De Laurentiis soffia sul fuoco e alimenta a Napoli la sindrome di accerchiamento

Nella settimana dell’intimidazione al giornalista Malfitano, è grave che il presidente parli di lui come juventino. A Napoli si sta creando un clima di accerchiamento culturale.

De Laurentiis soffia sul fuoco e alimenta a Napoli la sindrome di accerchiamento
Aurelio De Laurentiis

La campagna anti-Aids

Ricordiamo una campagna pubblicitaria per l’uso del preservativo anche in chiave anti-Aids. C’era il professore che trovava l’anticoncezionale e con fare punitivo chiedeva di chi fosse. E tutti gli studenti, uno dopo l’altro, si alzano e dicono: «È mio, è mio». Ecco, ci viene voglia di fare lo stesso stasera, dopo le dichiarazioni di De Laurentiis, e dire che siamo anche noi juventini. Il giornalismo on line è un giornalismo fisico. Prostrante, per certi versi. Doloroso per altri. Si subiscono violenze di ogni tipo, anche quelle verbali sono violenze.

Però qui lo diciamo, andando controcorrente e nella speranza che prima o poi questa corrente venga raddrizzata: «È inaccettabile etichettare un giornalista come tifoso di un’altra squadra. Un giornalista è un giornalista. Punto. Deve valere per gli juventini, per i napoletani, per i romanisti. Il giornalismo sportivo, o calcistico, dovrebbe interrogarsi. Cominciare a chiedersi che cosa ci sia di sbagliato se il suo pensiero è sovrapponibile a quello dei tifosi.

Le domande a Zidane

Questa sera, in conferenza stampa al San Paolo, i giornalisti spagnoli hanno chiesto tutti, tutti, a Zidane dei primi 45 minuti. Nessuno ha fatto i complimenti all’allenatore del Real. Hanno svolto il loro di critica. Zidane non si è inalberato né li ha accusati di essere tifosi del Barcellona. Sono giornalisti.

Conoscendo il clima che c’è a Napoli, da tempo, è grave che De Laurentiis dia dello juventino al giornalista Mimmo Malfitano che proprio in settimana ha subito un attacco intimidatorio – non sappiamo da chi – alla propria automobile. Molto grave. Dell’attacco ai giornali del Nord se ne può parlare. Va in quella direzione che acuisce la sinfrome di accerchiamento in tanti napoletani. È una dimensione di soffocamento, non di apertura. Che in questo periodo viene cavalcata sia dal sindaco sia dal presidente del Napoli. E lo scrive chi pensa che spesso Napoli sia bistrattata dai cosiddetti giornali del Nord. Ma di fronte a un atto intimidatorio, bisogna fare un passo indietro. È una direzione che non comprendiamo.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Attimo Fuggente 9 Marzo 2017, 9:37

    Faccio notare che questo “gioiello
    comunicativo” grazie al quale avrebbe recuperato il consenso (un consenso in
    verità mai perso non avendolo mai avuto ), contiene diversi errori che denotano
    il livello culturale del soggetto,nonostante egli tenti di parlare forbito e
    azzardi lezioni linguistiche. Si dice “vetustà” e non “vetustità”(che orrore !!);
    esso non è un termine che significa cattivo stato,come lil soggetto intende riferendosi allo stadio,ma nobile
    segno di tradizione.Ca..imma è una parola napoletana,ma ca..uto non lo è
    affatto,né dal punto di vista etimologico né da quello dell’uso. E’ logico che Peppino
    Di Capri non conosca questo termine; è
    un neologismo, contrapposto a “sfigato” e come esso di origine incerta,ma di
    sicuro non napoletana. Il soggetto infine, come spesso fa,si dichiara
    napoletano ,ma ciò è falso,come del resto ampiamente dimostrato dalla diversità
    caratteriale e dalla scarsa conoscenza dell’indole e della lingua stessa. Egli
    è nato, cresciuto e pasciuto a Roma,dove in giovane età si trasferì suo padre ,nato
    a Torre Annunziata. E nemmeno c’è qualche vicenda della sua vita che
    giustifichi il considerarlo napoletano di adozione. P.S. I napoletani non vorrebbero affatto vederlo
    indebitarsi per amore della squadra. Avrebbero voluto che in principio non
    usasse la squadra per risanare i suoi debiti e adesso non la usasse solo come
    garanzia per i suoi crediti.

  2. Altro che mentalità vincente, qua abbiamo la mentalità di tagliarci il cusariello per fare dispetto alla moglie. Per forza che i piemontesi ci hanno fatti schiavi, ce lo meritiamo. Per noi ci vuole il re, uno che ci comanda e noi ubbidiamo se no ci fa ballare cu masto Dunato.

  3. Si cita il Real, un club che vanta un’egemonia nella sua nazione. Esempio calzante sì…

  4. Attimo Fuggente 8 Marzo 2017, 16:55

    Per favore mi sbloccate il commento sottostante ,identificato come spam?

  5. Enrico Pessina 8 Marzo 2017, 16:39

    Mi sembra che l’uscita di ADL abbia avuto l’effetto di sparigliare le carte, creando divisioni e contrapposizioni sia tra i cd. papponisti, che tra i cd. antipapponisti.

  6. Stefano Valanzuolo 8 Marzo 2017, 15:15

    Scusate, un dubbio mi assilla: ma gianpòlsartr nun fa’ nu cacchio ‘ra matina a sera…?

  7. Giulio Valerio Maggioriano 8 Marzo 2017, 15:01

    Nel calcio succede ogni tanto di incontrare squadre più forti che dimostrano di esserlo…e quindi ti battono, magari come in questo caso con sei reti complessive tra andata e ritorno.
    Sempre nel calcio, succede che dopo una sconfitta si dovrebbe prendere atto delle cose che non sono andare per il verso giusto e cercare di migliorarsi.
    Qui invece siamo ormai al solito refrain, dopo una sconfitta veramente meglio il silenzio stampa se l’alternativa è questa gara di rutti.

  8. nuovo attentato contro un noto giornalista! Stamattina, andando a prendere la macchina dove l’aveva parcheggiata, ha trovato un escremento di piccione sul parabrezza.
    L’Ordine dei Giornalisti condanna il vile gesto e attribuisce al presidente del Napoli il ruolo di mandante morale del crimine.
    I giornali del nord titolano a tutta pagina: “A Napoli la camorra si serve di innocenti animali per commettere i suoi crimini. I napoletani sanno chi è stato e non denunciano”.

  9. confy1926 fnsempre 8 Marzo 2017, 12:36

    questo jean paul mi fa ammazzare dal ridere, come si diverte so contento per lui.mi dispiace solo per gli utenti che perdono tempo a rispondergli, come i suoi simili campa di provocazioni. dice sempre le stesse cose ed è urticante….cambiasse disco, è uguale a qualche mio amico della stessa razza.

  10. Diego della Vega 8 Marzo 2017, 12:25

    Ne approfitto per suggerire di non interloquire con gli smerdj qui sopra. Bloccateli tutti. Delegittimateli. Si vive meglio. Facciamoli morire pazzi condannandoli all’invisibilità. Almeno qui.

  11. Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 12:08

    Comunque, al di là di tutto, la tattica di ADL ha funzionato: si parla di tutto tranne che del 6-2 rimediato dal Barcellona italiano 🙂

    • Io più che del Napoli mi preoccuperei di: ’Ndrangheta-Juve in Antimafia. Ora Agnelli rischia la squalifica. Ladri, dopati e mononeuronici…

      • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 12:22

        Agnelli non risulta nemmeno indagato. Sul presunto doping la Juve è stata assolta. Perché continuate a costruire polemiche su fatti inventati, tipo il rigore (?!?) su Albiol? 🙂

        • Non gli faranno niente e va bene ma gente che parla di napoletani in generale e poi ha rapporti con mafiosi, parlo di quelli in curva , fa capire il livello loro e di come e messa Italia.Vedere anche Bergamo ad esempio

        • L’indagine è in corso… e per il doping è scattata la prescrizione… Per il rigore poi lasciamo perdere, a parti invertite avrebbero dato rigore ed espulsione ai 2 che contrastavano.

          • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 12:39

            Prescrizione giustamente scattata dopo 10 anni di processo durante i quali Guariniello (cognome tipicamente torinese) non ha scoperto nulla.

  12. Cari amici, il presidente non è uno statista o un filosofo… è prima dii tutto un tifoso con tutti i suoi pregi e difetti. Dire certe cose alcune volte serve, soprattutto contro chi vomita sentenze contro Napoli e i napoletani. Tutto ciò non solo negli stadi ma anche nei cosiddetti “salotti buoni”.

  13. Dove stanno i napoletani delle Quattro Giornate? Tutti con la testa abbassata di fronte al padrone? Dalle ‘ncuollo Aure’ non sarai mai solo!

  14. Diego della Vega 8 Marzo 2017, 12:00

    Non sono uno che difende ADL. E anche stavolta sono state dette cose fuori contesto. Ma non si può fare finta di nulla: ci sono giornalisti che per una precisa scelta professionale (caso classico è quello di Bargiggia) di mestiere fanno gli antinapoletani. Lucidamente bisogna ammettere che per alcuni pennivendoli la scelta di buttare mmmmerda su napoli e i napoletani è pagante. Premia. Ognuno può fare le scelte intellettuali che crede. Questo vale sia per chi spara su alcuni giornali ma anche per chi decide di seminare odio attraverso la sua penna. Personalmente penso che la sindrome dell’accerchiamento non sia affatto una sindrome. Napoli è un perfetto capro espiatorio per un paese allo sfascio. Molti italioti in questo modo possono sentirsi sollevati, rinfrancati, un po’ meno greci e un po’ più tedescchi, nel non essere napoletani. Per cui non dovremmo più prestare il fianco a chi ci odia. Contrattacchiamo. Stampa, intellettuali, televisioni. Con un atteggiamento sempre conciliante, equilibrato e da educande non ci guadagneremo il rispetto dei nostri detrattori.

    • Guarda che su bargiggia è avvenuto quello che dicono tutti ed e vero sulle lamentele che facciamo sempre .Lui aveva detto che higuain poteva andarsene per via della clausola, ADL per tenere buoni tutti gli e’andato contro, il risultato e’ che e’andato alla Juventus.Lo stesso si è verificato sul presunto incontro di Sarri con la Juve e anche qui già alcuni giornalisti di Napoli a dire ah il complotto servi ecc ecc.Poi vedremo chi aveva ragione..

      • Diego della Vega 8 Marzo 2017, 12:15

        Evidentemente tu non segui Bargiggia su Premium. È una continua offesa all’ambiente e ai napoletani, non ad ADL. È un fomentatore. Non dobbiamo prostrarci. Sulle previsioni poi, su una che ne ha azzeccata, altre mille ne ha sbagliate.

        • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 12:18

          Ma scommetto che Pistocchio per voi è un grande esempio di professionalità, giusto?

        • Non lo seguo in TV ma so quello che dice.Su Twitter ad esempio.Non e ‘ possibile e perciò leggo che risponde sempre più incazzato, che appena fa o dice una cosa che secondo voi non va bene gli arrivino insulti minacce offese e altro.E gli sono arrivate perché lui parlava del fatto di higuain.Se poi è normale .. io non lo so cosa lo e’

        • Bargiggia è il classico orologio rotto che per due volte al giorno segna l’ora esatta.

  15. Ma che tenete nelle vene al posto del sangue, l’acqua del Po? Dalle ‘nfaccia preside’!!!!

  16. Io ho ascoltato con attenzione tutta l’intervista.
    1) Chiaramente un ADL poco lucido, con risposte che seguivano un filo non tanto logico (e mi fermo qui per carità di patria). Un po’ come l’intervista, alquanto enigmatica, di Veltroni a ADL prima di Madrid.
    2) Affermazioni del tutto inopportune e vittimistiche, che non aiutano nessuno, tranne i tanti pseudo-masaniello sui social e danno benzina a chi ci chiama piangioni, etc.
    3) L’unica cosa giusta che ha detto, quella sui cori sul Vesuvio, è stata detta del tutto fuori contesto.

    • Diego della Vega 8 Marzo 2017, 12:11

      Rudy stavolta non concordo. Anche se fuori contesto, in modo sconclusionato e poco lucido, ADL ha detto cose vere. Purtroppo la modalità con cui le dice le fanno apparire ridicole ma la sostanza è quella.

      • Dai Diego, ma che ce ne importa della Gazzetta? Che senso ha fare la guerra alla Gazzetta, come pure l’anno scorso la guerra a Bargiggia, o come diavolo si chiama? Non ha alcun senso, e non ci porta a nulla.

        • tu questo non puoi saperlo, nessuno può sapere se passare all’attacco porta a qualcosa. C’è di sicuro che quando la società taceva la si accusava di tacere, ora la società parla e la si accusa di parlare. Non sembra un atteggiamento coerente.

          • Stai dicendo che se cento persone esprimono posizioni diverse, non sono coerenti… ma “coerenza” sai cosa significa? Se la società deve parlare “a schiovere” (e recentemente capita praticamente sempre) e farsi spernacchiare da tutti, allora meglio se non parla. Poi vabbe’, come sicuramente qualcuno ora mi verrà a ricordare, i soldi sono di ADL e può fare quello che vuole. Giusto?

          • sto dicendo che cento persone accusano la società di non denunciare, vedi ad esempio dopo Juve-Napoli. Le stesse cento persone accusano la società che denuncia dopo Napoli-Real.
            Allora il problema qual è?
            Che la società deve parlare sì ma deve dire esattamente ciò che pensa ciascuna di quelle cento persone, esattamente per carità!
            A me questo pare un atteggiamento infantile e – lasciamelo dire – anche da persone ignoranti, hai presente quelli che sono d’accordo solo con loro stessi? Leggere, discutere, studiare, viaggiare, sono attività che ci aiutano a comprendere che esiste tutto un mondo intorno a noi, un mondo dove possono benissimo coesistere tesi e visioni diverse dalla nostra ciascuna con la propria dignità.
            Dobbiamo finirla con questa cosa criaturesca che il ragù se non è esattamente come quello che faceva mammà non è buono e non me lo mangio. Esiste anche il ragù della moglie e quello della suocera e sono buoni comunque. Non trovi?

          • Fammi conoscere queste cento persone. Io non sono tra queste.

          • Non mi tiferivo segnatamente a te. Invece a te dicevo che tu (come me) non puoi sapere a priori se la cacciata sortirà risultato. Vedremo.

          • Giusto, ma dubito. Cosa dovrebbe succedere? Che improvvisamene la Gazzetta da rosa stampa la carta in azzurro, per esempio? (dico per dire). Ho i miei dubbi.

          • Appunto non lo sappiamo. Metti che l’arbitro di Pescara pensava “mo’ qua succede la disturbata”, che ne sappiamo?

          • giancarlo percuoco 8 Marzo 2017, 20:50

            pure tu col catering?

          • Un cuoco in famiglia fa sempre comodo.

          • Diego della Vega 9 Marzo 2017, 1:48

            ???

          • Diego della Vega 9 Marzo 2017, 1:53

            Magari però la prossima volta se parla dopo la partita giusta e non con una settimana di ritardo ci fa più bella figura. Queste dichiarazioni era meglio farle dopo il furto subito dagli smerdj. Ieri erano oggettivamente fuori luogo e quando comunichi cose vere ma fuori contesto, l’efficacia del messaggio si annacqua. Ad ogni modo io sono per parlare di questo argomento sempre. Meglio rischiare di passare per chiagniazzari che per fessi.

