Sarri: «Abbiamo sbagliato tanto, non so se per poca cazzimma. Al ritorno il San Paolo sarà un inferno»

Sarri: «Mertens ha avuto due palle gol, non è male. De Laurentiis può dire quello che vuole, se lo fa di persona è meglio. Il Real ha giocato la miglior partita degli ultimi tre mesi»

Sarri: «Abbiamo sbagliato tanto, non so se per poca cazzimma. Al ritorno il San Paolo sarà un inferno»

Sarri in conferenza stampa dopo Real Madrid-Napoli

«Abbiamo perso tanti palloni in uscita, abbiamo concesso spazi. Abbiamo trovato una squadra forte, e in buona serata. Abbiamo sbagliato più del solito, solitamente sbagliamo meno. Al ritorno imposteremo la partita per vincere 2-0, bisogna vedere se loro sono d’accordo. Speriamo di sbagliare meno e di avere una serata migliore dal punto di vista tecnico.

«Io sto a Castel Volturno, decido io. Poi il presidente può fare i suoi rilievi, sono più contento se li fa di persona. Ma è lo stesso. Stasera abbiamo sperimentato anche Milik.

«Non ho visto il Napoli folle, non l’ho visto perché se si sbaglia così tanto è difficile fare una ripartenza. Le poche volte in cui siamo riusciti a sviluppare un’azione, abbiamo sbagliato i passaggi finali. Forse a qualche nostro giovane ha risentito di questo stadio.

«Non siamo ai livelli del Real, però abbiamo dimostrato di poter giocare. Loro hanno giocato la miglior partite degli ultimi tre mesi. E noi non abbiamo giocato benissimo.

«Sapevamo che in ripartenza potevamo essere pericolosi. Stare bassi non è stata una scelta, ci siamo abbassati per la forza del Real.

«Non cambierei niente della partita. Le scelte le faccio su presupposti. Lo stato d’animo è che abbiamo perso una partita dopo quattro mesi Un po’ di incazzatura c’è, perché non siamo riusciti a esprimerci al cento per cento. Ma adesso ripartiamo, e al ritorno ci giocheremo le nostre possibilità. saranno poche ma ci sono. La sensazione è che potevamo fare qualcosa in più.

«Stasera, non facendo la sua miglior partita, Mertens ha avuto due palle gol al Bernabeu contro il Madrid, non mi sembra male.

«Diego ha parlato trenta secondi, però è un mito assoluto. Qualcosa scatena. I primi 15-20 minuti sono stati i migliori e forse non è un caso.

«Difficile valutare la cazzimma quando si sbaglia troppo. Abbiamo sbagliato per mancanza di cazzimma o per imprecisione? Contro il Real non si possono perdere 30-40 palloni nella propria metà campo.

«Il Napoli poteva far meglio ma non ha fatto una prestazione pessima. Il Real in genere costruisce più palle gol. Ci proveremo al ritorno, poi è difficile.

«Che loro siano forti, è indubbio. Squadra top a livello mondiale. Ci dà un po’ di fiducia esser rimasti in partita e in qualificazione pur non avendo fatto tecnicamente la nostra migliore partita. Che poi tra noi e loro ci sia differenza tecnica è normale.

«Io penso che non c’è bisogno di mandare un messaggio. Al ritorno il San Paolo sarà un inferno. Se facciamo i primi dieci minuti arrembanti, sarà ancor più un inferno. Se abbiamo una serata migliore dal punto di vista della lucidità e della tecnica individuale, non sarà semplice nemmeno per loro.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Bisogna guardare il lato positivo della cosa. Forse dopo questa esperienza non avranno piu’ paura di giocare a Torino.

  2. Parole sensate, da persona che ne capisce di calcio…

  3. Enrico Pessina 15 febbraio 2017, 23:52

    Bravo Sarri.
    Un vero signore, rispetto ad un presidente arrogante, bifolco ed insensato.

    • Antonio Chiacchio 16 febbraio 2017, 0:36

      si è incazzato furiosamente, come noi del resto, un po’ di clemenza è fumantino il …giovane.

Comments are closed.