Tifosi del Napoli, godiamoci le vacanze

Non facciamo gli autolesionisti. Osserviamo le difficoltà della altre. Rilassiamoci, ci aspetta una stagione intensa.

Tifosi del Napoli, godiamoci le vacanze

San Benedetto del Tronto

Da San Benedetto del Tronto, Maurizio Sarri ci ha fatto sapere che sta pensando intensamente al Napoli e alla prossima stagione. E lo sta facendo studiando le possibili avversarie dei preliminari di Champions. Non che ci abbia sorpreso, però in tempi in cui a Napoli l’autolesionismo rischia di prendere il sopravvento da una momento all’altro, Sarri ci regala il primo richiamo alla realtà. Vacanze italiane, sobrie, per l’allenatore del Napoli che non rincorre località dai tanti zeri e attraversa di poco l’Italia: dalla Toscana alle Marche.

La stagione più importante

La prossima sarà la terza stagione alla guida del Napoli. Una stagione importante, diversa dalle precedenti. Perché se la prima fu la stagione del signor nessuno che dopo due mesi era in testa al campionato, e quella successiva fu un’altra stagione da outsider vista la partenza di Higuain, la prossima sarà la stagione con i riflettori puntati. Il Napoli di Maurizio Sarri ha incantato in Italia e in Europa, ha totalizzato più punti di tutti dalla nona giornata in poi. Ha conquistato gli ottavi di finale di Champions League e li ha persi contro il Real Madrid che poi quella coppa l’ha alzata. E ha dimostrato che si possono segnare caterve di gol anche senza avere Gonzalo Higuain al centro dell’attacco.

Guardiamo i problemi delle altre

Ecco, sarà una stagione diversa anche per Sarri. Perché non sarà la stagione della nostalgia. A meno di clamorosi risvolti di mercato che potrebbero riguardare solo e soltanto Koulibaly (ma al momento anche i rumors tacciono). Sarà la stagione più importante perché il Napoli non solo è forte ma è considerato altrettanto forte. Il Napoli è l’unica squadra di vertice che fin qui non si è privata di alcun giocatore. La Roma ha ceduto o sta cedendo Salah al Liverpool (ma ha preso il messicano Moreno, buon acquisto forse ottimo). La Juventus ha visto Dani Alves praticamente fuggire. Se non avessero rescisso il contratto, avrebbe rilasciato dichiarazioni anche sul ritorno del dottor Agricola. Che poi attendiamo ancora l’ufficialità di questa notizia. L’Inter è costretta a vendere, forse Perisic, almeno Perisic, e il Milan non ha ancora venduto ma è alle prese con il caso Donnarumma.

Ounas e Berenger come Starsky e Hutch

Sarri, facendo gli scongiuri, potrebbe già presentare la distinta per le formazioni dell’andata del preliminare. Titolari e panchina. Il portiere dovrebbe essere Reina e ci sembra una mossa ragionevole, la migliore possibile. Il Napoli ha provato il colpo Szczesny. Ottima scelta. Ma Reina è Reina. E l’accoppiata con un giovane da far crescere – come Meret – ci sembra la più efficace. Ounas e Berenguer ormai sono come Starsky e Hutch. Inseparabili. Il talentino del Bordeaux e l’aspirante Callejon dell’Osasuna. Se dovessero arrivare, il Napoli non avrebbe altro da fare. Sarri ha tutto apparecchiato: le riserve a centrocampo, i cinque centrali difensivi (che potrebbero ridursi a quattro), l’attacco con Milik addirittura panchinaro (almeno sulla carta).

La lezione di Siddharta

C’è solo da aspettare. E, per dirla alla Siddharta, bisogna saper aspettare. Senza farsi prendere da strane idee. Le vacanze servono anche a staccare la spina. La prima partita vera il Napoli la giocherà a Ferragosto, bisogna arrivare tutti distesi e con la mente sgombra. Nell’attesa, qualche tifoso più ansioso potrà guardare le azioni del Napoli di quest’anno. Non snerviamoci in attesa di un mercato che nulla deve promettere. E che, speriamo, nulla prometterà. Vorrà dire che quel famoso patto – “tutti insieme ancora per un anno” – sarà stato rispettato. Per una volta, guardiamo gli altri e vediamo come se la caveranno con i loro problemi. Il Napoli non ne ha. E speriamo che non ne avrà. Persino i procuratori tacciono. I contratti più spinosi – Insigne e Mertens – sono stati rinnovati. Che cosa vogliamo di più dalla vita?

