La Roma rimpiazza Rudiger col messicano Moreno. E se fosse successo a Napoli con Koulibaly?

Il 29enne centrale messicano è il primo colpo di Monchi. Alcuni tifosi giallorossi invitano a una “giusta accoglienza”, un po’ il film vissuto a Napoli da David Lopez.

La Roma rimpiazza Rudiger col messicano Moreno. E se fosse successo a Napoli con Koulibaly?

Messico e nuvole

La Roma ha annunciato il suo primo acquisto. Si tratta di Hector Moreno, difensore 29enne del Psv Eindhoven. Messicano, capitano della Tricolor, nickname della nazionale del paese centroamericano. Prezzo del cartellino: 5 milioni di euro circa. I tifosi della Roma, alcuni, hanno iniziato a contro-ironizzare. Anzi, a fare prevenzione all’ironia. “Ora, mi raccomando, accogliamolo con pernacchie e insulti come abbiamo fatto con Fazio lo scorso anno”. Che poi, proprio Federico Fazio è stato l’assoluto leader difensivo della Roma di Spalletti.

Ecco, noi a Napoli sappiamo cosa si prova. Una delle peggiori pagine di storia del tifo offerte dal pubblico napoletano fu scritta nel giorno dell’arrivo di David Lopez. Fu un momento davvero vergognoso per il rapporto tra tifosi e club. Il Napolista scrisse quel giorno un breve pezzo per complimentarsi, ovviamente in maniera sarcastica, nei confronti di quella parte malata del tifo che addirittura insultò su Twitter il centrocampista catalano. Che, due stagioni dopo, fu salutato con tanti applausi alla sua professionalità.

Napoli come Roma

Scriviamo quest’articolo per assurdo, sperando che Napoli possa essere cresciuta sotto questo punto di vista. Cosa sarebbe successo se fosse stato il Napoli a completare quest’operazione di mercato? Anzi, diciamola bene: cosa sarebbe successo se il Napoli avesse aperto il suo mercato da seconda in classifica (la Roma è arrivata seconda in classifica) con l’acquisto di un difensore 29enne messicano? Tra l’altro, per 5 milioni di euro mentre si parla che Rudiger possa andare all’Inter?

Forse si sarebbe ripetuto il teatrino pessimo dei giorni di David Lopez. O forse no. Speriamo di no. Quel che è certo, è che Monchi ha fatto la cosa giusta. Sta facendo la cosa giusta. Ha messo a segno il suo primo colpo di mercato uscendo completamente dai radar (chi ha mai letto di Moreno alla Roma, finora?) e fregandosene preventivamente delle critiche (preventive) dei suoi tifosi. Prevenzione per prevenzione. Il lavoro contro l’attacco gratuito.

Certo, non siamo impazziti. Sappiamo che Moreno, 29enne messicano, non dovrebbe valere un Rudiger o un Manolas. Forse sarà al livello di Fazio, di certo conta 77 presenze con una nazionale importante. Allo stesso modo, però, ogni calciatore va giudicato per quello che rende in campo. Non per quello che è stato pagato – anche se questo può essere un indicatore – o per la mancanza di una grande occasione nella sua carriera. Da questo punto di vista, Roma e Napoli si somigliano molto. Non contestualizzano la propria dimensione, finendo per non apprezzare il lavoro di persone che sono a tutti gli effetti professionisti del calcio.

