L’Arsenal si chiede: “Come mai a Napoli i tifosi allo stadio già un’ora prima?”

Tanti apprezzamenti per il modo di tifare dei sostenitori del Napoli ma anche una annotazione: molti tifosi partenopei erano allo stadio già un’ora prima

L’Arsenal si chiede: “Come mai a Napoli i tifosi allo stadio già un’ora prima?”

Non solo Gomorra, non solo il discutibile “Gunnorrah” con i volti di Emery e compagni in veste da gang per la presa del San Paolo. Ma anche l’omaggio ai vinti da parte dell’Arsenal che sul sito ufficiale ha pubblicato “Le quattro cose che abbiamo visto a Napoli”.

Al fianco di ‘One-nil to the Arsenal’, un classico dei cori da stadio dei gunners riesumato per la partita del San Paolo dieci minuti prima del fischio d’inizio in risposta ai cori dei napoletani, capitoli per Emery e Lacazette, ma anche per i tifosi del Napoli.

Lotta e vinci

“Lotta e vinci” è il titolo come la scritta apparsa nella coreografia della curva A. Innanzitutto una annotazione sorprendente per gli inglesi: “Molti tifosi del Napoli erano allo stadio un’ora prima dell’inizio” e  “hanno trascorso la maggior parte del pre-partita flettendo le loro corde vocali. Affogando i fan in visita con fischi acuti, schernendo senza pietà i nostri giocatori mentre uscivano per scaldarsi … era chiaro che avrebbero fatto la loro parte. Mentre i giocatori emergevano dagli spogliatoi, i fan tenevano striscioni: “Lotta e vinci” – in altre parole, “combatti e vinci”. Avevamo sentito molto parlare di “coraggio e intensità” dal coach del Napoli Carlo Ancelotti alla vigilia, e il suo team ci ha provato. Erano aggressivi e aggressivi, ma lo stavamo aspettando e abbiamo risposto brillantemente. La lotta è arrivata da entrambe le parti, ma la vittoria è stata solo nostra”.

ilnapolista © riproduzione riservata