Ancelotti: «Ora è più difficile ma non impossibile. Dobbiamo cancellare il timore»

Ancelotti: «Ora è più difficile ma non impossibile. Dobbiamo cancellare il timore»

L’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti ai microfoni di Sky dopo la brutta prestazione contro l l’Arsenal:

Sorpreso per la personalità?

«Soffrivo perché non abbiamo fatto la partita che avevamo preparato, volevamo cercare di avere coraggio, mentre nella parte iniziale ci siamo fatti trovare preoccupati e impauriti e ci hanno castigato. Poi rientrare in partita è stato difficile. Ci siamo ripresi cominciando a giocare facendo meno errori e avendo un paio di occasioni. Il recupero nella partita del ritorno sarà difficile però giochiamo a casa e i timori ce li toglierà il pubblico che speriamo sia come al solito molto importante.

Cosa le da la speranza di ribaltare?

«Intanto che l’Arsenal non è una squadra impenetrabile, poi le misure le abbiamo prese nella seconda parte. Sicuramente che giocheremo una partita di alta intensità. Ora è più difficile ma no impossibile»

Si aspettava tanti errori dal Napoli?

«Sono d’accordo, abbiamo sbagliato troppo. Di solito nell’uscire da dietro siamo precisi. Nella seconda parte abbiamo migliorato , ma è sorprendente vedere tanti errori»

I recuperi sono il suo pane in Europa

«Sì, si riparte dal secondo tempo, perché è stato ben fatto. E poi ci dobbiamo togliere di dosso questo timore che c’è stato nel primo tempo. Le chance ce le possiamo giocare ancora, è una squadra non impenetrabile e fuori casa ha sempre preso gol. Non credo sia una questione di giocatori ma di forza offensiva»

ilnapolista © riproduzione riservata