La tifoseria azzurra, però, sembra abbastanza concorde nel giudicare positivamente quello che è stato il premercato del Napoli (ne abbiamo parlato proprio oggi, in questo pezzo). Vediamo come accoglierà i Berenguer, gli Ounas o i Widmer che saranno. Non molto diversi dai Moreno. O dai Rincon della Juventus (criticato pure lui, tantissimo, da una fetta di tifosi bianconeri). L’opinione sul calcio, un po’ dovunque, fa decisamente fatica a essere oggettiva, a calarsi nella realtà.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. I tifosi ebbero pienamente ragione nel criticare la campagna acquisti di 3 anni fa (quella di David Lopez e De Guzman per intenderci): fu il più grande errore della storia di De Laurentiis e uno dei più grandi della storia del Napoli. Fu per colpa di quello sciagurato mercato che il Napoli uscì dai preliminari di Champions e perse la qualificazione in Champions l’anno successivo, pur avendo Higuain. Grazie a questo errore abbiamo perso la possibilità enorme di contendere lo scudetto alla Juventus (il Napoli di Benitez sciorinava uno dei migliori calci d’Italia già allora), abbiamo perso Benitez e Higuain, praticamente abbiamo perso 3 anni. Ora vediamo di non ripetere lo stesso tragico errore di quel famigerato mercato.

  2. Capisco che l’insulto preventivo è odioso. Ma non capisco il senso dell’articolo. Moreno sembra giocatore di seconda fascia avanti con gli anni, poi il campo dirà la verità, ma è probabile che come David Lopez, Rincon e simili non lasci traccia a certi livelli, cioè lottare per il titolo…Il tifoso ha tutto il diritto di avere dubbi. Se cediamo KK e mettiamo Chiriches titolare (anche lui ha tanta esperienza internazionale) non è che facciamo salti di gioia.
    Tra l’altro i Berenguer e Ounas, almeno per età, sono più in linea con il progetto finora seguito dalla società rispetto a Moreno (che non è detto sia solo la prima alternativa ai titolari, chiunque essi siano

    • Gregorio Baumann 14 giugno 2017, 9:36

      il senso dell’articolo è che visto che sul Napolista non si parla ancora delle tette della moglie di Reina o del taglio di capelli di Balotelli, finito il campionato di qualcosa devono pur scrivere

  3. michele o pazzo 13 giugno 2017, 22:37

    …Comunque rudiger gli può portare la borsa a k2

  4. Assolutamente da condannare qualsiasi offesa preventiva ma anche postuma. Però il senso di questi articoli non li capisco, perché tirarvi i tifosi napoletani per i capelli anche quando non c’entrano. E comunque il paragone non è esattamente proporzionato, stiamo parlando comunque di un nazionale vero (che a me non dispiace neanche ) contro un carneade.

  5. Carlo Beccaria 13 giugno 2017, 21:53

    ….con la piccola differenza che la Roma ha le pezze al culo, mentre il Napoli viene da ricche plusvalenze e soldini champion….pardon, on il Napoli, ma Aurelio De Laurentiis

    • Fabio Milone 14 giugno 2017, 6:56

      No, no, invece e’ proprio il Napoli, non la persona De Laurentiis.

      • Raffaele Sannino 14 giugno 2017, 10:41

        Opinione diffusa,ma distorta,è che Aurelio si metta in tasca tutto quello che c’è nelle casse del napoli calcio.Malafede o ignoranza assoluta?

        • la verità sta nel mezzo. non mette tutto in tasca, ma mette in tasca.

          • Raffaele Sannino 14 giugno 2017, 13:31

            Tu conosci qualche imprenditore che non tragga profitto dai guadagni della sua azienda?

          • tutti i presidenti delle squadre di calcio, vecchia maniera. ma il mio comunque non era mica un rimprovero. solo una constatazione.

          • si è messo in tasca lo stipendio, il resto non si è mai mosso dal calcio napoli.

  6. non è da offendere, ovviamente, né è saggio tirare conclusioni a giugno, ma è un giocatore modesto. Esattamente come lo era Lopez.

  7. La Roma che fa perde Spalletti e pure Rudiger? Non so se va pure Salah, non varrà 40 Milioni ma è bravo.

  8. Non solo David Lopez anche Ghoulam fu accolto tra le risa dei giornalisti che mentre lo intervistavano parlavano fra loro e ridevano.

  9. Giusto bacchettare i troglotamarri che da grandi ignoranti di calcio (e vita) riversano insulti sui propri giocatori ancor prima di vederli all’opera.

Comments are closed.