Gli appuntamenti del trekking in costiera

Il calendario dei tour di trekking proposti da Cartotrekking Amalfi Coast in costiera per marzo

Gli appuntamenti del trekking in costiera

Il 2019 sarà l’anno del turismo ecosostenibile

In Campania sono già attivi dei tour operator che fanno della proposta di escursioni in media montagna il fulcro della loro offerta. Per esperienza diretta posso dire che il miglior calendario è quello di Cartotrekking Amalfi Coast gestito da Michele Inserra (Aigae) e da Valentina Sannino (Fie). La posse escursionistica è di scala ad Agerola in provincia di Napoli ed Inserra che è agronomo ed anche cartografo insieme alla Sannino che svolge la professione di architetto fondono in sé le molteplici professionalità di cui una visita guidata nella natura ha bisogno.

trekking costiera

Il calendario dei tour

L’offerta del mese di marzo – ogni mese c’è un calendario – può dare la misura della varietà di escursioni che toccano il mare e la montagna in un unicum indissolubile.

Si comincia domenica 3 marzo con il “Sentiero degli Dei con esperienza rurale dal pastore”: la famosa teoria contadina che origina da Piazza Paolo Capasso ad Agerola comprende anche la sosta a Li Cannati da Antonio Milo uno dei pochi allevatori rimasti di capre di razza napoletana.

Sabato 9 marzo ci si sposta a Termini di Massa Lubrense da dove partirà l’escursione “Tramonto a Punta della Campanella” che porterà i visitatori sulla cresta del Cai 300 per a gustare il luogo mitico del Tempio di Minerva ed il tramonto con Capri ad un tiro di schioppo.

Sabato 16 marzo una new entry: “Dai boschi di Quisisana allo scoglio di Rovigliano” percorso che tiene insieme hiking e barca. Domenica 17 marzo di nuovo ad Agerola dove partirà il classico circuito di identità dei “Tre Calli e Capo Muro”.

Sabato 23 marzo ancora una chicca inesplorata: “L’alto sentiero di Positano attraverso la Montagna bucata”, ovvero una Positano che non avete mai visto dall’alto dei colori seppiati di Montepertuso.

Sabato 30 la classica “Valle delle Ferriere” da Pontone di Scala, un modo per gustare un passato da archeologia industriale del comprensorio dell’antica Repubblica marinara di Amalfi unito alla tutela dell’ambiente nell’Area orientata protetta.

Domenica 31 marzo a Vico Equense con “Il Faito e la vetta dei Monti Lattari” viaggio sulla cima più alta della Provincia partenopea con un panorama da grandangolo che non dimenticherete.

Info: 3711758097.

ilnapolista © riproduzione riservata