Domani si opera Grava a Roma da Mariani

Rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro per Gianluca Grava. E’ apparsa così evidente al medico sociale Alfonso De Nicola l’entità dell’infortunio riportato dal difensore del Napoli (accasciatosi al 26’pt dopo uno scontro con Ljajic) che non c’è stato bisogno di effettuare una risonanza magnetica in loco. Grava si ricovererà direttamente domani mattina a Villa Stuart e nel pomeriggio verrà anche operato dal prof.
Mariani, allertato sabato notte dal presidente De Laurentiis e dal dottor De Nicola. Sarà accompagnato dall’altro medico dello staff sanitario partenopeo, il dott. Enrico D’Andrea. Grava aveva subito un infortunio simile quando giocava nella Ternana ma all’altro ginocchio, il destro. Si riprese in pochi mesi. A confortare, il tamburino casertano, il recupero lampo di Lucarelli (90 giorni) anch’egli operato al crociato dal prof. Mariani e seguito nella fisioterapia dallo specialista Rosario D’Onofrio, da quest’anno al servizio dei calciatori del Napoli a tempo pieno. Corriere dello Sport.

ilnapolista © riproduzione riservata