ilNapolista

I misteri di Allegri: chi lo sostituirà e soprattutto quale sarà il suo futuro?

Ancora incertezze da entrambe le parti dunque, nonostante si sia chiarito il punto da cui partire, il divorzio tra Allegri e la Juventus

I misteri di Allegri: chi lo sostituirà e soprattutto quale sarà il suo futuro?
Photo Matteo Ciambelli

Dopo l’addio si aprono i fantastici scenari per indovinare chi sarà il successore di Allegri sulla panchina della Juve e contemporaneamente su quale panchina siederà Allegri la prossima stagione.

Due domande senza risposta ovviamente, ma quello che più piace sono le illazioni. Rincorrere le certezze è meglio che averle, come spesso accade. Si parte dunque con il toto allenatori Juve, si sono già sprecati i nomi, da Pochettino a Guardiola, da Dechamps a Inzaghi, perfino Sarri è stato accostato alla panchina bianconera. Certo appare strano che Agnelli, nonostante si sapesse che la situazione con Max era in bilico, non si sia mosso per cercare un’alternativa.

Ma appare comunque chiaro che la Juve non pensi di metterci troppo a trovare un sostituto, sedere sulla panchina dello Stadium fa gola a molti. Ma anche Max non dovrebbe aver problemi a trovare una nuova panchina su cui accasarsi, il tecnico toscano più vincente d’Italia è apprezzato all’estero. Si è parlato di Bayern e PSG per lui, ma soprattuto di United, anche se non è da scartare l’ipotesi che decida di fermarsi per una stagione. Decisione che consideriamo insolita per un uomo abituato a correre e bruciare le tappe come Allegri.

Ancora incertezze da entrambe le parti dunque, nonostante ieri si sia chiarito il punto da cui partire, il divorzio tra Allegri e la Juventus.

ilnapolista © riproduzione riservata