ilNapolista

Fabian tra Brozovic, Barella e Sensi è come una tela di Salvator Rosa in un comizio leghista

…Dite la verità quando avete visto la mischia furibonda a due metri dalla porta avete tutti urlato “Uh marò addo’ sta Hysaj?”

Fabian tra Brozovic, Barella e Sensi è come una tela di Salvator Rosa in un comizio leghista

1) Quando una squadra che non gioca a calcio ne trova una che rinuncia a giocare a calcio vince quella che ha qualità e tecnica. Vince il Napoli 😎

2) Aperitivo a Piazza Medaglie d’oro, bell e buon qualcuno entra e bonariamente dice “Stanno i vigili” panico, corse, ansie, in due parole i primi dieci minuti di Maksimovic…

3) Se domani toccassimo sederi in giro con il dorso e non con il palmo non passeremmo per molestatori. Guagliù se po ffa Per noi le regole non vaRgono 😅 ( è sessista sta cosa?🙄)

4) Fabian tra Brozovic, Barella e Sensi è come se esponessimo una tela di Salvator Rosa in un comizio leghista, nessuno la comprenderebbe ma tutti sarebbero costretti ad ammirare la pennellata che traccia il chiaroscuro alle spalle della grazia…..

5) La cloaca che scendeva come lava dalla curva nerazzurra non impressionava il cucciolo macedone di nome Elmas che uccellava Skriniar, e disarmava i cuori dei tifosi napoletani, aprendo loro le braccia per rincorrerlo ed abbracciarlo. Gli anni ’80, la cronaca di un gioco vintage efficace 😍

6) …Dite la verità quando avete visto la mischia furibonda a due metri dalla porta avete tutti urlato “Uh marò addo’ sta Hysaj?”😅

7) La follia di un’annata inspiegabile, con la seconda rosa più forte del campionato, ci fa vivere di sussulti intermittenti, di gioie estemporanee, di vagiti singhiozzanti tuttavia nella settimana di San Valentino è giusto ricordare che la frase più dolce non è io Ti Amo ma è Napoli in vantaggio,

ilnapolista © riproduzione riservata