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Diamo anche ragione a Gallo, che il grosso della squadra è fatta, ma Ounas e Berenguer, che sembra piacciano tanto, li vogliamo prendere? Oggi sento che su Ounas c’è anche la Roma che ci vuol dare Mario Rui. Dopo Tonelli e Pavoletti ne prendiamo un altro che esce da un infortunio?

  2. Tifosi del Napoli, godiamoci le vacanze …….si a Dimaro offerte dal Pappi

  3. Se ci calmiamo poi chi ve li commenta gli articoli? Per quanto riguarda la squadra, sarò davvero calmo solo quando firmerà Reina visto che alternative credibili non ce ne sono (magari Meret come futuribile), tutte le altre possibili operazioni sarebbero utilissime (in particolare il terzino, per quanto voglia bene a Maggio) ma non indispensabili.

    • Fabio Milone 21 giugno 2017, 8:29

      Secondo me c’e’ gia’ accordo con Reina solo che non si divulga nulla per avere un comodo (e compiacente da parte dei media) paravento.

      • No, finché non ha firmato ufficialmente non mi fido, avessero pure l’accordo, sia mai che fanno un barbecue e De Laurentis gli astemma la mamma XD

  4. Fabio Milone 21 giugno 2017, 6:13

    Gallo, i tifosi sono tranquilli; credo sia la prima volta in cui quasi tutti noi siamo sereni e soddisfatti.
    Siete voi che dovreste contribuire a farci restare tali…
    Parli un po’ con qualche suo collega, tipo Corbo, che si lamenta dell’assenza del presidente in un momento cruciale del mercato del Napoli (???) – gli spieghi bene che c’e’ internet, ci sono quei cosi che fanno driin – driin, almeno un fax, un telex, qualche piccione viaggiatore ce l’avranno in dotazione alla SSCN?
    E’ solo un esempio, quello di Corbo, ma ce ne sono di suoi colleghi che tanto sereni non sembrano.

    • Le affermazioni di Corbo il 19 giugno sono deliranti…

    • Raffaele Sannino 21 giugno 2017, 14:12

      E sopratutto,sono tutti bravi a dar consigli.Napoli prendi questo,prendi quello,conferma tizio e vendi caio.Per fortuna , non sono loro a decidere.

  5. Stefano Valanzuolo 21 giugno 2017, 0:59

    Comunque Reina, con tutto il bene, mo’ si decidesse…

  6. Da quando è iniziato il mercato la stampa filo-presidente ( quella che va fare la vacanza a Dimaro……) continua con la stessa solfa il cui obiettivo è di non creare attese di acquisti tra i tifosi con la balla che l’undici titolare non è migliorabile e facendo l’elenco delle cessioni in casa d’altri (basta leggere il direttore o ascoltare Kiss Kiss ). I giornalisti seri dovrebbero dire che il Napoli ha un fondo cassa molto ma molto più ricco di quello che ci fa credere il presidente a cui si potrebbe attingere e che se veramente si vuol vincere ci vogliono acquisti pronti non ventenni che Sarri utilizzerà tra 6/8 mesi . L’anno scorso a dx giocava sempre Hysaj e quando si giocavano 3 partite in una settimana abbiamo perso punti preziosi per i suoi cali e per quelli di Ghoulam che Sarri non alternava a dovere con Strinic, parlo di inizio stagione. I terzini si possono migliorare (la Roma ne ha preso uno fortissimo Karsdrop a 12 milioni e noi stiamo ancora dietro a De Sciglio che ci dice No da due anni) migliorare perlomeno Hysaj che in fase offensiva è scarsino.
    PS: se veramente punti a vincere Zapata lo tieni almeno quest’anno, nelle partite chiuse tornerebbe utile, e vendi il solo Pavoletti

    • Chi “mi conosce” sa che sono l’ultimo a poter essere tacciato di filopresidenzialità o di simpatia per ADL, ma quando leggo cose tipo “fondo cassa molto ma molto più ricco di quello che si vuole far credere” mi trema la palpebra. Vuoi fornirci per caso degli elementi che avallino la tua teoria?! perché a leggere chi ne ha scritto in maniera qualificata riportando nel dettaglio i numeri e i flussi sembra proprio che non sia così.

