Stella Rossa-Napoli 0-0, la squadra di Ancelotti non riesce a sfondare

La traversa di Insigne, e poco altro: il Napoli inizia la sua Champions con un mezzo passo falso a Belgrado. Ora la strada verso la qualificazione è in salita.

Stella Rossa-Napoli 0-0, la squadra di Ancelotti non riesce a sfondare

Stella Rossa-Napoli 0-0, mezzo passo falso all’esordio in Champions per la squadra di Ancelotti.

Il primo tempo

Ancelotti conferma lo schieramento adottato contro la Fiorentina, ci sono Milik e Fabian Ruiz al posto di Mertens e Hamsik. Approccio di grande personalità, la Stella Rossa è schiacciata nella sua metà campo fin dal primo minuto, solo che i ritmi del possesso non sono molto intensi e allora le occasioni sono estemporanee. Come la traversa di Insigne, bravissimo a calciare da lontanissimo con una grande coordinazione, palla sul legno e mani nei capelli per Ancelotti. Le altre occasioni buone capitano a Milik, due volte, ma la conclusione è sempre debole e centrale. I campioni di Serbia sono completamente assenti dagli highlights.

La ripresa

Il Napoli comincia con un altro piglio, prova ad alzare i ritmi ma non ci sono grandi occasioni. Entrano Mertens, poi Ounas e Hamsik, ed è proprio il belga ad avere una chance importante, su un pallone interno di Callejon. Dries apre il piatto, ma il pallone esce oltre il primo palo. L’altra big chance capita a Callejon, in diagonale di sinistro. Palla deviata sulla linea. Per la Stella Rossa c’è un tiro pericoloso di Boakye parato bene da Ospina, ma le occasioni dei padroni di casa sono sporadiche. Il Napoli, dopo la sfuriata iniziale, esaurisce un po’ la sua spinta propulsiva, la partita scivola via fino agli ultimi minuti. Non ci sono altre emozioni, finisce così. Ora la strada verso la qualificazione è in salita.

ilnapolista © riproduzione riservata