Milik è tornato, è la bella notizia della serata

È entrato a metà ripresa, ha cambiato il volto del Napoli. Ha colpito una traversa sull’1-1. Può dare tanto a questo Napoli

Milik è tornato, è la bella notizia della serata
Milik nel disegno di Roberto Cataldi

Ha cambiato il volto del Napoli

Il segreto di Pollyanna vuole che si trovi una nota positiva in ogni occasione. E il segreto di Pollyanna del Napoli di questa sera, che ha pareggiato 1-1 in casa del Sassuolo, si chiama Arkadiusz Milik. Il polacco è entrato in campo a metà secondo tempo e ha cambiato il volto del Napoli. Certamente anche perché il Sassuolo è calato nella seconda metà della ripresa. Ma Milik ha dimostrato che in questo Napoli ci può stare e ha dimostrato che sta bene fisicamente.

Venticinque minuti e ha colpito una traversa, con una splendida rovesciata che avrebbe dato al Napoli una importantissima vittoria. Ha effettuato una girata respinta da Consigli. Un colpo di testa che è stato anche il primo tiro in porta del Napoli nella ripresa.

Nessuna condanna per gli altri attaccanti del Napoli. Ci mancherebbe, vista la gestione che hanno giocato Insigne Mertens e Callejon. Ma l’assenza di Milik si è sentita. Si era infortunato a Ferrara e stasera, a Reggio Emilia, è tornato come si deve. Qui lo scorso anno segnò il gol del 2-2. È un calciatore che può dare molto a questo Napoli, su cui il Napoli di Sarri può e deve fare affidamento. Anche e soprattutto in un periodo in cui, per ovvie ragioni, la squadra sembra essere in una condizione fisica tutt’altro che brillante.

Milik garantisce un altro schema, assicura altro peso nell’area di rigore ed è un altro colpitore di testa oltre ad Albiol e Koulibaly. Insomma, anche in una serata poco felice – anche se la Juventus deve ancora giocare – possiamo dire: “Bentornato Arkadiusz, ci sei mancato”.

ilnapolista © riproduzione riservata