          • ma quale “parlare”, ma ti pare possibile che un presidente si esprima in quei termini, in quella sede, dopo una partita Europea di quel livello? tutto poi per tentare di negare di aver dato a Sarri la colpa dello scarso impego dei suoi acquisti: colpa che nell’intervista di Madrid diede chiaramente e che ieri voleva rimangiarsi dando addosso a … la Cazetta dello sport! Manco don Chisciotte coi mulini!

          • Embè? Se pure fosse? Non sei contento che si sono appacificati? Preferivi la guerra?

    • secondo me era molto lucido, lucidissimo, proprio brillo. è che sto’ servizio di catering funziona troppo bene. levateje er vino!

  17. Ma chi gli ha detto che malfitano è juventino? Perché lo critica sempre e non dice le cose che vuole lui? Ho capito.Poi non lo so , ha fatto tutto lui dopo Madrid , lo hanno capito tutti anche i grandi tifosi del Napoli che lo stanno criticando da allora è perciò ieri e’ intervenuto per far vedere che è con loro , e ora dite che non l’aveva con Sarri ma con la squadra ed e’colpa ancora una volta dei cattivoni giornali del nord.Continuiamo così e sicuramente diventeremo migliori come città e squadra.Poveri noi

    • Credo che tutta Italia abbia capito molto bene che le parole del dopo Madrid erano contro Sarri. Chi sostiene il contrario è poco onesto intellettualmente.

    • Lo disse anche auriemma anni fa di malfitano, quando lo accusò di festeggiare l’eliminazione del napoli dai play off negli spogliatoi dell’avellino. Sono fatti risaputi.

  18. Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 11:32

    Ditemi se ho capito bene: il Napoli meritava la vittoria perché il servizio di catering ha funzionato benissimo e ha perso solo perché Malfitano è della Juve.

    • Analfabetismo funzionale.

    • gianpaolo gianpaolo…non ci hai capito una mazza…quelle sono le manipolazioni della stampa, il discorso di ADL era in risposta alla domanda sulle polemiche tra lui e Sarri dopo la partita d’andata…ora esci e vai a toccare le femmine che è la loro festa, magari le trovi disposte ad avere a che fare con gentaglia come te…

    • Certo che sei proprio triste…. Proprio come i tuoi colori… Ma perché non ti diletti a commentare le notizie della tua squadra sui forum dei gobbi? Dai un’occhiata a tuttosporc e cazetta….

  19. MICA BISOGNA AVERE UN GIORNALE PER AVERE UNA CRONACA NEUTRALE E NON FAZIOSA: gli agnelli hanno il 43 per cento dell economist, sono i proprietari de LA STAMPA DI TORINO su Libero stendiamo un velo pietoso su TUTTOSPORT IL MONDO RIDE ADL HA RAGIONE DA VENDERE E MALFITANO É UN POVERETTO

  20. Alberto De Rosa 8 Marzo 2017, 11:06

    Premesso che non sono assiduo ai numerosi talk sul Napoli trasmessi dalle TV private. Tuttavia, mi meraviglia che ad essi partecipino alcune firme del giornalismo italiano che stimo nonostante trattasi di veri e propri teatrini dove pure Fedele è diventato un punto di riferimento (qualche anno fa era Rambone…). Detto questo, se un giornalista decide di andare in questi show a fare il vanesio deve pure accettare le critiche di chi dall’altra parte del cavo ritiene che sia schierato oppure che ha detto solo fesserie (come spesso capita). Non giustifico certo l’atto intimidatorio contro Malfitano ma credo che un buon giornalista dovrebbe tenersi lontano da un tale teatrino e sopratutto scrivere sul giornale invece di gareggiare con pseudo esperti a chi la spara più grossa !

  21. Vorrei tranquillizzare l’opinione pubblica mondiale: Malfitano non è stato ucciso da killer della camorra, gli hanno solo graffiato un po’ la macchina.

  22. Federico Belli 8 Marzo 2017, 10:52

    I giornalisti cavalcano l’onda,come per il rinnovo di Dybala,la lite Bonucci-Allegri(due minuti dopo era gia stato ceduto e Allegri all’Arsenal) le stilettate di Spalletti ecc. ecc. ecc.(la lista è davvero lunga).
    Avete sentito Agnelli scagliarsi contro i giornalisti?

    • per cortesia….il giorno che subirete quello abbiamo subito noi contro di voi in termini di soprusi arbitrali potrai iniziare a parlare…nel frattempo gioisci agli scudetti rubati dalla tua squadra nel gabinetto di casa tua, visto che altrove non puoi andare apolide!!!

  23. La difesa corporativa di Gallo. Che la gazzetta ce l’abbia col Napoli e che i giornalisti in generale ignorano il Napoli e gli insulti che Napoli riceve è un dato di fatto. E chi lo nega è servo, mi dispiace.

  24. MALFITANO GAZZETTA TUTTOSPORT BARGIGGIA SKY a loro dedico una frase di RAMBO: “hanno versato sangue loro per primi”
    io nelle interviste pre e post gara a questi risponderei con risposte che non c entrano con la domanda. DEVO INVITARLI PER CONTRATTO EBBENE QUANDO CHIEDONO A SARRI ” COME VEDE LA PARTITA” risponderei tipo “il tempo é bello c é il sole” cosi da fargli capire che non vogliamo avere niente a che fare con loro

  25. I napoletani dovrebbero essere solo grati ad ADL…l’unico che dopo anni e anni di maltrattamenti e danni di immagine a tutti i livelli alla città di Napoli, ha avuto le palle di dire la sacrosanta verità…quella che i giornalisti si guardano bene dal pronunciare per quieto vivere o per non rischiare di finire emarginati. Personalmente sono anni che mi sento frustrato dal trattamento che ci riservano, è l’ora di dire basta! E basta con la storia del vittimismo, è solo legittima difesa verso un sistema che da anni non fa altro che promuovere l’equazione napoli=schifo….alziamo la testa e finiamola di fare le pecore! Grande ADL, grande De Magistris!!!

    • QUOTO TUTTO AGGIUNGO CHE non bisogna avere un giornale di proprietá per difendersi i giornali devon essere neutrali

    • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 12:06

      Inventarsi soprusi immaginari per aizzare la folla per fini elettorali poteva funzionare solo con i tifosi del Napoli.

  26. Il pezzo di Massimiliano Gallo è ineccepibile.
    Cosa diavolo c’entrino Malfitano e la Gazzetta con la sconfitta del Napoli è mistero di Belzebù.
    Me lo spiego solo col fatto che Aurelio De Laurentis è un gran manipolatore, gran comunicatore al contrario (per i suoi fini), grande aizzatore. Lui e il sindaco di N’Albero (a proposito, sono stato a Napoli e guidavo per la Riviera, a un tratto con la coda dell’occhio ho visto ‘sto coso che spuntava dalla cima degli alberi, quelli veri, della Villa. Ma cos’è, un Tyrannosaurus Rex? Mi stava vendendo un colpo.)

    • sbagli c entra moltissimo con il silenzio stampa post madrid

    • Sei in malafede. Nessuno ha detto che il Napoli abbia perso per la gazzetta o per
      malfitano. Qui si parla di odio e razzismo che il nord riversa da sempre su Napoli e
      il Napoli. E che anch’io ho vissuto sulla mia pelle. Belzebù deve cambiare obiettivo.

