La Spagna Under 21 (tranne Bellerin) toglie subito la medaglia d’argento

Cerimonia di premiazione dopo Spagna-Germania: la Rojita ci regala un’immagine forte, forse già vista, ma che sicuramente non è il trionfo della sportività.

La Spagna Under 21 (tranne Bellerin) toglie subito la medaglia d’argento

Il peso di un argento

È diventato virale, subito dopo la conclusione di Spagna-Germania Under 21, il video della premiazione della Rojita. Tutti i giocatori della Sub21 iberica hanno ritirato la medaglia d’argento, ma hanno pure mostrato di non gradire particolarmente portarla al collo. Neanche il tempo di metterla, eccola sfilata via. Tra delusione, lacrime, stizza. Solo Hector Bellerin, come scritto nel tweet che accompagna il breve filmato, ha deciso di continuare a indossarla.

Certo, non vogliamo mistificare un episodio così breve e laterale. In qualche modo, però, non possiamo sottacere della poca sportività della squadra spagnola. Che, al termine di una finale combattuta e ben giocata da tutti i calciatori – meglio da quelli tedeschi, in verità – hanno sentito in maniera forte, forse troppo, la sconfitta. Va ricordato che questa immagine, magari più circoscritta, è tipica di ogni premiazione per il secondo posto a un torneo importante. I video su Youtube della cerimonia per la Coppa del Mondo 2014 (qui) o di Euro 2016 (qui) mostrano come i calciatori, magari non subito, ma sfilino comunque via la medaglia dal collo.

Quindi, come dire: i calciatori della Spagna hanno generato un’immagine forte, anche se comune, e non proprio genuina. Tranne Bellerin. Lui magari l’ha tolta un attimo dopo, ha saputo aspettare. Ha saputo accettare meglio, evidentemente, l’esito di una partita. Il senso dello sport.

 

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. pasquale ciavarella 27 luglio 2017, 12:06

    …e pensare che c’è chi addirittura non si presenta alla premiazione…

  2. Pacojonathan 1 luglio 2017, 17:13

    Questi montati avranno preso esempio dall’allenatore più incapace che abbiamo in Italia e che speriamo continui a rimanere a lungo sulla panchina dove si trova….

Comments are closed.