Belotti non si arrende dopo l’errore dal dischetto e fa una rovesciata da cineteca

Top e Flop della giornata dei Serie A: Icardi lontano parente del centravanti spietato ammirato l’anno scorso. De Sciglio anello debole della difesa bianconera.

Belotti non si arrende dopo l’errore dal dischetto e fa una rovesciata da cineteca
Top
Belotti(Torino) è l’emblema dello spirito del Torino. Dopo aver tirato in cielo un calcio di rigore, sullo 0-0 non si abbatte. Da autentico rapace dell’area di rigore segna il goal del momentaneo pareggio. Poi fa impazzire, con una rovesciata da cineteca, che vale il prezzo del biglietto, lo stadio.
Mirante(Roma) portiere saracinesca. La vittoria della Roma contro la capolista Juventus è gran merito sua. Decisivo con 3 parate, davvero super, nel primo tempo, una sua Cuadrado e 2 su Dybala. Nella ripresa chiude bene su Emre Can.
De Paul(Udinese) il migliore in campo.In ottimo momento di forma, è lui che trascina l’Udinese ad un importante successo fuori casa, anche senza segnare. Scodella per Samir un pallone perfetto per la rete del raddoppio friulano ed innesca il contropiede del tris. E’ pronto per giocare in una grande squadra.   
Flop
Icardi(Inter) lontano parente del centravanti spietato ammirato l’anno scorso. Il digiuno continua anche contro il Chievo e lo blocca anche dal punto di vista mentale
De Sciglio(Juventus) anello debole della difesa bianconera. Viene saltato, spesso e volentieri, con facilità irrisoria da El Sharawy, mettendo al centro tanti palloni interessanti, non sfruttati a dovere dai compagni. E’ quasi nullo anche in fase offensiva, che dovrebbe essere la sua specialità.
Brighenti(Frosinone) lento, svogliato, distratto in marcatura. Viene spesso colto in fallo da Okaka ed anche dai difensori avversari. In fase offensiva, riesce a fare ancora peggio: è praticamente nullo.
ilnapolista © riproduzione riservata