    • A De Laurentiis hanno chiesto delle parole di Madrid e lui ha risposto che non ha denigrato Sarri, ma ce l’aveva con la squadra e che alcuni giornali pur di spingere il dito nella piaga e dar fastidio al Napoli hanno distorto le sue parole. Da lì in poi si è parlato di gazzetta, informatevi bene prima di parlare.

      • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 11:26

        Peccato che dopo Real-Napoli De Laurentiis abbia davvero denigrato Sarri. Controlla il video invece di accusare i giornali e fare il pappagallo del tuo presidente.

        • A Sarri ha imputato il turnover poco ampio. Non ha mai detto che non lo stima come allenatore.

      • Si, ma che c’entra con i due gol di Sergio Ramos. Leggi bene prima di parlare.

        • Perché la domanda la ha fatta premium sul post partita del bernabeu. Sui due gol di ramos dela ha detto che la squadra meritava i complimenti e il real madrid è il real madrid.

  27. Federico Belli 8 Marzo 2017, 10:22

    Non vi fa riflettere che la cosiddetta sindrome da accerchiamento è comune a tutte le tifoserie?

  28. Non bisognerebbe confondere i piani, e trovo grave mischiare le carte e ciarlare di deontologia e di ruoli, ingorando la penosa situazione del giornalismo italiano. Non dimostrate di meritarvi gli insulti a pioggia sull’intera cateogoria tipo m5s.

    Quello di adl ieri è stata l’ennesima sparata del padroncino italiano, che in questo sistema ci sguazza. Questo è il punto da stigmatizzare. Adl si è messo sotto il gonnellino di Galliani, è un integrato, non un rivoluzionario. Se vuole cambiare le cose gli strumenti ci sono. Ed invece ieri si conferma un altro grande presidente di lega, che ha fatto la storia. Anche su questo, l’indignazione dei giornalisti è enorme…

  29. Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 9:56

    In pratica è come se Agnelli, dopo una sconfitta della Juve, desse la colpa ad Alvino, Auriemma e a TuttoNapoli.net. Esilarante 🙂

  30. Comico ma ficcante il presidente…sta squarciando il velo sul disprezzo evidente che certa stampa (radio e TV) del nord alimenta da anni in modo sempre più spudorato. E aggiungo che in quelle organizzazioni aziendali razziste viene dato spazio e modo di fare carriera solo a chi capendo l’andazzo si piega e, da napoletano, prosegue la loro strategia editoriale per renderla più credibile.

    • Aureliovattene 8 Marzo 2017, 9:52

      Ok allora in finale le cose stanno così:
      all’andata abbiamo perso per colpa di Sarri, e al ritorno per colpa dei razzisti del nord Italia.
      Ma dove vogliamo andare con questa mentalità da perdenti e piangini?

      • Ieri ho visto solo sorrisi e soddisfazione, non vedo cosa c’entri il risultato con alcuni pensieri sui cori razzisti e la stampa avversa. Se si vuole vincere andrà affrontata anche questa storia, l’ambiente merita rispetto e non trattato come un figlio povero e illuso

      • Ci puoi spiegare com’è la “mentalità dei vincenti”?
        Che so, avere soldi e potere?
        Avere i media dalla propria parte?
        Avere tra i propri tifosi un buon 70% di ascari?
        Conquistare una colonia interna, con tutti gli eccidi e le ruberie connessi, e raccontare che si è liberata la patria dagli stranieri?
        Chiamare piagnoni, vittimisti, dietrologi, frustrati e complottisti tutti quelli che non ci stanno ad “adeguarsi”?

        • Giulio Valerio Maggioriano 8 Marzo 2017, 15:03

          Mentalità vincente? Giocare a calcio, e, quando non basta, giocare a calcio meglio.

          • Diego della Vega 9 Marzo 2017, 1:58

            Diglielo a Moggi, Agricola e alla procura di Napoli. A Turone, Ronaldo, Muntari, Pandev. “Giocare a calcio”. Suona così saggio ed equilibrato. E gli arbitri giocano a calcio? Che ipocrisia del cavolo. Classica frase da smerdj

  31. E non parla e perché non parla, e parla e perché ha parlato. Qua sono tutti esperti di strategie delle comunicazioni di massa. Per me la cosa è semplice: ha detto la verità? Sì. Allora ha fatto bene. Quanto alla sindrome del fortino accerchiato, caro direttore, chi dice che non sia la strategia migliore? Vedremo.

    Ps mo’ per due graffi a una macchina vecchia lasciata di notte per strada al Vasto stiamo trasformando Malfitano in Giancarlo Siani.

  32. Aureliovattene 8 Marzo 2017, 9:31

    Ma a parte tutto, mi dite oggi cosa c’entra MALFITANO?
    Ma veramente qualcuno crede che abbiamo perso per colpa sua o di tutto il nord Italia?
    Volete fare i boccaloni all’ennesima potenza?

    • Paco MrPink Yorke 8 Marzo 2017, 10:01

      Si ma nessuno ha detto che abbiamo perso per questo. Al presidente gli è stato chiesto se era rientrata la polemica con Sarri e lui rispondendo che non c’è stata alcuna polemica, ha dichiarato poi che secondo lui la stampa ha ricamato sulle sue dichiarazioni creando un caso. Perché non fate mai attenzione a quello che si dice?

      • Fabio Milone 8 Marzo 2017, 11:00

        Chiedere a questi infiltrati della Banda Bassotti di fare attenzione a qualsiasi cosa e’ tempo sprecato.
        Non hanno proprio le basi per capire, a loro interessa solo vincere, non importa come.
        A quelli del sud (gli SMER.DJ, cit. Il Napolista) poi si aggiunge la frustrazione di essere degli apolidi del tifo, in quanto sono soltanto dei terroni insignificanti e evitati dai sabaudi.

  33. poteva , per una volta, starsene zitto il nostro pappocinematografaro ???? ovviamente no.
    e sbaglia ancora creando un clima da corrida.

    • Se tu preferisci abbassare la testa di fronte ai fratellastri del nord è un problema tuo. Non possiamo essere tutti zio Tom.

      • Aureliovattene 8 Marzo 2017, 9:47

        Guarda un po’ dobbiamo alzare la testa proprio dopo una sconfitta, giusto per trovare un capro espiatorio per distogliere la rabbia dei tifosi.
        Ovviamente tu da acceso portaborse del tuo Santo quoti, non poteva essere altrimenti

      • Non credi sia fuori luogo tutto questo? Non ti senti preso per il culo? Pensi sia partita la guerra santa contro il nord?

        • Se è fuori luogo lo sapremo solo vivendo. Per adesso il punto è: tutto questo è vero o è falso? La stampa italiana è libera e indipendente oppure no?

          • Perdonami, il punto è: cosa fa adl per contrastare tutto questo in lega? Perché è in lega che succede tutto questo. ADL per chi ha votato e per quali ragioni? Questo vorrei sapere. Tutto il resto viene di conseguenza.

            Per il resto io sul punto cito sempre Brecht: dire cose giuste in maniera sbagliata è molto pericoloso.

          • Mah, sai, sono piani diversi la lega e la stampa. In entrambi i casi però Napoli non conta nulla e mai conterà.

          • Intanto perché non fare una TV. Davvero troppo esoso come investimento?

          • Fabio Milone 8 Marzo 2017, 11:02

            Che c’entra la lega con la stampa?
            Sono d’accordo con la citazione di Brecht, pero’: sempre ammirato De Laurentiis per quello che fa, ma in quanto a comunicazione c’e’ da rabbrividire prima, durante e dopo ogni sua intervista.

          • secondo lui se parla con preziosi e lotito il napoli ne trae vantaggio, come abbiamo tratto vantaggio eleggendo Tavecchio… O come traiamo vantaggio da un campionato a 20 squadre in cui retrocedono tre.

