ilNapolista

La Lazio umilia la Juventus (3-1) e apre il momento no dei bianconeri

Prima sconfitta stagionale per la squadra di Sarri che fallisce il sorpasso all’Inter e adesso deve anche guardarsi le spalle

La Lazio umilia la Juventus (3-1) e apre il momento no dei bianconeri

Anche i ricchi piangono. La Lazio domina la Juventus, vince 3-1 e sbaglia anche un rigore. Prima sconfitta della squadra di Sarri che perde l’occasione di superare l’Inter. Adesso la Juventus è a due punti dall’Inter e ha solo tre punti di vantaggio sulla Lazio che è terza.

La squadra di Sarri evidenzia un periodo di difficoltà. Dopo otto anni di scudetti, la Juventus mostra stanchezza. Non c’è nulla del fantomatico gioco di Sarri. Gioco che peraltro nemmeno al Chelsea è stato mostrato.

La Lazio è andata persino in svantaggio con gol di Cristiano Ronaldo. Poi ha pareggiato su colpo di testa e nel secondo tempo ha asfaltato la Juve con uno splendido gol di Milinkovic Savic. Cuadrado espulso per fallo su Immobile lanciato a rete. E nel finale terza rete di Caicedo.

Alla Juventus non è ancora crisi ma poco ci manca

ilnapolista © riproduzione riservata