Ancelotti: «Ci serva da lezione per il match con la Stella Rossa»

In conferenza stampa: «Il sogno dello scudetto? Non è una partita che mi fa perdere il sogno né il sogno. Mancata l’intensità nel primo tempo»

Ancelotti: «Ci serva da lezione per il match con la Stella Rossa»

«Male nel primo tempo»

«È mancata intensità nella fase iniziale della partita, c’erano molto più spazi nel primo tempo rispetto alla ripresa. Eravamo lenti, abbiamo dato possibilità al Chievo. Nel secondo tempo più energia, rispetto alla fase iniziale. Nella fase iniziale abbiamo deciso molte partite.

«Diawara è stato sostituito solo ed esclusivamente per il cartellino giallo. La partita l’ha fatta. Ounas sostituito per mettere davanti uno prestante come Milik. Il problema non riguarda i singoli ma la prestazione collettiva.

Calci d’angolo

«Calci d’angolo. Si può essere più efficaci sui corner ma non possiamo allungare i calciatori. Ne abbiamo battuti 17. Dobbiamo provare a sfruttarli meglio, stiamo cercando di trovare soluzioni alternative»

«Non attacchiamoci all’arbitro, dobbiamo prenderci questo pareggio col rammarico per non aver fatto partita che era nelle nostra corde. Buona lezione per mercoledì quando contro la Stella Rossa ci troveremo una situazione simile. Dobbiamo cominciare subito bene

Razzismo

«In questo momento c’è sensibilizzazione per questo argomento ed è già un fatto positivo, ci sono regolamenti che bisogna far rispettare.

Non è una partita che mi fa perdere il sogno né il sonno. Ho fiducia in questa squadra. Aspettiamo la fine della girone d’andata. Abbiamo un obiettivo fondamentale che è la partita di mercoledì

ilnapolista © riproduzione riservata