Hanno vinto tutti: la Juventus il biplete, De Laurentiis 90 milioni

Si chiude la prima stagione del dopo Higuain. Vincenzo Imperatore traccia un bliancio

Hanno vinto tutti: la Juventus il biplete, De Laurentiis 90 milioni

Il primo anno post Higuain

E adesso, a chi tocca parlare? Dopo 10 mesi di confronti su temi di profondo spessore filosofico come la delusione, il tradimento, i riti apotropaici e il valore della attesa, si è chiusa la stagione del dopo Higuain. Una annata che, indipendentemente dai risultati delle squadre di appartenenza, si è basata prevalentemente sullo scontro tra il centravanti e i napoletani che erano suddivisi tra quelli che, fino a poche ore fa, si auguravano per Judain, in ordine di priorità, “il più grave degli infortuni, la sconfitta della Juve in finale al 94° minuto, una posizione in classifica cannonieri alle spalle di Mertens” e quelli che “la colpa è del pappone che non lo ha saputo trattenere e ha pensato solo a fare cassa per i suoi interessi personali”.

A chi tocca quindi ora parlare per primo? Al vincitore! Facile ? Il rischio concreto, data la diversa “lettura” del fenomeno… era che alla fine iniziassero a parlare tutti quanti assieme.

Infatti, anche in questo caso, hanno vinto tutti!

Ha vinto anche la famiglia Higuain

Ha vinto la famiglia Higuain che ha incrementato il proprio conto in banca e la propria bacheca personale.

Ha vinto la Juventus che ha realizzato uno “storico” biplete.

Ha vinto il presidente De Laurentiis che, con la cessione di Higuain, ha realizzato una plusvalenza di circa 90 milioni di euro e reso il bilancio del Napoli tra i migliori in Europa.

Ha vinto Sarri che, senza l’idolo, ha dimostrato con undici ottimi artigiani di creare la squadra più bella e che ha battuto tutti i record (punti, gol fatti, ecc) della storia del Napoli.

Ha vinto la squadra che, sicuramente indispettita dall’abbandono del “traditore”, ha rinsaldato legami e potenziato la forza psicologica fino al punto di sottoscrivere un patto non formale di conferma collettiva dei contratti. Una sorta di class action per restare tutti uniti per l’obiettivo dell’anno prossimo

“Conta solo la maglia”

Ha vinto il popolo napoletano che, con civiltà e senso dell’umorismo, ha vissuto il tradimento senza alcun psico-dramma come si aspettavano i media faziosi e populisti.

Ha vinto il calcio italiano che consolida la sua posizione (4°posto) nel ranking UEFA allontanando sempre più Francia e Russia e che comporta, dalla stagione 2018/2019, la partecipazione alla Champions League di quattro squadre italiane.

Hanno vinto pure San Gennaro, Sant’Agostino, San Vincenzo, Madonne e Bambinelli (il figlio di Dio) che hanno ascoltato le nostre preghiere e mantenuto le promesse (https://www.ilnapolista.it/2017/05/juventus-batti-la-roma-tifero-per-te-finale-champions/).

Ad ogni modo, uno dei pochi cori “moderni” che amo recita “conta solo la maglia”. Io appartengo a questa cantoria. Del resto non me ne frega una mazza!

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. E CHI LO DICE DI NON DOVER GODERE DELLE SCONFITTE ALTRUI :
    AZZ QUANDO PRENDONO CACHISSI( PUNTI )DA DENTRO ALLA SPORTA SENZA CHIEDERE PERMESSO A NESSUNO ………..

    • Ma è reale quest’immagine o l’hanno scattata all’edenlandia nella casa dei fantasmi?

  2. Ma non ci posso credere… ma che dispiacere. Io ero certo, assolutamente certo, che la juve avrebbe vinto. L’ho detto a tutti quelli che incontravo ” E’ assolutamente certo che la juve vince la chiampions” e poi aggiungevo “E’ assolutamente certo che daranno il pallone d’oro a Buffon”. Ma che dispiacer…. nun ce pozz pensa

  3. Gregorio Baumann 4 giugno 2017, 2:57

    “Ha vinto il popolo napoletano che, con civiltà e senso dell’umorismo, ha vissuto il tradimento senza alcun psico-dramma come si aspettavano i media faziosi e populisti.”
    un’affermazione di un populismo senza pari. oltre che falsa.

  4. Luigi Ferrara 4 giugno 2017, 0:56

    Solo non si vedono i 3 leocorni

  5. Carmelo Bauman 4 giugno 2017, 0:41

    Da un giornalista mi aspetto di meglio. Higuain non è un vincente, questo è sicuro, ma da tifoso del Napoli spero di poter vincere qualcosa e non di gioire per le sconfitte altrui.

