunto allora si venda tonelli e si prenda uno che non solo sia più forte di maksimovic ma che sia anche meglio dei titolari! giuntoli i nomi li conosce.
            ed infine, fosse solo una questione di difensori centrali… ma qua si parla di migliorare la fase difensiva e quindi servirebbero come il pane anche un terzino destro alto ed un gigante di centrocampo (dove non si potrebbe toccare niente ma un sacrificio va fatto per migliorare già quest’anno).

          • giancarlo percuoco

            N’koulou avremmo dovuto prenderlo noi, non il Torino.

          • White Shark

            No, è meglio che lo prende il Torino, sta sent a me.

          • giancarlo percuoco

            ma se c’è gente che non vede l’ora.

          • TaRo

            Mi spiace contraddirti, ma, stanti i casi Tolisso e Gonalons, noi l’abbiamo preso dal Lione molto prima del Torino

  • Giacomo Molea

    ma a me sembra che abbiamo perso solo con l’atletico o sbaglio? e che queste sono amichevoli o mi sbaglio?

    • vicchiariell

      in realtà sarebbero gare di preparazione dove in teoria si verifica la forma della squadra e se un bournemouth qualsiasi ti balla per 45 min a 10 giorni dal preliminare champions vuol dire che un po’ di preoccupazione c’è e come

  • luxlu

    L’unica cosa che trovo da ridire, nell’ambito di una normale partita estiva, è quel maledetto fighettismo del tridente d’attacco che gioca pallonetti, sciatte palle centrali, tacchi, sbaglia trecento gol e si fa una risata ogni volta. Niente di male in amichevole, ma se ci entra dentro come mentalità è un problema. Se sbagli 10 occasioni chiare devi essere inc**to come una bestia, altro che risate e pacche sulle spalle. Per il resto a tratti del primo tempo provavo pena per gli avversari. Ora sanguinari, spietati e via così.

    • Mario Corso

      ma ti pare normale mettere sotto qualsiasi avversario e poi andare in svantaggio puntualmente senza subire niente? può capitare in una partita, può capitare per qualche mese, qua sono anni e anni!

    • Riccardo62

      Totalmente d’accordo, e con “fighettismo” ci sei andato pure leggero, tra i miei coetanei si dice ancora “ricchionate” pure se ormai è decisamente “politically incorrect”. Se ti alleni a sfondare la porta la sfonderai pure nelle partite che contano e invece che di “portieri che si esaltano contro di noi” (2° estratto nella classifica delle nostre giustificazioni tipiche, in testa sempre “fanno la partita della vita e con la Juve si scansano” ) faremmo meglio a iniziare a parlare di tiri troppo mosci o prevedibili.

      • luxlu

        Si esatto, se tiri centrale è ovvio che il portiere si esalta. Mi è piaciuto Zielinski che ad un certo punto ha tirato fuori l’anima killer e si è limitato a prendere la mira prima di tirare. Perchè la domanda che mi viene in questi giorni è “perchè tiriamo sempre di fretta?”. Forse c’è una questione di forma fisica, di esplosività che manca, soprattutto nei piccoletti, a causa dei carichi di ritiro. Però non so.

  • Eduardo

    Il problema principale è la preparazione fisica………siamo ancora imballati ed il preliminare di Champion e fra dieci giorni.
    Da questo punto di vista i francesi sono più avanti.
    Al spaolo bisognerà scendere in campo avendo ben in testa che l obiettivo principale sarà quello di non prender gol.

    • Luigi Ricciardi

      Eduardo mannaggia alla miseria mi trovo d’accordo con te! 😜

  • Snafuz!

    Buon test amichevole…partita classica del Napoli quando gli gira un po’ storto…portiere avversario che si esalta, gol mancati, gollonzo subito alla prima occasione dell’avversario, errore arbitrale evidente…insomma meno male che era solo un’amichevole, anche se alla fine il risultato sarebbe anche positivo di per sè…comunque niente drammi, niente catastrofismi…la squadra sta arrivando alla forma migliore per affrontare il preliminare…un po’ di ottimismo…

    • dino ricciardi

      Questi criticano a prescindere,sono prevenuti,anche se per esempio vincevi 5 a zero avrebbero trovato qualcosa da criticare.
      Sarri incopetente e loro ne sanno di piu.
      La camicia da forza e da mettere a loro.

      • Snafuz!

