Sarri che non si arrabbia per i due gol presi è meno credibile di Renzi che parla del ponte sullo stretto

Le pagelle improbabili di Napoli-Benfica

Sarri che non si arrabbia per i due gol presi è meno credibile di Renzi che parla del ponte sullo stretto
Maurizio Sarri (Foto Cuomo)

REINA 7 – Decisivo sullo 0-0. Con un gol del Benfica sarebbe cambiata la partita e l’umore dei titolisti di Tuttosporc. #lachampionstirendebello

HYSAJ 6.5 – “Elseid, voilà, trova un tacco e se ne va.” Lo sappiamo che la canzoncina ricorda quella dedicata a un giallorosso, ma stasera tutto è concesso. #candelàcapirà

KOULIBALY 7 – A tratti insormontabile, tranne gli ultimi venti minuti. Quando, insieme ai compagni, cambia canale per guardare diretta gol. #kalifisiologici

ALBIOL 6 – La sua partita dura meno del successo dei Jalisse. #fiumidiscongiuri
Dal 11′ MAKSIMOVIC 7 – Entra a sorpresa, mentre era in panchina intento a preparare un videomessaggio per il compleanno di Totti. #auguripupone

GHOULAM 6.5 – Con quel cognome in questa città verrebbero in mente solo improperi, incredibilmente con lui non riusciamo mai ad usarli. #ancheoggibestemmiamodomani

JORGINHO 6.5 – Qualche scricchiolio sul passaggio che porta al primo gol del Benfica. Provate voi a giocare sapendo che Marekiaro prima o poi vi soffia il posto. #doppiaregia

ALLAN 7 – In campo si trasforma in un gigante. Provate a chiamare lui piccolo uomo, probabilmente non vi regalerà il disco di Mia Martini. #nellabottepiccola

HAMSIK 8 – Quando qualcuno diceva che nelle partite importanti diventava un fantasma forse aveva ragione. Sul colpo di testa che sblocca il risultato il marcatore sembra non vederlo proprio. #casperconlacresta

CALLEJON 6.5 – Anche oggi fa così tanta legna da poter accendere la fiaccola olimpica (magari a Napoli nel 2028). Proposto al ministero come prossimo testimonial del fertility day. #lebuoneabitudinidapromuovere

MERTENS 9 – Vince il ballottaggio con Insigne a mani basse, manco fosse il faccia a faccia Clinton-Trump. #follettoforpresident

MILIK 7 – Finalmente qualcuno che non sbaglia i rigori importanti. #ogniriferimentoépuramentecasuale

SARRI 8 – Dice di non essersi arrabbiato più di tanto negli spogliatoi per gli ultimi venti minuti. Risulta meno credibile di Renzi quando parla del ponte sullo stretto. #sarrapati

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. bellissime queste pagelle

Comments are closed.