Il Manchester City risponde alla Uefa: «Accuse false»

Il Manchester City risponde alla Uefa: «Accuse false»

Dopo il comunicato ufficiale delle indagini aperte per irregolarità sul Fair Play finanziario, il Manchester risponde alla Uefa dicendosi fiducioso del risultato positivo poiché la questione verrà giudicata da un organo giudiziario indipendente.

La squadra inglese si è sentita ingiustamente attaccata da questo nuovo provvedimento

«L’accusa di irregolarità finanziarie rimane completamente falsa e il rinvio del CFCB IC ignora un corpo completo di prove inconfutabili fornite dal Manchester City FC alla Camera.

La decisione contiene errori, interpretazioni errate e confusioni derivanti fondamentalmente da una mancanza di base del giusto processo e rimangono questioni irrisolte significative sollevate dal Manchester City FC come parte di ciò che il Club ha scoperto essere un processo del tutto insoddisfacente, limitato e ostile»

ilnapolista © riproduzione riservata