  6. Adl tutto quello che volete ma quando dice che pjanic e higuain a torino vincono a rimorchio e non trascinano beh ha ragione da vendere

    • Fabio Milone 4 giugno 2017, 7:51

      E’ questo il punto, caro Franco.
      Il biplete lo hanno fatto anche senza l’ex9 ed hanno tutt’altro che “indebolito le dirette avversarie”, visto che nel nostro caso e’ successo che Mertens gli e’ arrivato davanti in classifica marcatori (partendo con due mesi di ritardo) e che gli altri attaccanti, assieme hanno stra-goduto della loro dipendenza dal servire lui ed hanno fatto a loro volta scorpacciata di gol.
      Oddio, e’ vero che la BB e’ arrivata alla finale di CL e i milioni spesi per l’ex9 li ha riguadagnati con gli interessi, ma non mi risulta che sia stato merito di quello li, che poco ha inciso, viste le squadre che si sono trovate contro nel percorso e che e’ sopratutto la difesa (come al solito) ad avere costruito un cammino di successo con soli tre gol al passivo.
      Certo, anche il portafoglio della famiglia s’e’ ingrossato, buon per loro – magra consolazione per i tifosi e la societa’ che si aspettavano ben altro.

      • Domenico Spinella 4 giugno 2017, 13:44

        Diciamo che erano convinti di averci indeboliti, ma gli è andata male. Loro piuttosto, per me, erano più forti quando hanno fatto la finale con il Barcellona, perché a centrocampo avevano Pirlo, Pogba e Vidal, la difesa era uguale, ma con due anni di meno e in attacco avevano Tevez oltre Morata.

        • Fabio Milone 4 giugno 2017, 14:22

          Comunque “biplete” non si puo’ leggere… DOBlete, se vogliamo proprio usare termini di altre lingue!
          Lo dico anche a me stesso che sono caduto nell’errore.

      • Mi son convinto che 94 mln se li dava solo la juve ebbe abbiamo fatto bene a prenderli eccome

    • Marchese di Carabàs 4 giugno 2017, 11:42

      In una squadra forte non dovrebbero servire giocatori che vincono le partite da soli, ma punte di diamante che rendono al top in un sistema di gioco collaudato. Così era Higuain a Napoli. Paradossalmente ha fatto di più da trascinatore alla Juve, dove moltissime occasioni deve crearsele da solo dal nulla, e ieri non ricordo che abbia ricevuto un solo pallone da mettere in porta senza fare un miracolo (poi ha sbagliato moltissimo anche quando c’era da difendere la palla e far salire la squadra, e infatti quello è ciò che più mi ha fatto arrabbiare).
      Pjanic resto convinto che sia un signor giocatore, ma il suo stile di gioco fa di lui un ingranaggio, il migliore a centrocampo, ma pur sempre un ingranaggio, e se quelli intorno a lui non girano, non gira nemmeno lui.

      • Sai…. su Higuain non riescono ad essere obiettivi.
        E li capisco.
        Un amore tradito offusca la mente e la vista.
        Io la vedo esattamente come te.
        Le doppiette o tripletta contro squadre inferiori gli hanno permesso di fare 36 gol .
        Ma i 24 quest’anno sono stati molto più farina del suo sacco.
        In finale per me molto meglio lui di Dybala.

        Guido 1971

  7. No, Higuain ha perso… restando a Napoli avrebbe comunque vinto lo scudetto e sarebbe entrato nella storia. Oggi invece entra nella storia come uno dei più grandi perdenti di tutti i tempi.

    E la cosa non mi dispiace

    • A Napoli non avrebbe vinto, la squadra con lui non sarebbe diventata tanto forte

      • No, avrebbe vinto. Sarebbe bastato Zielienski, e quello sarebbe arrivato a prescindere.
        Higuain in campionato è stato decisivo, purtroppo

        • Mauri Franksson 4 giugno 2017, 9:19

          Mi dispiace, ma ci sono le cifre a dimostrare il contrario. Noi il campionato lo abbiamo perso per i gol incassati, non per problemi in attacco

          • Potrei risponderti che il Napoli ha preso tanti goal anche perché ha dovuto cambiare modo di giocare in avanti, ma entriamo in un giochino senza fine… l verità è che non avremo mai la controprova

          • Mauri Franksson 4 giugno 2017, 18:28

            Perfetto, lo hai scritto tu: la verità è che non avremo mai la controprova. Come tu faccia a essere sicuro che avremmo vinto lo scudetto con uno che è rimasto qui per tre anni e spesso e volentieri è mancato nei momenti topici…

          • Perché il secondo anno di Sarri è stato meglio del primo, e perché purtroppo ha segnato in tutte le partite decisive.

            Oppure diciamo che è una sensazione di pancia…

  8. Viciè, la volta scorsa hai messo la foto del patentino di giornalista. Non farlo più, rischiano di revocarlo. Si dice doblete. Biplete ahahah

    • Raffaele Sannino 4 giugno 2017, 0:04

      Per l’occasione va bene tutto.Qualcuno ha scritto la meravigliosa”inculete”

    • Vincenzo Imperatore 4 giugno 2017, 1:25

      Ridete ogni tanto ………hai mai sentito parlare di ironia lessicale?

      • Più risate di queste? L’ho detto per far sorridere te. Poi se ironia lessicale vuol essere, le virgolette mettile a biplete invece che a storico, così si capisce un po’ di più che stavi ironizzando?.

    • Esattamente! E comunque potremmo sempre usare l’italiano; tripletta e doppietta ci sono nel vocabolario

Comments are closed.