Il presidente del Psg elogia Mbappé e Neymar, dimentica Cavani. La sua quota al Napoli è bassissima

Al Khelaifi non cita mai Edinson. Altro segnale che va in direzione Napoli. La sua quota in azzurro è scesa a 1,50

Il presidente del Psg elogia Mbappé e Neymar, dimentica Cavani. La sua quota al Napoli è bassissima
Cavani già due anni fu messo in discussione a Parigi

Stamattina vi abbiamo scritto di Edinson Cavani al Napoli. Adesso arrivano altri due tasselli. Il presidente del Psg Al-Khelaifi ha appena dichiarato che né Neymar né Mbappé lasceranno il Psg. Non ha mai citato Cavani. «I miei giocatori – ha dichiarato – hanno disputato un buon Mondiale. Tutti credevano che avrebbe vinto il Brasile ma la Francia ha disputato un torneo straordinario. Mbappé ha giocato un Mondiale incredibile e Neymar ha dato del suo meglio dopo l’infortunio, dimostrando di aver recuperato molto bene». Mai citato Cavani. Non è un caso. Come ricordato più volte sul Napolista, Neymar e Cavani non si sopportano. Il brasiliano avrebbe posto come condizione per la sua permanenza proprio la partenza del centravanti uruguaiano.

Intanto per l’agenzia di scommesse Better la quota di Cavani al Napoli è scesa a 1,50. È la più bassa. La permanenza al Psg è data a 1,90.

ilnapolista © riproduzione riservata