ilNapolista

Lucchese, Nazionale Italiana Senior Point: “Spero che i nostri atleti arrivino alle Olimpiadi”

Il direttore tecnico della Nazionale in visita ad una delle palestre del Grizzly Power Team: “La Kickboxing sta crescendo molto, come il livello degli atleti italiani”

Lucchese, Nazionale Italiana Senior Point: “Spero che i nostri atleti arrivino alle Olimpiadi”

Nelle scorse settimane la palestra Body Team di via Pigna, una delle due strutture napoletane in cui viene applicato il metodo della Grizzly Power Team Academy, ha ricevuto una visita particolare. Il direttore tecnico della Nazionale Italiana Senior di Point, Andrea Lucchese, ha assistito agli allenamenti dei giovani allievi, regalando loro qualche consiglio e trattenendosi a chiacchierare con i maestri del Grizzly Power Team sul futuro della kickboxing italiana.

Lucchese è uno dei point fighter italiani che ha vinto più di tutti: più volte campione del mondo e campione di Europall.

«La Kickboxing sta crescendo molto da tutti i punti di vista. Il futuro della Federazione è radioso. Ha un’ottima classe dirigente che la supporta e con grandi sforzi sta facendo un lavoro eccezionale, operando sulla promozione, sull’immagine e sull’organizzazione. Il livello degli atleti italiani sta crescendo e quelli che si confrontano a livello internazionale sono sempre più competitivi».

Che importanza ha lo sport e la kick in particolare per la crescita dei ragazzi?

«Credo che lo sport sia uno dei pilastri educativi per la crescita sana dei ragazzi. Ha lo scopo di trasferire significati e valori che siano di supporto personale e sociale. Per esperienza credo che la pratica sportiva e quella della kickboxing possa avere un impatto importante sulla personalità, soprattutto se gli insegnanti non si limitano a un trasferimento di conoscenze tecniche, ma puntano anche a valorizzare i principi educativi».

Quali sono i progetti futuri della Nazionale?

«La Nazionale sarà impegnata nei prossimi campionati in Ungheria e Turchia. Lo scorso anno abbiamo fatto uno dei record storici durante una delle trasferte in maglia azzurra. Gli atleti stanno maturando le loro esperienze, che riportano sempre più sui campi di gara, con ottime prestazioni. Inoltre sembra che si stia aprendo un varco per i giochi olimpionici nelle edizioni future. Tra qualche tempo speriamo che i nostri atleti possano ambire anche alle Olimpiadi».

ilnapolista © riproduzione riservata