          • C’entra perché siamo in un sistema all’italiana dove tutto è sovrapposto, non esistono editori puri, il sistema è chiuso… Insomma, sono sempre le solite ragioni.

  34. Manuel Fantoni 8 Marzo 2017, 9:26

    La questione Malfitano non nasce oggi. La questione Malfitano nasce al
    termine della stagione 2010-2011. Ai tempi di Mazzarri, prima
    dell’arrivo di Ghokhan Inler, alla cui presentazione ADL attaccò il
    rappresentante della gazzetta. Quando per un’intervista prima concessa e
    poi ritirata Malfitano ed ADL quasi arrivarono alle mani. Dopo un anno
    l’intervista (che era per sportweek) fu concessa, grazie ad ambienti
    milanesi che effettuarono una “moral suasion” nei confronti di ADL, che
    diede il permesso a Mazzarri di fare l’intervista, ma a casa sua con la
    ex dipendente Scozzafava, come testimone, che intanto faceva il caffè
    per l’ex tecnico ed i due rappresentanti della gazzetta… ADL l’ha
    giurata alla Gazzetta ed ha fatto non bene, ma benissimo ad attaccare
    Malfitano. Che attacca il Napoli non perchè juventino, ma perchè odia il
    presidente De Laurentiis. Lo stesso odio che nutre l’altra firma
    cittadina della gazzetta dello sport che da ex dipendente del Napoli di
    Naldi vede quello di ADL come un Napoli illegittimo. E che ha sempre
    modo di lamentarsi della poca attenzione che il Napoli ha nei confronti
    della stampa.

  35. dino ricciardi 8 Marzo 2017, 9:24

    Cosi a naso,non ricordo una dichiarazione del presidente di cui la società ed i napoletani ne hanno tratto vantaggio.
    Gli piace farsi e farci del male.
    Avanti cosi….

  36. giancarlo percuoco 8 Marzo 2017, 9:20

    Doveva toccare la categoria per capire le capacità comunicative del nostro.

  37. Ha detto la verità, magari ha sbagliato ad utilizzare la parola odio, ma il concetto non cambia.
    Per quanto riguarda Malfitano, anche so sono gesti che condanno totalmente, se l’è cercata perché ogni giorno scrive sempre e comunque contro il Napoli anche quando non c’è motivo.
    E Adl non ha ragione quando parla del solito coro becero che subiamo in tutta Italia e il giornalista di Mediaset vuole cambiare discorso perché non si deve dare risalto a queste cose?
    Sabato dopo il 1° gol alla Roma si sentiva forte e chiaro e poi per il resto della partita.

    • Aureliovattene 8 Marzo 2017, 8:59

      Ha sbagliato i tempi.
      L’ha fatto solo per attirare a se i tifosi e per distogliere l’attenzione sui veri limiti da lui non corretti.

      • lascia stare perché l’abbia fatto. Perché non entri nel merito delle cose che dice?

  38. Questo signore (?) che viene a Napoli a fare l’imprenditore sul calcio, offende l’amore dei napoletani per la loro squadra.

  39. Stefano Valanzuolo 8 Marzo 2017, 8:47

    Il presidente queste cose, avendo cura delle forme, può e deve dirle in Lega, avendo ruolo e autorità per farlo. Non in TV. Che un arbitro non applichi il regolamento, interrompendo la partita o sospendendola se necessario per i cori beceri, è una cosa da rappresentare al palazzo in modo forte. Poi, semmai, dopo si va in TV a raccontare che lo si è fatto. Parlo di forma, come vedete, non di sostanza. Un’ultima cosa: sono contento di cogliere, tra i commenti, l’indifferenza totale alle flatulenze verbali emesse, con frequenza isterica, da quelli che in questo spazio neppure dovrebbero esserci. Siamo un passo avanti, noi. Un saluto caro a tutti.

    • Federico Belli 8 Marzo 2017, 10:35

      Questi cori offendono solo chi li fa,basta fare le vittime.
      Gli stadi dovrebbero essere governati dalle stesse leggi dei comuni cittadini,non da una sorta di porto franco o peggio dall’impeto moralista del momento.
      Commetti un reato?paghi!ma tu non la squadra o il resto del pubblico,altrimenti si resterà sempre ostaggio di questi trogloditi.

    • ma chi ti caga in Lega? La gente deve sapere quando ci sono dei soprusi, per fortuna ADL come presidente di una squadra di calcio ha l’opportunità di parlare spesso pubblicamente. Con chi deve parlare in Lega con Lotito Preziosi e Galliani?

      • Stefano Valanzuolo 8 Marzo 2017, 14:29

        Caro Boemo, da quarantadue anni faccio il mio abbonamento allo stadio perchè mi ostino a credere che il rito del calcio debba consumarsi lì, sul campo. E debba essere regolato dalle leggi del calcio. L’idea che serva la televisione, e non il regolamento, per vedersi riconosciuti alcuni diritti elementari mi fa abbastanza orrore. E mi fa pensare a quei disgraziati che vanno in tv, nel pomeriggio, a chiedere giustizia a Canale5 o alla Rai, per mero esibizionismo…

        • Forse ti sei perso qualche passaggio su come funzione la Serie A da qualche decennio. Anche a me piacerebbe il mondo del quale parli tu.

  40. Aureliovattene 8 Marzo 2017, 8:10

    Cambiando discorso.
    Dela: Higuain voleva farmi cedere Callejon, non ci andava d’accordo. https://uploads.disquscdn.com/images/eafff3781c4f7b99b115d04ce4a15dd89f7a7c13d6f8fa847b5475c235a9e6b6.jpg
    O ver?

    • VERISSIMO CALLEJON BRACCIA LUNGO IL CORPO CHE ABBRACCIONE CHE ABBRACCIONE

      • Aureliovattene 9 Marzo 2017, 7:17

        E cosa gli doveva fare? Un pregherò?
        Higuain lo ha abbracciato…si quello che secondo il presidente lo voleva lontano da Napoli.
        P.s. ma tu non eri quello che non credeva alla storiella del Pipita traditore?

  41. Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 8:09

    Parlando di catering e odio del nord nei confronti di Napoli (mentre il sud ama il nord, naturalmente), il buon Aurelio ha sviato l’attenzione dall’ennesima scoppola. Ovviamente i boccaloni abboccano 🙂
    Esilarante quando giustifica l’aggressione a Malfitano: “È della Juve!”. E meno male che sono quelli del nord a istigare odio! :):):)

  42. Aureliovattene 8 Marzo 2017, 8:07

    Nel frattempo i vecchi del blog nel tentativo di difendere il loro Santone si fingono nuovi iscritti.
    Infatti oggi le iscrizioni fioccano e”causalmente” sono tutti pro-pappy….
    o per meglio dire, tutti pro PERLE ??

    Effettivamente adesso che ci penso ieri abbiamo perso per colpa della stampa e di tutto il nord Italia. Vuoi mettere???

    • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 8:11

      È tutta colpa di Tuttosport, non lo sapevi?

      • Aureliovattene 8 Marzo 2017, 8:15

        Che tutto spork è un giornale di bazellette e’ un altro discorso.
        O juventi’ se mi segui io non piango e non do’colpa a nessuno per le nostre sconfitte.
        Dobbiamo crescere soprattutto in società e nella testa dei tifosi.

      • Sinceramente non comprerei Tuttosport nemmeno se fossi juventino, trovo che sia una presa in giro leggere ogni giorno una bufala di mercato sulla mia squadra.

        • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 8:42

          Non è un caso che il direttore di Tuttosport sia un napoletano tifoso del Napoli (De Paola).

          • Può essere di qualsiasi città, ma appunto, un giornale che ogni santo giorno inventa una stupidaggine sulla mia squadra non lo comprerei.

        • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 8:49

          Guarda che Tuttosport è considerato ridicolo in primis dagli juventini stessi.