        Dino, intendiamoci, tutto si può migliorare…magari se ci vendessero Sergio Ramos (per dire) potremmo migliorare la difesa, ma al momento la società ritiene che la rosa è completa così ed io, da tifoso, mi devo fidare…se alla prima occasione si deve criticare tutto e tutti, non mi sta bene…fermo restando, ripeto, che la squadra non è perfetta…ma si avvicina molto alla perfezione…

        • dino ricciardi

          Ma infatti va dato il giusto peso,è un amichevole,siamo un fase di preparazione ed io ho visto la squadra molto bene(per il periodo) a livello fisico per circa 70 minuti.
          Sono soddisfatto,se devo essere un po critico li ho trovato un po leziosi davanti.
          Sui gol non c’è colpa ne di Reina ne dei difensori,basta capirne solo un pochino,molto pochino di calcio per vederlo.

          • Raffaele Sannino

            Sfiga,ma speriamo ci molli e si volti da qualche altra parte.

          • dino ricciardi

            Al momento è l’unica cosa che mi preoccupa.

          • Il Boemo

            Ogni gol che becchiamo è sfiga?

        • Il Boemo

          Per migliorare la difesa devi comprare Yahya Tourè non Ramos…

          • Snafuz!

            Infatti forse il problema è a centrocampo…

      • Raffaele Sannino

        Se vincevi 5-0 ,gli avversari erano scarsi,ovviamente.

        • dino ricciardi

          Ovviamente

    • Il Boemo

      A 10 giorni scarsi da napoli nizza reggiamo scarsi 45 minuti. Tra dieci giorni ne reggeremo 90? Credo di no. Speriamo di riuscire a fare 0-0 all’andata e giocarci tutto al ritorno col Nizza che deve aprirsi se vuole passare il turno. Altrimenti con la difesa ballerina si rischia magari di vincere ma beccando troppi gol in casa.

      • Snafuz!

        Spero che sia solo scaramanzia da parte tua…io tutta sta situazione tragica al momento non la vedo…

  • Attimo Fuggente

    Sopportare reina in porta sarà dura ma sopportare il Napolista e i suoi troll
    che, per coprire la società, danno la colpa a Sarri del mancato acquisto di un portiere è umanamente impossibile.siete nauseanti.

    • White Shark

      Non è che ne vada tanti che danno colpe a Sarri per il mancato acquisto di un portiere. Al contrario vedo tanti esperti che profetizzano sventure per il gusto di poter dire: io l’avevo detto (ma con la scialuppa pronta in caso di andamento positivo). Io li definisco tipi buoni per tutte le stagioni.

      • dino ricciardi

        Tranquillo Squalo,
        se…dico se…cercheranno di salire sul carro li buttiamo giù uno ad uno.

        • Attimo Fuggente

          Intanto cominciano a buttare giù l’allenatore ,segnati i nomi

        • Raffaele Sannino

          Dino,segnati quelli dell’articolo sul calcio mercato di questa mattina.

  • Attimo Fuggente

    Non ho detto che sono tanti.ho detto il Napolista e i suoi (4)troll. Per i quali mi sembra tu abbia una certa contradditoria simpatia

  • Luigi Ricciardi

    Su Reina c’ e’ qualche confusione a mio avviso.
    Riporto quanto disse De Laurentiis il 4 luglio 2017 al Mattino (da cui copio e incollo):
    “Sto cercando da mesi un’alternativa a Reina. Ci sto lavorando da due mesi ma non riesco a trovarla (da qualche altra parte aveva parlato di un portiere di 26-27 anni). Oggi se dipendesse solo da me sceglierei un portiere su cui puntare e terrei anche Reina, esperto, carismatico e stakanovista (quindi non alternativa). Sarei felice se restasse a vita e mi piacerebbe che si interessasse di giovanili, che sperimentasse le sue capacità di allenatore”. Poi la stoccata: “Caro Reina, dici sempre che ami Napoli. Allora lavora con me per fare grande il Napoli e trovare con me un altro portiere, uno che non se la fa sotto in Champions sui campi delle grandi”. Leno del Bayer Leverkusen? «Mi piace, il Bayer ha fatto alcune vendite milionarie e può darsi che abbassino le pretese».
    Quindi, il Napoli ha cercato un altro portiere, e da quello che e’ trapelato i nomi sono Sczezeny (preso dalla Juventus per necessita’ tecniche future e per toglierlo al Napoli, ovviamente), Leno (troppo caro, a detta del Presidente) e Rulli (verra’? Non verra’? Adesso o nel 2018? Non si sa).
    Ma soprattutto la questione e’ un’ altra: Reina ha ancora un anno di contratto, e pare che al momento non abbia richieste immediate: non dal City, che ha completato il reparto, forse dal Newcastle (ma non se ne parla piu’ e Benitez pare avere qualche problema con la proprieta’).
    Quindi, al momento, Reina non puo’ andare via da Napoli, e la societa’ non ha comprato il profilo che cercava, concorrenza o meno dello spagnolo.