Allan-Psg: il Napoli non fa sconti, altrimenti resta

Il Napoli non ha intenzione di vendere: o proposta indecente, oppure resta. Il giocatore preme, ma il club è stato chiaro con lui e con Parigi

Allan-Psg: il Napoli non fa sconti, altrimenti resta

Il Napoli non ha bisogno di vendere

La sintesi è quella ormai nota. Il Napoli non ha bisogno di vendere. De Laurentiis non è intenzionato a vendere Allan. Ci sono offerte irrinunciabili. Il Napoli – come scritto – spara alto. Almeno 120 milioni tra cash e la sponsorizzazione di Qatar Airways. Il giocatore – che ieri si è allenato a parte – preme per andar via. La cifra tra gli otto e i nove milioni netti d’ingaggio all’anno fa gol eccome.

Allan è il secondo giocatore più utilizzato quest’anno da Ancelotti, dopo Koulibaly. È un fiore all’occhiello di questa squadra. Solo una proposta indecente può strapparlo al Napoli. De Laurentiis ha ribadito le sue condizioni e ora aspetto un cenno da Parigi. Se vende, lo vende a un prezzo superiore a quello pagato dalla Juventus per Cristiano Ronaldo. Se la proposta indecente non dovesse arrivare, anche il calciatore dovrebbe rassegnarsi. Vedrebbe svanire una somma importante e tornare alla realtà del suo ingaggio.

Paredes al Psg

Intanto il Psg ha praticamente preso Paredes. Che non è proprio Allan, per caratteristiche tecniche, anche se è un colpo importante. Ieri sera, però, Neymar è uscito dal campo in lacrime e si teme uno stop importante.

Il limite – come scrive Il Mattino – è stato fissato per domenica. Dentro o fuori.

ilnapolista © riproduzione riservata