          • Sto dicendo proprio questo, cioè che neanche se fossi juventino comprerei tuttosport, perché ogni giorno scrive una bufala di mercato sulla Juventus, e se fossi juventino mi sentirei preso in giro!
            Ma sai leggere?

  43. Sono orgoglioso di avere questo Presidente, sicuramente ha sbagliato il modo ma ha detto tutte verità, in un momento in cui tutta Italia era collegata. È vero che non siamo simpatici alla stampa del nord come è vero che Malfitano è il primo ad attaccare quando le cose vanno male (lo seguo da anni perché avevo molte aspettative su di lui avendolo conosciuto di persona) come è vero che in molti stadi si passa il limite del tifo e non lo stanno risolvendo (ricordate quando tosel chiudeva le curve qualche anno fa? Cosa è cambiato? Lo stesso spalletisabato ha detto che alcuni suoi tifosi non dovrebbero entrare allo stadio).

  44. Ásgeir Sigurvinsson 8 Marzo 2017, 7:16

    Sindrome? Ma quale sindrome, è la verità.

  45. Aureliovattene 8 Marzo 2017, 6:56

    Sarri: se avessi marcato a uomo in fisicità avremmo perso tutti i duelli.
    Capito?
    Cacc e sord buffo’!

    In finale pure quest’anno ripetermo la stessa stagione degli anni scorsi.
    Nulla di nuovo con il PAPPY non si vince mettetevelo in testa.

  46. Aureliovattene 8 Marzo 2017, 6:51

    Insomma all’andata per Dela abbiamo perso per colpa di Sarri…
    Oggi per colpa dei giornalisti del nord.

    PAGLIACCIO se vuoi vincere trofei accatt e jucatur buon!!
    Ma cosa crede che i tifosi hanno tutti l’anello al naso? https://uploads.disquscdn.com/images/5768f46a36331f6d7398045f9f802455b33ec9094c3cf74abff8525ba764dd8a.jpg

  47. Parliamoci chiaro ADL ieri non ha detto delle ca…te, ha usato quelle dichiarazioni solo nel modo sbagliato, ovvero per coprire e giustificare l’enorme gaffe fatta nelle esternazioni della parrita di andata,
    Un po’ come mischiare le mele con le cipolle.

  48. Sono sempre contro la violenza e quindi non posso non essere solidale con Malfitano. Però caro direttore una cosa è il sacrosanto diritto di cronaca e altra cosa è romper’ o’ cazz come fa Malfitano !!!

    • Il giornalismo esiste proprio per “romper’ o’ cazz”, per la mera cronaca esistono i comunicati ANSA!

  49. Guardiamo la cosa da una prospettiva diversa: le prime pagine di libero, tuttosport e i tweet di bargiggia che è volto mediaset dimostrano che De Laurentiis è fuori strada oppure che, pur con tempi, modi e forma criticabili, che abbia toccato un nervo scoperto? A me sembra che la “provinciale” e “da perdenti” reazione alle topiche arbitrali di torino abbia fatto saltare il tappo del solito razzismo a stento tenuto a freno nella “normale” attività editoriale quotidiana di certe testate e certi “professionisti”. Se il Napoli e il suo presidente sono fuori luogo, direi che sono in buona compagnia.

    • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 7:57

      Voi attirate l’odio (calcistico) perché in una partita dove manca un rigore a Dybala e il gol di Callejon è in fuorigioco, vi inventate presunti torti a vostro sfavore. Il vostro chiagn e fott non imbroglia più nessuno, fatevene una ragione.

      • fattene una ragione , fai schifoooooooooooooooooo (cit. gomorroide)

      • Il fuorigioco di avambraccio. Ma vatti a nascondere

      • dicono che ci sia una nuova droga in giro che si chiama krokodile…ti consiglio di provarla

      • E sempre qua stai?

      • Noi ci attiriamo l’odio calcistico?
        Ma se a voi vi schifa tutto il mondo?

      • A differenza di voialtri noi sfottiamo tutti ma non odiamo nessuno.

        • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 15:11

          Lo so che non ci odiate, l’ho capito dalle simpatiche sassaiole che ci riservate ogni volta. Io ho parlato di odio calcistico, ma umanamente mi siete molto simpatici.

          • sassaiole? chi ti conosce.

          • Ma se le sassaiole ve le fanno un po’ dappertutto… basta scrivere “sassi pullman juventus”, nella mia ricerca è uscita: Torino, Bologna, Napoli. Poi per caso è uscito anche qualche articolo su qualche sassolino, condito con qualche uovo, lanciato sul pullman dell’Inter prima di juve – inter… ma di cosa stiamo parlando?!

    • TUTTOSPORT HA FATTO RIDERE COME tutti gli juventini che sostengono di non avere i media a favore: exor controlla 20 quotidiani nazionali, la stampa é degli agnelli e il titolo di tuttosport dimostra se ce ne fosse bisogno che un quotidiano nazionale ufficialmente neutrale é in realtá piú fazioso di HURRÀ juventus, come la mettiamo? hanno o no i media a favore? anzi fatti in casa?..

      • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 11:18

        Tranne Tuttosport, che è un giornale clownesco, tutti i media sono palesemente antijuventini.

        • Tuttosport non può che essere clownesco, visto che parla quasi solo di voi.

          • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 12:37

            No, è clownesco perché è diretto da un tifoso del Napoli, il quale pensa che a Torino facciano presa i titoloni folcloristici che piacciono tanto a voi.

          • Viste le vendite a Torino e tra i tifosi juventini in giro per l’Italia, direi che pensa giusto!

        • Hai pagato i diritti a Berlusconi?

        • Tuttosport è un giornale juventino che si traveste da gionale torinese, trattando in piccola parte anche di Toro, ma con fare paternalistico. Ci sta che faccia tutti i titoli che preferisce. Non ci stà però che venga considerato quotidiano nazionale tanto da meritare rassegna stampa.
          A maggior ragione oggi che è proprietà del Corriere dello Sport ed è diventato la versione Torino, una delle tante che il CorrSport sforna in giro per l’italia con copertine e articoli dedicati (però non è che nella rassegna stampa nazionale c’è anche il corrSport versione Campania o quello Stadio verde eh)

        • Manuel Fantoni 8 Marzo 2017, 15:44

          Ma come fai ad affermare una cosa del genere? La famiglia agnelli è proprietaria della Stampa. È con Elkann nel board di newscorp che controlla Sky Italia, e non hanno nemmeno la decenza di sostituire la compagna del portiere titolare della Juve che conduce il programma di punta della domenica? Domande scomode la d’amico le farà mai a buffon?? La gazzetta dello sport con la crisi delle milanesi si è fiondata sugli juventini e dopo aver preso posizione forte ai tempi di calciopoli adesso con dei salti carpiati tenta di ricucire con la tifoseria juventina… Il corriere della sera idem con patate…

          • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 15:52

            La Gazzetta è talmente juventina che è uscita in prima pagina con le presunte frasi di Buffon sugli avversari che si scansano.
            I giornali sono quasi tutti antijuventini per una questione di marketing: se critichi la Juve vendi il doppio, perché ti comprano sia gli juventini che gli antijuventini.

          • Manuel Fantoni 8 Marzo 2017, 16:21

            ti sei fossilizzato sulla gazzetta. arguisco che su sky ed il resto sei d’accordo… ma infatti ho detto che la gazzetta tenta un salto carpiato per ricucire…

          • Presunte frasi? Azz. Nemmeno alle tue orecchie credi?

    • condivido assolutamente, a memoria non ricordo espressioni di tale razzismo come quelle che hai citato ed in particolare la prima pagina di libero…roba che il comune doveva costituirsi parte civile per danno di immagine alla città e ad un popolo….e tutto solo perché ci siamo ribellati all’ennesimo furto di questi sciacalli che da 150 anni e passa hanno azzerato le prospettive di un’intera terra….

