L’Italia esclusa dalla sperimentazione per la moviola in campo

L’Italia esclusa dalla sperimentazione per la moviola in campo

Niente test per la moviola in campo, almeno in Italia. la Fifa ha infatti ufficializzato le competizioni scelte per i primi live test della nuova tecnologia Var (Video Assistent Refree), approvati nella riunione tra la federazione internazionale e l’International Board nella riunione dell oscorso 5 marzo. La Figc si era resa disponibile a “prestare” qualche torneo per le prime sperimentazioni, ma la Fifa ha deciso di fare altrove i primi esperimenti tecnici.

Tra i campionati scelti, la Hyundai A-League australiana, la Bundesliga, la Liga portoghese e la Mls. Altri test dovrebbero essere in prorgamma anche per il prossimo campionato mondiale per club, in calendario a dicembre prossimo in Giappone.

L’esclusione dei tornei Figc non è definitiva, comunque. Il segretario del Board Lukas Brud ha infatti lasciato le porte aperte per l’ingresso di nuove nazioni che vorranno, in futuro, sperimentare la tecnologia nelle proprie competizioni ufficiali: «Il Board rimarrà in stretto contatto con un certo numero di altre associazioni e leghe provenienti da tutto il mondo, ansiose di ospitare i test. Per approvare altre nazioni, abbiamo bisogno di ulteriori consultazioni con le principali parti interessate e con diversi fornitori di supporti tecnologici. C’è ancora tempo e modo per accettare nuovi partecipanti, contiamo di annunciarne ufficialmente altri nel corso dei prossimi mesi».


ilnapolista © riproduzione riservata