Il Corriere della sera piange: «Higuain non fu convocato, Campagnaro invece sì»

E poi i piagnoni saremmo noi. Vabbè che con l’arrivo di Mazzarri, alla Pinetina le ghiandoli lacrimali hanno subito sollecitazioni importanti, ma la base di partenza era evidentemente già robusta. E così oggi il Corriere della Sera si lascia andare a un bel pianto nelle pagine dello sport. Poche lacrime (pardon righe) ma intense sul caso Campagnaro. Il difensore ormai è diventato oggetto di una diatriba a distanza tra l’Inter e la federazione argentina. La società non lo fa giocare, perché lo considera infortunato, mentre la Nazionale è pronto a convocarlo per la tournée americana.

Ed ecco le lacrime del Corriere della Sera che, in nome del giornalismo indipendente, si fa portavoce degli interessi della Pinetina. E grida: “ma perché Higuain non lo convocarono quando era infortunato e Campagnaro invece sì?”

“Hugo Campagnaro continua ad allenarsi a parte e non giocherà nemmeno domani sera con il Livorno. Però tutto lascia intendere che lunedì dovrà partire, per sottoporsi alla visita fiscale della nazionale Albiceleste, che giocherà due amichevoli negli Stati Uniti con Ecuador (15 novembre) e Bosnia (18). Se sarà così, significa che nell’Argentina le regole non sono uguali per tutti. Messi, che si era infortunato prima delle ultime due partite della nazionale a ottobre, era stato esentato dal viaggio, così come Higuain.” . Fine del pianto.

ilnapolista © riproduzione riservata