      • Giacomo Molea 21 giugno 2017, 0:57

        perche’ se li mette in tasca sua…ancora nn hai capito dove quel signore vuol andare a parare? x lui ci sono sempre centinaia di milioni sparsi nel deposito da spendere ma lui….80m se li mette in sacca e chiagn miseria. Alla fine quello ha nella sua testa e a sta gente nn glielo togli sto pensiero che e’ un tarlo

        • Antonio Chiacchio 21 giugno 2017, 1:08

          ma godi del napoli e non fare il revisore dei conti…..

        • concordo….infatti sono in tanti ad essere bravissimo a fare gli spendaccioni con i soldi degl’atri!!! e l’ho detta in maniera purgata!!! Infatti io non capisco perche non si vende il villone e con il ricavato mette su un paio di campetti per l’under 11

    • Franco Sisto 21 giugno 2017, 1:01

      Eccolo qua, è arrivato il contabile del Napoli, e viene a dirci che il fondo cassa è molto più grande di quello che dice il Pappone.
      Incredibile.

      • Antonio Baiano 21 giugno 2017, 8:35

        Una cosa che certa gente proprio non vuole capire è che, quando hai 100mln di stipendi da pagare, non ti puoi permettere di svuotare le casse. E’ un costo fisso che non ha certezza di essere compensato come d’altronde già da tempo spiegato (ma sembra inutilmente visti certi commenti) su queste pagine da chi di queste cose ne capisce.

        • Fabio Milone 21 giugno 2017, 8:43

          Ma poi vorrei sapere dove e come in una SpA con contabilita’ verificata verrebbe nascosto questo fondo segreto cui attingere se si volesse accontentare MaGiCa71.

          • Antonio Baiano 21 giugno 2017, 9:54

            infatti

          • giancarlo percuoco 21 giugno 2017, 11:51

            Dovremmo chiedere a Berlusconi. Pure gli Agnelli non mi sembrano a digiuno della materia.

          • Raffaele Sannino 21 giugno 2017, 14:16

            Puoi tranquillamente eliminare le iniziali di Maradona,Giordano e Careca e lasciargli come nick semplicemente 71

    • Giacomo Molea 21 giugno 2017, 9:38

      ma lo sai che nascondere soldi e’ REATO e che prima o poi in quasi 14 anni ADL sarebbe stato scoperto e che se pure avesse pagato la MAZZETTA anche quella sarebbe stata scoperta x corruzione? la nostra giustizia e’ lenta ma inesorabile, se fossero emersi fondi nascosti x metterseli in tasca o finanziare altro sarebbe gia’ emerso, quindi attieniti ai fatti, nn siamo il real madrid

      • Antonio Baiano 21 giugno 2017, 9:54

        Non solo, a livello UEFA ci avrebbero già fatto un paniere così, noi poi non abbiamo nemmeno una Christiilin in paradiso…

    • Il becerume da social eccolo servito dall’antipasto all’ammazzacaffè.

      • Non immaginavo tutto sto filopapponismo ! Con quelli come voi non vinceremo mai un cavolo !!! Secondo me siete tutti imparentati con il Napolista o col presidente !

      • Pur non essendo io un papponista condivido le perplessita sugli esterni difensivi francamente. Soprattutto Hysaj quest’anno non mi ha convinto e di Ghoulam ricordo ancora le cappellate allo Stadium.

        • Siamo d’accordo. Ma siamo alle perplessità. Non sono certo inaffidabili. Perchè avranno pur dato un contributo in questa stagione…

          • Hysaj veramente poco.

          • Ma fa parte del processo di crescita di un giocatore di 23 anni. A tutt’oggi KK fa delle cappellate tremende eppure è considerato imprescindibile per il napoli…

          • A me già l’anno scorso non ha impressionato, si fa saltare da tutte le palle lunghe e uno contro uno a volte non ha il fisico per contrastare, sebbene giocasse un pelo meglio. Il Napoli dovrebbe avere almeno un titolare tra i centrali e un titolare tra gli esterni vero che dia il cambio ai soliti, altrimenti senza competizione e senza riposo ci si logora.

  7. Matteo Bianchini 20 giugno 2017, 19:50

    Mancherebbero i terzini di riserva: non penso si voglia continuare con Maggio e Strinic ha fatto intendere di volersi giocare la titolarità da un’altra parte più abbordabile.

