ilNapolista

Inzaghi: “Se ci fosse qualche malessere verso di me Lotito me lo avrebbe detto”

“Contro la Samp la più brutta prestazione degli ultimi anni. Domani vorrò vedere una risposta dalla squadra”

Inzaghi: “Se ci fosse qualche malessere verso di me Lotito me lo avrebbe detto”

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita di Champions contro il Borussia Dortmund.

“Avremmo voluto esordire in Champions davanti ai nostri tifosi, sappiamo quanto hanno aspettato questo giorno. Vogliamo fare una grande gara per loro. Veniamo dalla più brutta prestazione negli ultimi anni, domani dovremo giocare diversamente con coraggio e aggressività. Per me è un’emozione dopo tante apparizioni in Europa League”.

Sulla partita di domani:

“Il Dortmund è una delle migliori otto squadre in Europa. È collaudata e ha giocatori di grande qualità. Sarà un esordio tosto, sappiamo di dover fare una grande partita”.

Sulla partita contro la Samp.

“L’abbiamo detto e ne abbiamo parlato con i ragazzi. Sappiamo dove siamo mancati a Genova, ovvero nello spirito e nella voglia. Domani vorrò vedere una risposta dalla squadra, che è consapevole di non aver fatto una buona prestazione contro la Sampdoria. Avevamo tanti assenti come in passato, ma abbiamo sempre risposto bene”.

Su Pereira:

È indisponibile da cinque giorni, ha l’influenza. Non ce l’avremo neanche domani. Da questa mattina anche Cataldi ha qualcosa a livello intestinale: speriamo di recuperarlo”.

Sul suo rinnovo:

“Sono abituato a vedere tanti nomi accostati alla Lazio. Per il rapporto che ho con il presidente Lotito, se ci fosse qualche malessere, me l’avrebbe detto. L’unico problema adesso è il Borussia Dortmund, una squadra molto forte”.

 

ilnapolista © riproduzione riservata