Una striscia di cemento sul Sentiero delle Agavi

Prima della zona dei carrubi. C’è un avviso del Comune di Praiano che ferma questi lavori, un avviso che giace per terra alla base di un cumulo di rocce da costruzione

Una striscia di cemento sul Sentiero delle Agavi

Brutta sorpresa per gli hikers

Brutta sorpresa per gli hikers di tutto il mondo – gli amanti del camminare nella natura -, : i componenti di un gruppo escursionistico locale hanno potuto constatare de visu la presenza di una striscia continua di cemento nell’ultima parte del Sentiero delle Agavi prima di raggiungere la parte alta di Praiano. Per capire l’importanza di un tale teoria bisogna riferirsi al nome che gli escursionisti tedeschi danno a questo Path: “Piccolo sentiero degli Dei”. Ed in effetti trovandosi ad un’altezza inferiore rispetto al più noto camminamento contadino, quello delle Agavi lo ricalca seppure in miniatura.

Il cammino ha origine da Sant’Elia una frazione del Comune di Furore e tra agavi, lentischi e rosmarini e tra le “lenze” il sentiero che ha come fine il Ponte della Praia incontra poi carrubi secolari: proprio prima della zona dei carrubi – prima delle ultime ripide scalinate – sorge questa striscia di cemento annichilente. C’è un A4 del Comune di Praiano che ferma questi lavori, ma giace quest’avviso per terra alla base di un cumulo di rocce da costruzione. Bisognerà vigilare sull’ente locale affinché faccia pressione per una restitutio in integrum dello stato dei luoghi. Prima di questo accadimento il sentiero delle “Agavi in fiore” non riprenderà in toto la sua selvaggia bellezza.

ilnapolista © riproduzione riservata