VIDEO – Sarri e il dito medio: «Non era per gli juventini, ma per un gruppo che ci sputava»

Sarri spiega i motivi della sua reazione: «Io vengo dalla strada, se qualcuno mi sputa e mi insulta dandomi del napoletano, rispondo».

VIDEO – Sarri e il dito medio: «Non era per gli juventini, ma per un gruppo che ci sputava»
Sarri (Ciambelli)

L’intervista alla Rai

Maurizio Sarri ha spiegato il gesto del prepartita, il dito medio ai tifosi della Juventus all’atto di entrare col bus nell’Allianz Stadium. Il tecnico del Napoli, durante un’intervista alla Domenica Sportiva, ha motivato questa sua reazione: «Non ho niente contro i tifosi della Juventus. Oggi, in albergo con noi c’erano dei supporter bianconeri, che giocavano e scherzavano. Per il 99% dei casi, il tifoso juventino non c’entra niente».

«Il mio gesto – spiega Sarri – era rivolto a un gruppo di persone che ci insultava e ci sputava. Solo perché napoletani. Inoltre, ci insultavano proprio per la nostra napoletanità. Non c’entrano la Juve e i suoi tifosi. Risposta rude? Se avessi potuto, sarei sceso volentieri. Io vengo dalla strada, se uno mi insulta e mi sputa dandomi del napoletano, mi sta bene anche scendere». Sotto, il video estratto dall’intervista.

ilnapolista © riproduzione riservata