Le ventinove qualificate
in Europa League

Con la qualificazione, stasera, del Napoli, del Paok Salonicco (Grecia) e del Siviglia (Spagna), nella sesta e ultima giornata dei sei gruppi, sono 29 le squadre che hanno staccato il biglietto per i sedicesimi di finale dell’ Europa League. Con l’eliminazione, già decisa nel turno precedente, di Juventus, Palermo e Sampdoria, il Napoli è così l’unica squadra italiana ad andare avanti nel torneo continentale. Domani, gli ultimi tre posti nei sedicesimi se li contenderanno l’Atletico Madrid (Spagna, detentore del titolo) e l’Aris Salonicco (Grecia) nel gruppo B; il Gent (Belgio) e il Lilla (Francia) nel gruppo C; l’Aek Atene (Grecia) e l’Anderlecht (Olanda) nel gruppo G. Ecco le squadre fin qui qualificate: Manchester City (Ing), Liverpool (Ing), Bayer Leverkusen (Ger), Stoccarda (Ger), Sporting Portugal (Por), Porto (Por), Cska Mosca (Rus), Zenit San Pietroburgo (Rus), Psv Eindhoven (Ola), Lech Poznan (Pol), Young Boys Berna (Svi), Bate Borisov (Bul), Metalist Kharkiv (Ucr), Dynamo Kiev (Ucr), Paris Saint Germain (Fra), Besiktas (Tur) Sparta Praga (Rce), Villarreal (Spa), Paok Salonicco (Gre), Fc Siviglia (Spa), Napoli (Ita). A queste si aggiungono le squadre retrocesse dalla Champions League dopo la fase a gironi: Fc Basilea (Svi), Spartak Mosca (Rus), Rubin Kazan (Rus), Ajax Amsterdam (Ola), Twente Enschede (Ola), Braga (Por), Benfica (Por), Glasgow Rangers (Sco). Il Napoli, essendosi qualificata per seconda, dovrebbe affrontare o una squadra proveniente dalla Champions o una squadra che ha vinto il proprio girone giocando la prima al San Paolo

ilnapolista © riproduzione riservata