Repubblica: Ghoulam forza il recupero, possibile rientro in gruppo per i primi di Febbraio

Quello di Ghoulam è un percorso di recupero «strabiliante». Lui vorrebbe rimettersi a disposizione per Atalanta-Napoli, ma è realistico pensare a un ritorno insieme con Milik, il mese prossimo.

Repubblica: Ghoulam forza il recupero, possibile rientro in gruppo per i primi di Febbraio

L’articolo di Repubblica

Il pezzo che racconta il recupero di Faouzi Ghoulam, pubblicato su Repubblica Napoli, si apre con la descrizione del suo bagaglio per la vacanza in Sudafrica. «Ostacoli bassi, palloni medicinali, paletti per lo slalom e anche una corda per saltare». Anche durante questo periodo di stop, il terzino algerino vuole dunque continuare il suo «strabiliante percorso per rimettersi al più presto a disposizione di Sarri».

Le parole usate da Marco Azzi raccontano un tentativo. Ghoulam, infatti, aveva promesso di accorciare i tempi dopo l’infortunio al ginocchio. L’ex Saint-Etienne sembra aver mantenuto la parola. Leggiamo: «A distanza di poco più di due mesi dall’intervento al ginocchio, il terzino azzurro ha già ripreso confidenza con la corsa e soprattutto col pallone, ricominciando a prenderlo a calci. Fosse per lui, il mancino metterebbe nel mirino la sfida del 21 gennaio con l’Atalanta».

Ghoulam è eccessivo

Ovviamente, la prima partita dopo la sosta è un obiettivo impossibile. Repubblica spiega come ci sia «un protocollo medico da rispettare». Quindi, il rientro avverrà in un tempo più lungo. Eppure, l’assenza dovrebbe ridursi rispetto ai tempi “originali”, quelli ipotizzati dopo la rottura del legamento crociato contro il City. Secondo Repubblica, infatti, Ghoulam è già in pari con Milik (operato per lo stesso infortunio 40 giorni prima) e potrebbero rientrare insieme per i primi giorni di febbraio. Anche per questo il Napoli avrebbe smesso di cercare un altro terzino sul mercato.

 

ilnapolista © riproduzione riservata