Casarin: «Var? Sorpreso dalle parole di Nicchi, ma gli arbitri bravi lo utilizzano poco»

L’intervento a Radio Marte: «Il Var è stato adottato per i prossimi Mondiali, sarà anche in Spagna il prossimo anno. Evidentemente, le parole di Nicchi rappresentano un suo parere personale».

Casarin: «Var? Sorpreso dalle parole di Nicchi, ma gli arbitri bravi lo utilizzano poco»

L’intervento a Radio Marte

Paolo Casarin, ex arbitro, è intervenuto in diretta a Radio Marte. Si parla del Var, e anche delle dichiarazioni rilasciate ieri dal presidente Aia Marcello Nicchi («Non so se l’anno prossimo ci sarà il Var»). Questo il giudizio di Casarin: «Sono rimasto sorpreso dalle dichiarazioni di Nicchi. Il Var sarà ai Mondiali, verrà implementato in Spagna nella prossima stagione. C’è unanimità di giudizio positivo nei confronti di questa rivoluzione. Evidentemente si tratta di un parere personale, Nicchi avrà le sue ragioni».

Sul rapporto tra Var e arbitri: «I direttori di gara hanno comunque una certa autonomia di giudizio, possono decidere di utilizzare o meno lo strumento. Se un arbitro è molto bravo lo utilizza poco, anche perché non commette grandi errori. Gli altri fischietti, quelli meno attenti, dovrebbero invece usarlo un po’ di più».

ilnapolista © riproduzione riservata