  8. non vivendo a Napoli non so cosa dicano gli opinionisti locali, ma il campione di tifosi con cui condivido l’amore per l’azzurra è quasi tutto sostanzialmente concorde sul fatto che il vero obiettivo è lasciare la rosa intatta.
    io forse sono ancora più radicale, per me andrebbe solo preso un portiere di prospettiva ed un laterale destro magari cedendo Pavoletti che vedo troppo chiuso. Insomma, solo un’alternativa a Calle, in quanto penso che come alternativa a Lorenzo vada più che bene Giaccherini.

    • Per quale obiettivo?

    • Roberto Liberale 20 giugno 2017, 21:48

      In realtà molti tifosi sui social scrivono che per vincere vanno inseriti dei veri campioni. Quelli che abbiamo adesso probabilmente sono falsi.

    • E se si fa male Hisaji? c’e’ anche bisogno di un terzino destro….forse molto piu’ dell’alternativa a Calleon!

      • Maggio quando ha giocato non è che abbia fatto così male.
        Poi ripeto, io estremizzo il concetto che ci serva obiettivamente pochissimo, è chiaro che se la società riesce a pescare un terzino giovane e veramente superiore a Christian, tanto di guadagnato.
        Ma si tratta comunque di questioni marginali che non cambiano il quadro d’insieme.

        • Anche secondo me ci serve pochissio, concordo con te! Soltanto che, in mia opinione, le operazioni in ordine di priorita’ sarebbero: Portiere, poi Terzino destro, e poi Vice Calle! Maggio me lo terrei a vita un vero professionista. pero’ concordi che se gioca solo contro lo spezia o se Hisaji si rompe non e’ proprio un’alternativa…e piu’ visto come una pezza di ripiego?

          • beh sì, è come dici tu.
            comunque credo che il colpo veramente difficile sia quello del portiere, perché è difficile ingaggiare un giovane forte con l’intento dichiarato di dargli un posto da riserva. Sono curioso di vedere come ci muoveremo.

  9. Io non vedo l ora di rivederli giocare……..ogni tanto riguardo i gol della stagione appena passata ed è una goduria; MERTENS e’ esagerato.
    Sperando che si riprenda da dove abbiamo lasciato……

  10. Un lucano.

  11. Mauri Franksson 20 giugno 2017, 18:44

    Lo Zen e l’arte di fare i paraculi. 🙂

    • A casa Franksson riecheggia una sola voce:” Pappó cacc’ e’ sord'”

      • Mauri Franksson 20 giugno 2017, 20:37

        Hai frainteso.
        I paraculi qui sono quelli del Napolista – Gallo in primis – che ogni giorno riscrivono lo stesso articolo perché non sanno che cavolo inventarsi. Mica li ha obbligati il medico.
        Io prima di esprimere giudizi positivi sul mercato del Napoli magari aspetterei di vederlo, sto mercato. Vale per il Napoli come per le altre pretendenti al secondo posto.

        • Forse non ti è chiaro il senso dell’articolo… Lui non esprime giudizi sul mercato “strictu sensu”, ma anche i rinnovi sono mercato, e quelli sono stati fatti per tempo, almeno i più importanti. E la permanenza di Reina sarebbe una ulteriore conferma. I nomi che si fanno arriveranno. Non sono obiettivi impossibili. Ci vuole pazienza. Ma allo stato, e Gallo lo dice, la distinta per il preliminare potrebbe tranquillamente essere compilata…

          • Mauri Franksson 20 giugno 2017, 20:44

            L’ho capito eccome, ce lo stanno ripetendo da una settimana.

          • Ragazzi si parla della Juve e sono troppi articoli sulla Juve. Si parla del Napoli e ripetono le stesse cose da una settimana… Fate pace con il cervello e godetevi le vacanze (cit.)…

          • Mauri Franksson 20 giugno 2017, 20:54

            Non mi risulta di soffrire di sindrome da personalità multipla e per quanto mi riguarda non mi sono mai lamentato per gli articoli sulla Juve. Quindi non capisco perché dovrei fare pace col cervello di un altro.

          • Mauri Franksson 20 giugno 2017, 20:50

            E comunque il giudizio c’è eccome:
            “Il talentino del Bordeaux e l’aspirante Callejon dell’Osasuna. Se dovessero arrivare, il Napoli non avrebbe altro da fare”.
            Se secondo loro non c’è altro da fare…
            Io preferisco aspettare i tweet. Va aggiunto peraltro che la permanenza di Reina e la partenza di Duvan incideranno non poco su profili da cercare e sull’ammontare del denaro da investire. Quindi tutte queste sicurezze le capisco fino a un certo punto.

Comments are closed.