  50. rendere l’idea. Io parlerei di “clima di disprezzo”.
    Non so se De Laurentiis parli a sproposito, ma lo fanno sicuramente alcuni giornalisti e opinionisti campani. Vedi Malfitano, il portabandiera da anni di una critica faziosa e prevenuta, Fedele, che è anche difficile da sopportare. E ieri sera l’ha fatta fuori dal vaso anche Iannicelli, che ha paragonato il gesto scherzoso di Mertens al gesto provocatorio di Morata, un fighetto di un’antipatia unica, pretendendo allo stesso tempo che dopo la sconfitta con la Juve non si parlasse dell’arbitraggio per non sembrare “provinciali”.
    Insomma, personalmente non amo molto i giornalisti troppo “patriottici”, ma riservare un trattamento buonista a chi parla sempre per partito preso, per indurci a incassare qualsiasi sopruso, mi sembra da ingenui..

  51. Non so se De Laurentiis faccia bene ad alimentare “il clima di accerchiamento”, espressione poco adatta a

  52. Io sto con ADL STAVOLTA proprio perche gli spagnoli chiedono a zidane del primo tempo invece dopo giubbe napoli nessuno chiede ad allegri dell arbitro in modo serio. Malfitano ridicolo e DIMMI TU CARO NAPOLISTA SE IN UN PAESE SERIO ESISTE UN GIORNALE COME TUTTOSPORC CHE FA UNA COPERTINA DEL GENERE RICORDANDOCI CHE NON NE AVETE PARLATO E CHE E’ un giornale ufficialmente neutrale

    • Aureliovattene 8 Marzo 2017, 7:02

      Ma che c’entra adesso ste cose?
      Ieri abbiamo perso per colpa di Malfitano e del nord Italia?
      Domani perderemo per colpa di chi? Ma la finiamo di dire cavolate?

      Tra l’altro pure Bargiggia era un capra perché andava dicendo che sarebbe stato venduto il Pipita ricordi?

      • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 8:00

        Chiagn e fott all’ennesima potenza… Ma chi ci casca più? 🙂

      • Il 71 non e stato venduto!ha esercitato una clausola cosa ben diversa!almeno siate onesti con voi stessi!

        • Aureliovattene 8 Marzo 2017, 8:45

          Oggi con Dela va di moda dire così: “ha esercitato la clausola”.
          Allora visto che la clausola pende su quasi tutti i nostri giocatori, in futuro preparati ad altre cessioni.
          E’ bell su fatt ha esecitato la clausola…
          In pratica gli ha messo il prezzo è l’acquirente è passato?

          • giancarlo percuoco 8 Marzo 2017, 9:17

            Per come la vedo io è meglio la clausola che giocatori che non si presentano al ritiro, tipo Diawara o Maximovic.

          • Aureliovattene 8 Marzo 2017, 9:27

            Guarda per come la vedo io, i giocatori buoni si trattengono i due modi:
            con i soldi e con un progetto vincente. Spesso a noi è mancato il secondo.

          • giancarlo percuoco 8 Marzo 2017, 12:44

            Anche questo potrebbe essere un fatto. Io personalmente non mi piango nessuno di quelli che se ne sono andati.

          • Aureliovattene 9 Marzo 2017, 8:01

            Io si perché oggi avere un Cavani o Higuain in squadra sarebbe un’altra cosa.

          • giancarlo percuoco 9 Marzo 2017, 9:29

            Però con Cavani si è preso Higuain e qualche altro. Con Higuain qualche giovani interessanti. Se ti aspetti che DeLaurentis ci metta i suoi soldi, hai voglia a rovinarti il fegato.

          • è vero. da malato del napoli odierei quei giocatori che si comporterebbero così. senza rispetto.

        • clausola messa da chi ???

      • Vabbè Bargiggia prima o poi doveva pur azzeccarne una! Come qualcuno ricordava forse proprio su questo sito, l’Inter sta ancora aspettando Lavezzi. 😀

        • Aureliovattene 8 Marzo 2017, 8:49

          Intanto ci ha azzeccato ed era una facile previsione.
          A Bargiggia gli piace giocare facile.

      • c entra moltissimo e spiega il silenzio stampa ADL SOSTIENE UNA STRUMENTALIZZAZIONE DELLE SUE PAROLE POST MADRID IN PRIMIS LA GAZZETTA

        • Dai Franco. Ma quale strumentalizzazione. Dopo Madrid abbiamo capito tutti quanti che ADL ce l’aveva con Sarri. E’ stata una umiliazione pubblica inutile e controproducente.

        • Aureliovattene 9 Marzo 2017, 7:20

          All’andata si scagliò contro Sarri…
          Al ritorno sull’odio dei giornalisti e di tutto il nord Italia.
          Insomma non ti sorge il dubbio che deve sempre trovare un capro espiatorio per scaricare le SUE sconfitte?

    • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 7:59

      A Udine mancano 3 rigori per la Juve. Quando lo hanno fatto notare ad Allegri, Allegri si è messo a ridere dicendo: parliamo di calcio.
      Prendete nota, piagnoni.

      • Ci credo, ha pareggiato su punizione inesistente… Tutto è relativo, come vedi. Anche il torto subito dipo 1289430 favori.

        • il direttore di TUTTOSPORC É NAPOLETANO é lo stesso che fece il titolo sul corriere PECHINO L HANNO DECISA LORO é come il famoso esponente politico SCILLIPOTI un giorno é di destra e uno é di sinistra. io dico che ha ragione ADL E CITO L ESEMPIO DI TUTTOSPORT CHE DOVREBBE ESSERE OBBLIGATO A CAMBIARE IL NOME IN JUVESPORT

        • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 11:20

          Citami i favori della Juve. Esistono solo nelle vostre menti lobotomizzate.

    • Federico Belli 8 Marzo 2017, 10:19

      La cosa divertente è che il direttore di tuttosport è napoletano

  53. Claudio Scotto 8 Marzo 2017, 1:13

    Solidarieta` a Malfitano. mi sembra faccia solo is suo dovere.

    • In fondo è così. Lui deve scrivere ciò che gli chiede il suo padrone, anche lui ha il diritto di campare la famiglia. Facciamo una colletta per pagargli un garage.

  54. Il pubblico è stato fantastico, i nostri ospiti hanno apprezzato la qualità dei nostri servizi catering (cit.). Ecco, voi siete giornalisti… ma come fate a scrivere un pezzo serio sulle dichiarazioni di uno che evidentemente non è lucido quando parla. Oppure è un pazzo. O non è all’altezza di parlare davanti a un microfono ?

    • Doveva dire che il pubblico sono una massa di zulù e il buffet era una ciofeca? Chi vi capisce…

      • No, doveva dire che il napoli aveva vinto la sua sfida, al di la del risultato. 2 secondi e finiva l’intervista. Senza farsi ridere dietro.

        • È la tua rispettabilissima opinione. Vogliamo considerare la remota ipotesi che l’opinione di una persona anziana, esperta, di grande successo imprenditoriale possa essere ugualmente valida?
          Qua tutti quanti messi insieme non appariamo il reddito di Adl però pare che lui è fesso e noi siamo i furbi. Ogni tanto misuriamoci la palla.

          • Non ho detto questo. E la buona educazione e la consecutio logica possono essere apprese e maneggiate da chiunque, anche da chi non è imprenditore di successo.

          • Vedi, la buona educazione è una convenzione formale nei rapporti interpersonali, non è questo il contesto applicativo. Qui si confrontano poteri economici, interessi alle volte opachi, posizioni di potere.
            Non è una cena a casa di una persona per bene come te, è una lotta senza quartiere, sia pure col sorriso sulle labbra.

