Sulla CNN il razzismo verso Kean e la risposta di Sterling a Bonucci: “Si può solo ridere”

L’autorevole testata mette in fila i fatti, li lega al caso Sterling e evidenzia le prese di posizione di Allegri e Bonucci (cui Sterling risponde su Instagram)

Sulla CNN il razzismo verso Kean e la risposta di Sterling a Bonucci: “Si può solo ridere”

Il precedente di Sterling

Ovviamente la CNN si occupa del caso Kean, dei cori razzisti che il calciatore della Juventus ha dovuto subire a Cagliari. Quello della CNN è un pezzo di cronaca, senza commenti, che mette in fila fatti e dichiarazioni.

Parte da un episodio di cui in Italia si è discusso zero, ossia dai cori razzisti che hanno colpito l’inglese Sterling nel corso dell’incontro tra il Montenegro e l’Inghilterra.

I buu a Kean vengono cronologicamente legati a quelli a Sterling. La CNN riporta lo status di Kean su Instagram: “Il modo miglior per rispondere al razzismo”.

Il giornale, ovviamente, riporta anche le dichiarazioni di Bonucci e Allegri. Non ci sono commenti ma le dichiarazioni di Bonucci sono introdotte dall’avversativo but.

But Kean’s teammate Leonardo Bonucci said the striker had to take “50-50 of the blame.”
E il resto delle dichiarazioni del capitano della Juventus. Frasi che su Instagram sono state criticate da Sterling che ne ha fatto una storia: «La colpa è 50-50? Tutto quello che puoi fare è riderne».
La CNN ovviamente cita anche Allegri – pure lui si è distinto, come Bonucci – e scrive che anche lui ha criticato Kane.
«Non avrebbe dovuto esultare in quel modo. È giovane e deve imparare, anche se non dovremmo ascoltare più certe cose».
La CNN ha aggiunto di aver chiesto commenti ufficiali al Cagliari e alla Juventus ma non di aver ricevuto risposte.
Sono ovviamente riportate anche le dichiarazioni in tv del presidente del Cagliari Tommaso Giulini.
La CNN ha ricordato l’invito agli arbitri da parte del presidente Ceferin a essere coraggiosi e a sospendere le partite in caso di razzismo.
Sono stati infine ricordati i precedenti tra cui quelli di Muntari e Koulibaly.
ilnapolista © riproduzione riservata