Top e flop: Koulibaly, muro in difesa e prezioso in fase offensiva

Handanovic decisamente poco reattivo. Biraschi anello debole della difesa del Grifone. Serata magica per Dragowski

Top e flop: Koulibaly, muro in difesa e prezioso in fase offensiva

Top e flop della 32esima giornata del campionato di Serie A

Top

Dragowski (Empoli)  Serata magica per il giovane portiere polacco. Molto bravo nel primo tempo su De Roon, Freuler e Ilicic. Nella ripresa mura su Zapata e Hateboer.

Koulibaly (Napoli) Un autentico muro in difesa. Prezioso in fase offensiva. Realizza la prima doppietta con in serie A grazie ad un goal di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, fa bis nella ripresa con un tiro forte ed angolato.

Defrel (Sampdoria) Incontenibile. Si avventa sul cross di Quagliarella ad inizio partita, propizia il penalty del 2-0 doriano. In ottimo momento di forma fa ammattire tutti i difensori del Grifone.

Flop

Handanovic (Inter)  Decisamente poco reattivo sul tiro da fuori di Cassata che vale l’1-2, che è  l’unica conclusione seria del Frosinone verso la sua porta.

Ceravolo (Parma) In una brutta partita, davvero  chiusa, il rigore era l’occasione da sfruttare. Invece  lo tira molto debole e Consigli lo para senza grossi problemi. Per il resto non crea mai pericoli alla difesa avversaria.

Biraschi (Genoa) Anello debole della difesa del Grifone. Bruciato da un ottimo Defrel in avvio, costretto a spendere il fallo da rosso per sbarrare all’imprendibile attaccante francese

ilnapolista © riproduzione riservata