          • Ma i presidenti educati chi sarebbero? Agnelli che fa gli zompi ad ogni gol della juve neanche avesse vinto la coppa del mondo?

          • Vabbe che c’entra, Agnelli è uno che andava messo in qualche azienda di famiglia e gli hanno trovato il giocattolino Juventus, non è mica un genio della finanza o con dei talenti particolari.

          • appunto. E berlusconi, galliani, moratti preziosi lotito cecchi gori etc. erano/sono più eleganti?

          • “Qua tutti quanti messi insieme non appariamo il reddito di Adl” a parte che secondo questo ragionamento , Lapo è un genio. Ma ti vorrei far presente che Adl non è proprio un “selfmade man”, hai presente chi era il padre e cosa ha rappresentato per il Cinema non solo italiano, ma internazionale? Direi che dal livello da cui la casa di produzione partiva, arrivare come apice massimo a Vanzina e Cinepattoni non sia stato poi un risultato così eccellente!

          • Diego della Vega 9 Marzo 2017, 1:45

            Non ci vuole molto, in Italia se nasci ricco muori. Non stiamo parlando di Gates o Branson ma di un tizio nato miliardario e che fa cinepanettoni. Almeno lo zio produceva capolavori. Con questo metro di giudizio dovremmo prostrarci ammirati di fronte ad ogni piccolo imprenditore palazzinaro ed evasore fiscale di questo paese fallito. E pure di fronte al figlio di ADL con quello sguardo da cefalo scaurato.

        • Non ci ride dietro nessuno e se lo fanno, lo fanno perché siamo scomodi. Le vostre critiche a ADL sono complesso di inferiorità bello forte. In Serie A abbiamo visto presidenti fare di tutto, e noi ci dobbiamo vergognare. Ma di cosa precisamente? A Napoli si mangia bene? sì e bravo dela che lo dice.

          • Il punto è che io mi sono vergognato per 20 anni del maestro di Adl, Berlusconi. Lui ed i fiori finti al g8, quando la politica andava a farsi benedire. Certe cose è difficile spiegarle ormai, o le si capisce o pazienza.

          • Ah ora capisco tutto…

          • Io tento di non ancorare la mia concezione di etica e morale alla media nazionale…

  55. Marco Oliviero 8 Marzo 2017, 0:26

    La solidarietà’ in questo caso è fuori luogo, il presidente ha solo denunciato l’atteggiamento “contro” della gazzetta dello sport per partito preso …(o forse per fatti personali)e guarda caso l’inviato per Napoli è proprio Il sig Malfitano

  56. Marco Oliviero 8 Marzo 2017, 0:23

    Non è grave invece che Malfitano soffi sul fuoco da anni……..

    • No non è grave! Non ti va bene quello che Malfitano scrive? Non lo leggere! Oppure rispondi punto su punto alle sue tesi. Fino a quando non va nel penale e non offende, è libero di scrivere ció che vuole. Ma poi soffiare sul fuoco parlando di pallone? Ma scherziamo davvero?!? Il problema sarà Malfitano o gente frustrata e repressa che arriva ad intimidazioni e minacce per “strunzate”?

      • Molti napoletani magari non si intendono di tutto e magari in buona fede prendono per buone le cose sibilline che scrivono Malfietano e il suo allievo. È così che nasce il papponismo cosa credi.

        • Il problema è loro, che si fanno stravolgere la vita da un signore che scrive di PALLONE!

          • scrivendo di pallone scrive di fatti economici aleggiando sempre di ruberie da parte di una S.p.A. chiamalo pallone…

          • E vabbe e allora facciamo passare che prendere di mira un giornalista che parla di CALCIO, facendolo diventare una propria ossessione, tanto da commettere dei reati nei suoi confronti, sia normale e che queste persone non abbiamo delle turbe mentali per arrivare a tanto…

          • ma chi? Perché tu sai chi è stato?

          • Ma perchè è necessario sapere chi è stato per dire che sono dei disadattati?!? Persone per bene vanno in giro a vandalizzare i mezzi altrui? Se ti riferivi all’appartenenza calcistica, sicuramente hai ragione, erano tifosi del Chievo che non sapevano che fare e se la sono presa con Malfitano. Ma fammi il favore…

          • Certo. Chi lo dice che è per il calcio? Magari è per questioni più gravi (camorra, delinquenza) o meno gravi (ha litigato con qualcuno) non mi pare ci siano indizi in merito per ora.

          • Eh già, Malfitano è scomodo per la Camorra, un novello Saviano…

          • Tu sai chi frequenta Malfietano?

          • No ma infatti ti do ragione. È pacifico che i tifosi del Napoli non c’entrano niente, la procura dovrebbe indagare su Logge Massoniche, Mafie e multinazionali farmaceutiche, è molto più probabile che centrino loro rispetto ad ultras azzurri. Soprattutto considerato che metà dei supporter partenopei che stanno commentando questo articolo, più o meno esplicitamente, stanno appoggiando i delinquenti!

          • Meno ironia. Quando gli inquirenti troveranno qualcosa di concreto ne parleremo. Per ora siamo a livello delle minacce a Belpietro…

      • aristoteles logatto 9 Marzo 2017, 0:26

        Quindi scriviamo che Boffo è un “noto omosessuale”, querelato da una signora di Terni che aveva ricevuto telefonate sconce e offensive e intimidazioni, perché lasciasse il marito che aveva una relazione con Boffo…poi chiediamo scusa…intanto gli abbiamo rovinato la vita eh?

        • Caso Boffo accostato a uno che scrive sul Napoli Calcio, paragone azzeccatissimo!

  57. Paco MrPink Yorke 8 Marzo 2017, 0:21

    Un Giornalista dovrebbe essere un giornalista, ma evidentemente così non è. Mi spiace per Malfitano, ma dopo la settimana “editoriale” appena vissuta (Libero, Tuttosport e Bargiggia su tutti) non c’è compassione che tenga. Spiacente Napolista, ma il clima di guerra lo hanno creato “loro” non De Laurentiis.

    • Jean Paul Sartre 8 Marzo 2017, 8:02

      Per fortuna ci sono De Magistris, Alvino, Auriemma e Pistocchio a svelenire il clima.

      • è stato interrogato Agnelli dalla magistratura ?

      • Aureliovattene 8 Marzo 2017, 8:57

        O juventi’ fammi una cortesia….
        Dacci tregua se no i tifosi al posto di concentrare la rabbia sul vero limite del nostro Napoli, se la pigliano con voi.
        In partica va a finire che usano voi e i giornalisti del nord Italia come capro espiatorio.

      • Paco MrPink Yorke 8 Marzo 2017, 9:57

        Per piacere togli questo nickname. Ti concedo di scrivere tutte le castronerie di questo mondo, ma togli il nickname!

      • La conferma di quello che ho sempre pensato: a chiacchiere Sartre faceva il rivoluzionario, in realtà era il solito intellettuale funzionale agli interessi del capitale.
        La solita storia. Su un sito c’è un fascio-leghista che ha scelto come nick Antonio Gramsci.

    • Clima di guerra??? Ma lo sai che stiamo parlando di PALLONE??? Se più persone si facessero una vita e non focalizzassero tutte le loro ansie represse sul calcio, certe cose non accadrebbero!

  58. Certe domande dirette e critiche non vengono fatte da certi giornalisti a certe squadre… è una cosa molto evidente. Che il presidente sparli a sproposito è un conto, ma il livello di lecchinaggio in Italiadella categoria giornalistica (non solo nel calcio, anzi) è preoccupante. Poi come in molte cose ci sono (fortunatamente) le dovute eccezioni

Comments are closed.