Castelli, l’agronomo della Lega, in settimana al San Paolo per un sopralluogo

«L’erba non è fatta per essere calpestata, ma i concerti vengono organizzati in tutti gli stadi. Il punto è fare le cose con criterio».

Castelli, l’agronomo della Lega, in settimana al San Paolo per un sopralluogo
Le foto pubblicate dal Mattino on line

«Bisogna fare le cose con criterio»

L’iter è sempre lo stesso. Concerto, polemiche, scontro, foto del terreno di gioco del San Paolo che versa in pessime condizioni e intervento della Lega Calcio con l’agronomo Castelli. Tutto rispettato. E infatti Castelli in settimana sarà al San Paolo per un sopralluogo. Ieri le sue dichiarazioni a Radio Marte, riprese dal Corriere dello Sport.

«A metà settimana sarò a Napoli e valuteremo l’entità dei danni e gli interventi necessari per riportarlo alla condizione ottimali. Ovviamente l’erba non è fatta per essere calpestata, ma i concerti vengono organizzati in tutti gli stadi. Il punto è fare le cose con criterio. Altrimenti poi nascono simili inconvenienti che portano allo stress del manto erboso. Dalle informazioni che ho, mi risulta che il campo sia stato coperto, ovviamente bisogna capire in che modo. Conoscendo le caratteristiche del San Paolo, credo  che non vi saranno problemi a rimediare».

ilnapolista © riproduzione riservata